Francesco Maria Rini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Maria Rini, O.F.M.
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1624 a Polizzi Generosa
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo1º ottobre 1674 da papa Clemente X
Consacrato vescovo7 ottobre 1674 dal cardinale Francesco Barberini
Deceduto4 agosto 1696 ad Agrigento
 

Francesco Maria Rini (Polizzi Generosa, 1624Agrigento, 4 agosto 1696) è stato un vescovo cattolico italiano, 72º vescovo di Agrigento.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente all'Ordine dei frati minori, fu lettore giubilato di teologia nel 1670 e guardiano nel convento del suo Ordine in Gerusalemme. Poi fu ministro provinciale della provincia di Mazara e ministro generale dell'Ordine[1]. Venne designato vescovo di Siracusa il 1º ottobre 1674, ad appena 50 anni, salvo poi insediarsi ufficialmente una settimana dopo, con l'ordinazione episcopale ricevuta dal cardinale Francesco Barberini. Il 19 ottobre 1676 fu designato vescovo di Agrigento dove vi restò fino alla morte avvenuta il 4 agosto 1696. Ad Agrigento restaurò la cattedrale ricostruendone la navata sinistra e facendone la nuova facciata. Celebrò il sinodo diocesano[2]. A Polizzi c'è ancora la via dove sorgeva la sua casa, via che porta il suo nome.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gioacchino Di Giovanni, Trattato sulle Chiesa, Polizzi Generosa, 1770, p. 160.
  2. ^ La Chiesa Agrigentina, 1970, p. 27.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]