Diego Haëdo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Diego Haëdo
arcivescovo della Chiesa cattolica
 
Incarichi ricoperti
 
Natoin Spagna
Nominato vescovo23 gennaio 1585 da papa Gregorio XIII
Consacrato vescovo31 marzo 1585 dall'arcivescovo Cesare Marullo
Elevato arcivescovo14 agosto 1589 da papa Sisto V
Deceduto5 luglio 1608
 
Tomba dell'Arcivescovo Haëdo nella cripta della Cattedrale di Palermo

Diego Haëdo (Ahedo, 1527Palermo, 5 luglio 1608) è stato un arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 gennaio 1585 è stato nominato vescovo di Agrigento da papa Gregorio XIII; ha ricevuto l'ordinazione episcopale nella cattedrale di Palermo il 31 marzo successivo da Cesare Marullo, arcivescovo metropolita di Palermo, coconsacranti Bernardo Gascó, vescovo di Mazara del Vallo, e Desiderio Mezzapica, vescovo di Ugento.

Quattro anni dopo, il 14 agosto 1589 papa Sisto V lo ha promosso arcivescovo metropolita di Palermo.

È morto il 5 luglio 1608 dopo 19 anni di governo pastorale dell'arcidiocesi.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Agrigento Successore
Antonio Lombardo 23 gennaio 1585 – 14 agosto 1589 Francesco del Pozzo
Predecessore Arcivescovo metropolita di Palermo Successore
Cesare Marullo 14 agosto 1589 – 5 luglio 1608 Giovanni Doria
Controllo di autoritàVIAF (EN3940152932548909830004 · SBN MILV243619 · BAV 495/153714 · GND (DE1160901457 · BNE (ESXX5577249 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-3940152932548909830004