Associazione Sportiva Dilettantistica FC Megara Augusta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ASD FC Megara Augusta
Calcio Football pictogram.svg
Megara 150x150.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px vertical Black Green HEX-008736.svg Verde-nero
Simboli Aquila
Dati societari
Città Augusta
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Promozione
Fondazione 1908
Rifondazione1949
Rifondazione1964
Rifondazione2001
Rifondazione2008
Proprietario Italia Elio Coppola
Presidente Italia Roy Ferreri
Allenatore Italia Giuseppe Zarbano
Stadio Megarello
( posti)
Palmarès
Trofei nazionali
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Dilettantistica FC Megara Augusta, o più comunemente Megara Augusta, è una società calcistica italiana con sede nella città di Augusta. Nella stagione 2018-2019 milita nel campionato di Promozione.

Fondata nel 1908 con la denominazione di Sport Club Megara, è stata ufficialmente la prima realtà calcistica a sorgere nella Provincia di Siracusa.

I colori sociali del club sono da sempre il verde ed il nero, mentre lo storico logo è l'aquila coronata, raffigurata nello stemma civico e nel logo del club. L'impianto sede delle gare casalinghe è il campo Megarello, di proprietà privata.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima storica squadra del Megara nel 1908

La prima associazione sportiva di Augusta fu fondata nel 1908 su iniziativa di un gruppo di studenti del luogo con la denominazione Sport Club Megara al fine di favorire e diffondere ogni forma di attività sportiva, in particolare il calcio.[1][2]. La società sportiva - il cui nome riprende quello dell'antico villaggio greco situato nei pressi dell'odierna Augusta - fu una delle più antiche per fondazione nella Sicilia orientale.

Inizialmente le attività del Megara erano esclusivamente a carattere locale e vedevano lo svolgimento di amichevoli o di tornei con le squadre dei comuni limitrofi, quali la Leonzio e la Carlentinese, o con squadre più importanti come la U.S. Catanese e il Siracusa. Nel 1925 al Campo Coloniale di Siracusa venne disputata un'amichevole con gli azzurri che si imposero per 1-0. La partita fu caratterizzata, da violenti scontri corpo a corpo tra i giocatori di entrambe le squadre che coinvolsero anche i tifosi, i quali si resero protagonisti di un'invasione di campo[3]. Per decenni i megaresi disputarono le proprie gare casalinghe nel campo di gioco allestito all'interno dei giardini pubblici di Augusta.[4]

Le informazioni concernenti le attività ufficiali della compagine augustana negli anni venti sono assai scarse. Nella stagione 1931-32 con la denominazione Gruppo Sportivo Dopolavoro Megara 1908, militò nel girone C di Terza Divisione Siciliana e si piazzò in seconda posizione dietro la Nissena.[5] La stagione successiva approdò al campionato di Seconda Divisione Siciliana, inserito nel girone E, ripescato per allargamento degli organici. Nel 1944-45 partecipò all'unica edizione del Campionato siciliano, inserita nel girone D assieme alle catanesi SS Etna e Virtus, la Notinese, la SPAL Caltanissetta ed il Siracusa, quest'ultime qualificate alle finali come prima e seconda.

Alla stagione 1947-48, risale il livello di competizione più alto mai raggiunto dal Megara nella sua storia: ripescato dalla Prima Divisione, fu inserito nel girone T di Serie C, insieme a squadre blasonate quali Messina, Catania, Trapani e Reggina. Piazzatosi al quattordicesimo posto, retrocedette in Prima Divisione, a cui rinunciò: al suo posto parteciparono altre due formazioni augustane, l'Arsenale e la TOF, rispettivamente nei gironi B e C. Nel 1949 venne rifondata[6] con la denominazione Associazione Sportiva Augusta, che, allenata dall'austriaco Friedrich Pimperl[7], ripartì dal campionato di Prima Divisione: nella stagione 1949-50, si piazzò al terzo posto e approdò al campionato di Promozione.

L'AS Augusta si ritirò dal campionato di Prima Categoria Sicilia 1963-64 per motivi finanziari e cessò le proprie attività sportive. Nel 1964 su iniziativa di un comitato di sportivi locali e col sostegno finanziario del Comune, venne rifondata la Società Sportiva Megara[8], inserita nel girone C del campionato di Seconda Categoria nella stagione 1964-65: al termine di detta stagione, la SS Megara e l'AS Augusta si fusero[9] e diedero vita alla Polisportiva Megara Augusta. Vinto il campionato, compì altri salti di categoria, che nel giro di pochi anni lo portarono ad approdare al campionato di Serie D, in cui militò dal 1975-76 al 1978-79. Quelli in IV serie furono gli ultimi campionati nazionali a cui la compagine augustana prese parte, dato che negli anni ottanta- novanta militò pressoché stabilmente nel campionato di Promozione.

Divenuto Polisportiva Augusta 1908 nel 1993, riuscì a centrare la promozione in Eccellenza nella stagione 1997-98 piazzandosi al secondo posto nel girone C del campionato di Promozione. Retrocesso dall'Eccellenza nella stagione 1999-2000, tornò al vecchio nome di Megara militando tra i campionati di Prima e Seconda Categoria nelle stagioni successive.

Nell'estate 2008, nell'anno del centenario dalla prima fondazione, prende vita l'Associazione Sportiva Dilettantistica Megara Club Augusta 2008, per merito di Franco e Massimo Scuderi, rispettivamente padre e figlio - dei quali il primo fu calciatore del Megara negli anni sessanta - proprietari della Polisportiva Koala Club di Augusta, militante in Seconda Categoria, di cui è stato rilevato il titolo sportivo.[10] Ripescato in Prima Categoria nella stagione 2011-12, dal 2013, il club augustano è di proprietà di una cordata costituita dagli imprenditori locali Elio Coppola, Roy Ferreri e Gaetano Vinci, nonché dallo sportivo Nunzio Riccobello.[11] Al termine della stagione 2015-2016 il Megara pur avendo perso lo spareggio promozione con il Giardini Naxos, è stato ripescato per disputare il successivo campionato di Promozione 2016-2017[12]che lo conclude al 9º posto in classifica del girone D.

Riparte una nuova avventura in Promozione 2017-2018, per il Megara Augusta, la squadra ritroverà nel girone D non solo due società storiche come l'Enna e il Modica, ma anche una seconda squadra di Augusta, lo Sporting Augusta.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Associazione Sportiva Dilettantistica FC Megara Augusta
  • 1908 - Fondazione dello Sport Club Megara.
  • 1909-1930 - Attività in ambito regionale.
  • 1931-1932 - 2ª nel girone C di Terza Divisione Siciliana. Ammesso in Seconda Divisione a completamento organici.
  • 1932-1933 - Partecipa alla Seconda Divisione Siciliana, girone E.
  • 1933-1934 - 4ª nel girone B di Seconda Divisione Siciliana.
  • 1934-1935 - Si ritira dalla Seconda Divisione Siciliana.
  • 1935-1943 - ?
  • 1944-1945 - 4ª nel girone D del Campionato Siciliano.
  • 1945-1946 - Partecipa alla Prima Divisione Sicilia, nel girone C.
  • 1946-1947 - Partecipa alla Prima Divisione Sicilia, nel girone F. Ammesso d'ufficio al campionato di Serie C da parte della FIGC a completamento organici.
  • 1947-48 - 14ª nel girone T di Serie C. Retrocesso in Prima Divisione.
  • 1948-1949: Rinuncia alla Prima Divisione. Inattivo.
  • 1949 - Fondazione dell'Associazione Sportiva Augusta, che parte dal campionato di Prima Divisione Sicilia.
  • 1949-1950 - 3ª nel girone unico della Prima Divisione Sicilia. Promosso in Promozione.

  • 1950-1951 - 3° nel girone O di Promozione.
  • 1951-1952 - 9ª nel girone O di Promozione. Retrocesso nel campionato di Promozione Sicilia.
  • 1952-1953 - 8ª nel girone unico di Promozione Sicilia.
  • 1953-1954 - 8ª nel girone unico di Promozione Sicilia.
  • 1954-1955 - 12ª nel girone unico di Promozione Sicilia.
  • 1955-1956 - 16ª nel girone unico di Promozione Sicilia. Retrocesso in Prima Divisione Sicilia.
  • 1956-1957 - 2ª nel girone B di Prima Divisione Sicilia. Ammesso al Campionato Dilettanti Sicilia.
  • 1957-1958 - 11ª nel girone unico del Campionato Dilettanti Sicilia.
  • 1958-1959 - 5ª nel girone unico del Campionato Dilettanti Sicilia.
  • 1959-1960 - 6ª nel girone B di Prima Categoria Sicilia.
  • 1960-1961 - 8ª nel girone B di Prima Categoria Sicilia.
  • 1961-1962 - 11ª nel girone B di Prima Categoria Sicilia.
  • 1962-1963 - 8ª nel girone B di Prima Categoria Sicilia.
  • 1963-1964 - Si ritira dal girone B di Prima Categoria Sicilia.
  • 1964 - Fondazione della Società Sportiva Megara, che riparte dal campionato di Seconda Categoria Sicilia. L'A.S. Augusta non partecipa ad alcun campionato.
  • 1964-1965 - 5ª nel girone C di Seconda Categoria Sicilia.
  • 1965 - Fusione con l'A.S. Augusta e cambio denominazione in Polisportiva Megara Augusta
  • 1965-1966 - 1ª nel girone C di Seconda Categoria Sicilia. Promosso in Prima Categoria Sicilia.
  • 1966-1967 - 10ª nel girone B di Prima Categoria Sicilia.
  • 1967-1968 - 4ª nel girone B di Prima Categoria Sicilia.
  • 1968-1969 - 4ª nel girone B di Prima Categoria Sicilia.
  • 1969-1970 - 2ª nel girone B di Prima Categoria Sicilia. Ammesso al campionato di Promozione Sicilia.

  • 1970-1971 - 9ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1971-1972 - 4ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1972-1973 - 5ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1973-1974 - 3ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1974-1975 - 1ª nel girone B di Promozione Sicilia. Promosso in Serie D.
  • 1975-1976 - 4ª nel girone I di Serie D.
  • 1976-1977 - 11ª nel girone I di Serie D.
  • 1977-1978 - 12ª nel girone I di Serie D.
  • 1978-1979 - 17ª nel girone F di Serie D. Retrocessa in Promozione Sicilia.
  • 1979-1980 - 11ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1980-1981 - 15ª nel girone B di Promozione Sicilia. Retrocesso e successivamente ripescato.
  • 1981-1982 - 5ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1982-1983 - 11ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1983-1984 - 14ª nel girone B di Promozione Sicilia. Retrocesso in Prima Categoria Sicilia.
  • 1984-1985 - 3ª nel girone C di Prima Categoria Sicilia.
  • 1985-1986 - 1ª nel girone C di Prima Categoria Sicilia. Promosso in Promozione Sicilia.
  • 1986-1987 - 6ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1987-1988 - 9ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1988-1989 - 12ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1989-1990 - 12ª nel girone B di Promozione Sicilia.

  • 1990-1991 - 15ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1991-1992 - 12ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1992-1993 - 9ª nel girone B di Promozione Sicilia.
  • 1993-1994 - 5ª nel girone C di Promozione Sicilia.
  • 1994-1995 - 2ª nel girone C di Promozione Sicilia.
  • 1995: Cambia denominazione in Polisportiva Augusta 1908.
  • 1995-1996 - 12ª nel girone C di Promozione Sicilia.
  • 1996-1997 - 4ª nel girone C di Promozione Sicilia.
  • 1997-1998 - 2ª nel girone C di Promozione Sicilia. Promosso in Eccellenza Sicilia.
  • 1998-1999 - 6ª nel girone B di Eccellenza Sicilia.
  • 1999-2000 - 15ª nel girone B di Eccellenza Sicilia. Retrocesso in Promozione Sicilia a seguito degli spareggi-salvezza persi contro il Gravina.

  • 2000-2001 - 9ª nel girone C di Promozione Sicilia. Rinuncia al successivo campionato di Promozione Sicilia.
  • 2001 - Fusione tra l'Augusta 1908 e il Villasmundo, nasce l'Associazione Sportiva Dilettantistica Megara 908, che riparte dal campionato di Prima Categoria Sicilia.
  • 2001-2002 - 11ª nel girone F di Prima Categoria Sicilia.
  • 2002-2003 - 13ª nel girone F di Prima Categoria Sicilia. Vince lo spareggio-salvezza contro il Melilli.
  • 2003-2004 - 10° nel girone E di Prima Categoria Sicilia.
  • 2004-2005 - 8° nel girone E di Prima Categoria Sicilia.
  • 2005 - Fusione tra l'A.S.D. Megara 908 e l'A.S.D. Floridiana Calcio, nasce l'Associazione Sportiva Dilettantistica Megara Augusta Football Club, che parte dal campionato di Promozione Sicilia.[13]
  • 2005-06 - 15° nel girone C di Promozione Sicilia. Retrocesso in Prima Categoria Sicilia.
  • 2006-2007 - 11ª nel girone G di Prima Categoria Sicilia.
  • 2007-2008 - Il club rimane inattivo e non partecipa ad alcun campionato. Titolo sportivo ceduto all'Associazione Sportiva Dilettantistica Canicattini.
  • 2008 - Fondazione dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Megara Club Augusta 2008, che rileva il titolo sportivo della Polisportiva Koala Club Augusta e riparte dal campionato di Seconda Categoria Sicilia.
  • 2008-2009 - 2ª nel girone H di Seconda Categoria Sicilia.
  • 2009-2010 - 6ª nel girone H di Seconda Categoria Sicilia.

  • 2010-2011 - 6ª nel girone H di Seconda Categoria Sicilia.
  • 2011-2012 - 5ª nel girone H di Seconda Categoria Sicilia. Perde finale spareggi-promozione contro il Picanello. Ammesso in Prima Categoria Sicilia a completamento organici.
  • 2012-2013 - 10ª nel girone F di Prima Categoria Sicilia.
  • 2013-2014 - 5ª nel girone G di Prima Categoria Sicilia. Perde semifinale spareggi-promozione contro il Marina di Ragusa.
  • 2014-2015 - 3ª nel girone G di Prima Categoria Sicilia. Perde finale spareggi-promozione contro lo Sporting Eubea.
  • 2015-2016 - 3° nel girone F di Prima Categoria Sicilia. Perde finale intergirone promozione contro il Giardini Naxos. Ammesso in Promozione Sicilia a completamento organici.
  • 2016-2017 - 9ª nel girone D di Promozione Sicilia.
Trentaduesimi di finale di Coppa Italia Promozione.
  • 2017-2018 - 14ª nel girone D di Promozione Sicilia. Vince spareggio play-out contro l'F.C. Motta Sant'Anastasia.
Trentaduesimi di finale della fase regionale (Sicilia) di Coppa Italia Promozione.
  • 2018 - Cambia denominazione in Associazione Sportiva Dilettantistica FC Megara Augusta.[14]
  • 2018-2019 - nel girone D di Promozione Sicilia.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

I colori sociali dell'Augusta sono il il nero ed il verde, che furono i colori dell'Associazione Sportiva Augusta. In passato colore sociale del Megara è stato il verde, il colore del gonfalone comunale di Augusta.

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Il simbolo del Megara è l'aquila coronata, raffigurata nello stemma civico e nel logo del club.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Il Megara disputa le sue partite interne al campo Megarello, di proprietà privata[15], privo di tribune e con la superficie in terra battuta, ubicato in contrada Bongiovanni nella frazione di Brucoli.

In precedenza, ha disputato le proprie partite interne al campo Palma, e dagli anni settanta al campo Fontana, sito nell'omonima contrada e chiuso dal 2009[10][16] a causa della forte presenza di pirite nel terreno.[17]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Anni Denominazione
1908-1949 Sport Club Megara
1949-1964 A.S. Augusta
1964-1965 S.S. Megara
1965-1995 Polisportiva Megara
1995-2001 Polisportiva Augusta 1908
2001-2005 A.S. Megara 908
2005-2008 A.S. Megara Augusta F.C.
2008-2018 A.S. Megara Club Augusta 2008
2018-oggi A.S. FC Megara Augusta

[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco dei fornitori tecnici e degli sponsor ufficiali del Megara Augusta.

Megara 150x150.png
Cronologia degli sponsor tecnici
Megara 150x150.png
Cronologia degli sponsor ufficiali
  • 1908-1995 ....
  • 1995-1998 nessuno
  • 1998-2013 ....
  • 2013-2014 Airone
  • 2014-2015 GoldBet
  • 2015-2017 Betty/Evodesign
  • 2017-oggi Deltaimpianti

Settore giovanile[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017, la struttura del settore giovanile dei neroverdi prende il nome di Megara Academy, grazie ai rapporti di collaborazione con altre realtà calcistiche quali lo Sportland 2000 di Augusta e la Sicula Leonzio di Lentini [18].

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito l'elenco degli allenatori e dei presidenti del Megara Augusta, dall'anno di fondazione ad oggi.

Megara 150x150.png
Allenatori
  • 1908-1949 non conosciuta ...
  • 1949-1950 Austria Friedrich Pimperl
  • 1950-1974 non conosciuta ...
  • 1974-1979 Italia Michele Borgia
  • 1979-1993 non conosciuta ...
  • 1993-1997 Italia Salvatore Lantieri
  • 1997-1998 Italia Gaetano Marino
    Italia Lino Gurrisi
  • 1999-2000 Italia Musumeci
  • 2000-2010 non conosciuta ...
  • 2010-2011 Italia Nunzio Riccobello
    Italia Carmelo Russo
  • 2011-2012 Italia Domenico Grasso
  • 2012-2013 Italia Carmelo Russo
  • 2013-2015 Italia Nunzio Riccobello
  • 2015-2017 Italia Francesco Migneco
  • 2017-2018 Italia Gaetano Costa
    Italia Nunzio Riccobello
  • 2018-2019 Italia Giuseppe Zarbano
Megara 150x150.png
Presidenti
  • 1908-1993 non conosciuta ...
  • 1993-2000 Italia Giovanni Sicari
  • 2000-2008 Italia Francesco Scuderi
  • 2008-2010 Italia Massimiliano Scuderi
  • 2010-2011 Italia Carlo Santamaria
  • 2011-2013 Italia Concetto Cacciaguerra
  • 2013-2015 Italia Elio Coppola
  • 2015-oggi Italia Roy Ferreri

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'A.S.D. Megara Club Augusta 2008

Tra i calciatori megaresi più importanti che hanno intrapreso una carriera brillante in ambito professionistico, sicuramente merita di essere attenzionato Giovanni Abate. Attaccante classe 1981, dopo aver fatto tutta la trafila nelle giovanili nero-verdi, contribuendo con i suoi goal nella stagione 1997-1998 al salto di categoria in Eccellenza, nel 1998 passa tra le fila del Siracusa, per poi girovagare in più parti d'italia, approdando in club blasonati quali Palermo, Avellino, Trapani e Brescia, collezionando tra Serie C e Serie B più di quattrocento presenze contornate da 80 gol.

Capitani[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito la cronologia dei capitani che si sono susseguiti negli anni:

  • ... (1908-1994)
  • Italia Andrea Fiducia (1994-1996)
  • Italia Domenico Grasso (1996-1999)
  • ... (1999-2011)
  • Italia Gianluca Fornaciari (2008-2011)
  • ... (2011-2013)
  • Italia Fabrizio Scata' (2014-2015)
  • Italia Marco Marziano (2015-2016)
  • Italia Antonino Caruso (2016-2017)
  • Italia Simone Guardo (2017-oggi)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1974-1975 (girone B)
1985-1986 (girone C)
1965-1966 (girone C)

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

secondo posto: 1931-1932 (girone C)
secondo posto: 1994-1995 (girone C), 1997-1998 (girone C)
terzo posto: 1973-1974 (girone B),
secondo posto: 1969-1970 (girone B)
terzo posto: 1984-1985 (girone C), 2014-2015 (girone G), 2015-2016 (girone F)

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Campionati nazionali
Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie C 1 1947-1948 1
Promozione 2 1950-1951 1951-1952 6
Serie D 4 1975-1976 1978-1979
Campionati regionali
Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
I Seconda Divisione 3 1932-1933 1934-1935 26
Prima Divisione 3 1945-1946 1949-1950
Promozione 19 1952-1953 1990-1991
Prima Categoria 4 1966-1967 1969-1970
Eccellenza 2 1998-1999 1999-2000
II Terza Divisione 1 1931-1932 18
Seconda Categoria 2 1964-1965 1965-1966
Prima Categoria 2 1984-1985 1985-1986
Promozione 13 2000-2001 2018-2019
III Prima Categoria 9 2001-2002 2015-2016 13
IV Seconda Categoria 4 2008-2009 2011-2012 1

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Il Megara Augusta nel corso della sua storia, ha avuto modo di affrontare diversi club di rilievo del panorama calcistico siciliano. In gare ufficiali, il club maggiormente sfidato fu il Siracusa (tra campionato e coppa Italia 10 volte)[19], mentre nella stagione 1947-1948 unica apparizione in Serie C dei nero-verdi, furono affrontati il Catania (2 volte con doppia sconfitta, 2-1 al Cibali con rete per i megaresi di Raciti, e 1-3 in casa con rete della bandiera siglata da Moncada), il Messina e la Reggina. Avvincenti da sempre invece i derby giocati contro la Leonzio, tra cui si ricordano ancora oggi le sfide disputate in Serie D nelle stagioni 1975-1976, 1976-1977, 1977-1978, 1978-1979.

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il maggior gruppo ultras a rappresentanza del Megara Augusta si chiama Ultras Teste Infuriate 09. Fondato nel 2009, il gruppo si contraddistingue per fede e passione, presenziando nelle categorie d'appartenenza dei neroverdi sia in casa che in trasferta[20].

Gemellaggi e rivalità[modifica | modifica wikitesto]

Rapporti di stima e amicizia sono con la tifoseria del Siracusa, affievolita negli anni, ma intensa negli anni novanta, quando una sezione di Augusta chiamata USR Augusta esponeva un proprio striscione nelle gare interne ed esterne degli azzurri, presenziando massicciamente[21].

Tra le rivalità più o meno accesse, si ricordano quelle con la Sancataldese[22], il Giardini Naxos (negli spareggi promozione del 2016 vi furono numerosi incidenti, con due rappresentanti del tifo neroverde arrestati)[23] e la Leonzio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuoco del Calcio, La Stampa Sportiva, 31 gennaio 1909
  2. ^ S. Paci, Storia di un soldato: Giovanni Reitano, aprile 2016. URL consultato il 13-02-2017.
  3. ^ Spada, p. 15
  4. ^ Giardini Pubblici - Augusta Touring, su touring.insw.net. URL consultato il 14-02-2017.
  5. ^ AA.VV., Annuario Italiano Giuoco del Calcio vol. IV, Società Tipografica Modenese, 1932, p. 269
  6. ^ Risorge ad Augusta la società sportiva Megara, La Sicilia, 26 luglio 1949
  7. ^ L'austriaco Pimperl allenatore del Megara, La Sicilia, 2 agosto 1949
  8. ^ UNA SQUADRA DI AUGUSTA PARTECIPERA' al campionato di seconda categoria, La Sicilia, 25 settembre 1964
  9. ^ Cosa fatta la fusione tra il Megara e l'Augusta, La Sicilia, 19 agosto 1965
  10. ^ a b G. Càsole, Augusta, rinasce il Megara calcio ma dovrà giocare in trasferta, in Diario1984, 4 settembre 2014. URL consultato il 19-02-2017.
  11. ^ Il Megara Club torna in campo, La Sicilia, 18 agosto 2013
  12. ^ Augusta, in Web Marte, 6 agosto 2016. URL consultato il 19-02-2017.
  13. ^ Dilettanti Sicilia - Fusioni stagione 2005-2006, su calciodieccellenza.it. URL consultato il 20-02-2017.
  14. ^ Comunicato Ufficiale n°30 del 10 agosto 2018, https://magazinepragma.com/, 10 agosto 2018. URL consultato il 17 agosto 2018.
  15. ^ Calcio augustano a porte chiuse, sognando un campo comunale, in La Gazzetta Augustana, 5 novembre 2015. URL consultato il 17-02-2017.
  16. ^ S. Rizza, Chiude definitivamente lo Stadio “Fontana” di Augusta, in Blog Sicilia, 1º ottobre 2009.
  17. ^ Campo sportivo Fontana di Augusta (SR), su ucombonifiche.it. URL consultato il 20-02-2017.
  18. ^ Nasce il Megara Academy, su lagazzettaaugustana.it, 31 luglio 2017.
  19. ^ I precedenti tra Megara Augusta e Siracusa, http://sirastat/. URL consultato l'11 agosto 2018.
  20. ^ Teste Infuriate 09, http://www.lagazzettaaugustana.it/, 6 marzo 2016. URL consultato il 6 marzo 2016.
  21. ^ USR Augusta, http://provanuova.myblog.it/. URL consultato il 30 ottobre 2015.
  22. ^ Rivalità Sancataldese, http://digilander.libero.it/. URL consultato il 10 maggio 2016.
  23. ^ Rivalità Giardini Naxos, http://siracusacalcio.altervista.org/. URL consultato il 10 maggio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]