Arca (musicista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Arca (produttore))
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album del 2017 di Arca, vedi Arca (album).
Arca
Arca Sonar 1.jpg
Arca al Sónar di Barcellona nel 2019
NazionalitàVenezuela Venezuela
GenereMusica elettronica
Glitch[1]
Industrial hip hop[2]
Intelligent dance music[3]
Musica sperimentale[4]
Synth pop[5]
Periodo di attività musicale2012 – in attività
EtichettaXL, Mute, Hippos in Tanks, UNO NYC, Poni Republic, Nang, Soundsister
Album pubblicati3
Studio3
[www.arca1000000.com Sito ufficiale]

Alejandra Ghersi, nata Alejandro Ghersi e conosciuta con il nome d'arte di Arca (Caracas, 14 ottobre 1989), è una produttrice discografica, cantautrice, disc jockey, ingegnere del suono e performer venezuelana.[6][7][8]

Ha pubblicato tre album in studio — Xen (2014), Mutant (2015) e Arca (2017) — e ha contribuito da produttrice al lavoro di artisti come Björk, Kanye West, FKA twigs, Frank Ocean e Kelela.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e adolescenza[modifica | modifica wikitesto]

Arca è nata nel 1989 a Caracas, in Venezuela, da una famiglia benestante. Suo padre era banchiere in una banca di investimenti e sua madre ha studiato relazioni internazionali. Quando la famiglia si era trasferita nel Connecticut prima di tornare in Venezuela, a nove anni è andata a vivere in un collegio, dove è stata privatamente istruita con lezioni di pianoforte.[9] In seguito ha frequentato il Clive Davis Institute of Recorded Music alla New York University.[10]

A diciassette anni, nel 2006, ha pubblicato l'album All Clear as Nuuro per l'etichetta Soundsister, e ha avuto già una certa popolarità nel suo paese d'origine, elogiata da grandi artisti nazionali come Los Amigos Invisibles.[11]

Il debutto musicale (2012-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Arca durante un DJ set a New York nel 2015.

Il 1º febbraio 2012 Arca ha pubblicato il suo EP di debutto, Baron Libre, sotto l'etichetta UNO NYC di New York.[12] In seguito nello stesso anno ha rilasciato altri due EP, Stretch 1 e Stretch 2, rispettivamente il 19 aprile e il 6 agosto.[13][14]

Nel 2013 si è occupata della produzione, della programmazione e della composizione di quattro canzoni del sesto album in studio di Kanye West, Yeezus, pubblicato il 18 giugno, aiutata da altri due consulenti di produzione, Hudson Mohawke e Young Chop.[15] Lo stesso anno, il 23 luglio, ha rilasciato su SoundCloud il suo primo mixtape ufficiale, &&&&&; il progetto includeva una performance audio-visiva a fianco di Jesse Kanda, che ha contribuito alla parte visiva, realizzata al MoMa di New York nell'ottobre 2013.[16][17] Il 17 settembre dello stesso anno è stato pubblicato l'EP2 di FKA twigs, per il quale Arca ha prodotto e co-scritto ogni canzone.[18]

Il suo album in studio di debutto, Xen, è stato pubblicato il 4 novembre 2014 dalla Mute Records, mentre il suo secondo album in studio, Mutant, è stato rilasciato il 20 novembre 2015.[19][20] Nel 2015 ha dato inoltre un contributo significativo al nono album in studio di Björk, Vulnicura, pubblicato il 20 gennaio 2015. È stata infatti accreditata come co-produttrice di sette tracce e co-sceneggiatrice di due.[21][22][23]

Ha anche collaborato con la cantante americana Kelela per l'EP Hallucinogen, rilasciato nell'ottobre 2015, curandone la produzione, la registrazione, il missaggio e la co-scrittura di due tracce, inclusa la traccia omonima al titolo, che è la base del mixtape di Arca &&&&& con l'aggiunta della voce di Kelela.[24]

Il 4 luglio 2016 ha pubblicato il suo terzo mixtape, Estrañas, seguito dal singolo Sin Rumbo.

Arca e KiCk i (2017-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 febbraio 2017 Arca è passata all'etichetta discografica XL Recordings e ha rilasciato Piel, il singolo di lancio del suo terzo album in studio, Arca, pubblicato il 7 aprile 2017 e acclamato dalla critica musicale, inserito in molte classifiche dell'anno.[25][26] Nello stesso anno ha nuovamente collaborato con Björk per il suo nono album in studio, Utopia, di cui ha co-prodotto la maggior parte dei brani. Björk ha affermato come l'album esplori "la sovrapposizione Arca-Björk", e Arca è comparsa nel videoclip di Arisen My Senses, rilasciato il 18 dicembre 2017.[27][28][29] Ancora nel 2017 ha collaborato con Kelela per il suo album di debutto, Take Me Apart (ottobre 2017), di cui ha prodotto quattro tracce e co-scritto due.[30]

Arca (in alto a sinistra) in esibizione con Björk durante il Vulnicura Tour del 2015.

Dal 25 al 28 settembre 2019 si è esibita allo Shed di New York per una performance sotto il titolo di Mutant;Faith, divisa in quattro atti – Gestation, Aftercare, Ripples, Boundary –, per presentare il suo quarto album in studio, ancora non rilasciato. Ha preso parte alla terza performance anche Björk, annunciata per una delle tracce del futuro album.[31]

Il 19 febbraio 2020 ha rilasciato sul proprio canale YouTube un singolo di sessantadue minuti, @@@@@, poi pubblicato da XL Recordings su tutte le piattaforme digitali il 21 febbraio. Insieme alla pubblicazione singolo era stato annunciato un tour internazionale per la primavera del 2020, successivamente sospeso a causa della pandemia di COVID-19.[32][33] L'8 marzo 2020 Arca ha anche annunciato l'uscita del suo quarto album in studio, KiCk i, contenente collaborazioni con Björk, Rosalía e Sophie.[34]

In continuità con il concetto del mix @@@@@ – in cui l'artista si definisce "Diva Experimental" ed ospite di un programma trasmesso da una radio pirata per "alimentare una fede mutante nell'amore di fronte alla paura" – dal 22 marzo 2020 trasmette musica dal vivo, in diretta su Twitch.tv, come conduttrice del suo programma diva_experimental.fm.[35]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Arca ha descritto la sua infanzia come "una vita in una bolla" e ha avuto difficoltà ad accettare la propria omosessualità. Nel 2018 ha fatto coming out come persona di genere non-binario, affermando di preferire i pronomi "lei" o "esso" (in inglese she, it).[36][37][38]

È stata legata sentimentalmente al fotografo e regista tedesco Daniel Sannwald, ed è attualmente legata all'artista multimediale spagnolo Carlos Sáez, il quale collabora spesso alla realizzazione dei suoi progetti.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Arca.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 2006 – All Clear as Nuuro
  • 2014 – Xen
  • 2015 – Mutant
  • 2017 – Arca

Premi e nomination[modifica | modifica wikitesto]

  • 2018 – A2IM Libera Awards: Arca (2017) - "Miglior Album Outliner" - Nomination;
  • 2018 – A2IM Libera Awards: Reverie (2017) - "Video dell'Anno" - Nomination.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.rollingstone.it/recensioni/arca-e-diventato-un-cantante/
  2. ^ http://www.timeout.com/tokyo/clubs/arca
  3. ^ http://www.acclaimmag.com/music/listen-arca-thievery
  4. ^ http://thequietus.com/articles/16230-arca-announces-new-album-xen
  5. ^ https://pitchfork.com/reviews/albums/23063-arca/
  6. ^ (EN) Cover Story: Arca Finds Xen, su The FADER. URL consultato il 21 febbraio 2020.
  7. ^ Chad Saville - Magazine Editor and Digital Producer, Web content producer, su chadsaville.com. URL consultato il 21 febbraio 2020.
  8. ^ (EN) Arca Announces DJ Tour with Total Freedom and Jesse Kanda, su The FADER. URL consultato il 21 febbraio 2020.
  9. ^ (EN) adminexclama, ¿QUIÉN ES ARCA?, su Revista EXCLAMA, 23 gennaio 2015. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  10. ^ Naomi Zeichner, GEN F: Arca, in The Fader, 29 ottobre 2012. URL consultato il 25 luglio 2013.
  11. ^ Kate Hutchinson, Arca: 'Nothing is off limits emotionally', in The Guardian, 17 luglio 2015. URL consultato il 25 novembre 2015.
  12. ^ Sam Hockley-Smith, Download Arca's Debut EP Baron Libre, in The Fader, 1º febbraio 2012. URL consultato il 22 gennaio 2014.
  13. ^ Sam Hockley-Smith, Download Arca's Stretch 1 EP, in The Fader, 19 aprile 2012. URL consultato il 27 settembre 2013.
  14. ^ Andrew Ryce, RA Reviews: Arca - Stretch 2 on UNO (Album), in Resident Advisor, 17 agosto 2012. URL consultato il 18 luglio 2018.
  15. ^ Yeezus Credits (PDF), su images.modlife.com.s3.amazonaws.com. URL consultato il 25 luglio 2013.
  16. ^ Evan Minsker, Download Arca's New Mix &&&&&, in Pitchfork, 23 luglio 2013. URL consultato il 27 settembre 2013.
  17. ^ Pitchfork's FORMS and MoMA PS1 Present a Multimedia Event Featuring Arca and Jesse Kanda, in Pitchfork, 27 settembre 2013. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  18. ^ Nick Neyland, FKA Twigs: EP2 Album Review, in Pitchfork, 19 settembre 2013. URL consultato il 19 settembre 2013.
  19. ^ Arca Signs to Mute. Debut album Xen out on 3/4 November. Hear the first single Thievery., in Mute Records. URL consultato il 22 settembre 2014.
  20. ^ Evan Minsker e Matthew Strauss, Arca Details New Album Mutant, Shares "EN" Video, in Pitchfork, 15 ottobre 2015. URL consultato il 25 aprile 2016.
  21. ^ Emile Friedlander, Arca Finds Xen, in The Fader, 30 settembre 2014. URL consultato il 18 luglio 2018.
  22. ^ Sean Michaels, Björk working with Kanye producer Arca on next album, in The Guardian, 1º ottobre 2014. URL consultato il 10 ottobre 2014.
  23. ^ Lars Brandle, Bjork Shares Details on New Album 'Vulnicura', in Billboard, 14 gennaio 2015. URL consultato il 14 gennaio 2015.
  24. ^ Anupa Mistry, Kelela: Hallucinogen EP Album Review, in Pitchfork, 7 ottobre 2015. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  25. ^ Arca Signs to XL Recordings, in XLR8R, 22 febbraio 2017. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  26. ^ Arca by Arca, su Metacritic. URL consultato il 12 gennaio 2018.
  27. ^ Selim Bulut, Björk on finding paradise and her ecstatic return, in Dazed, 5 settembre 2017. URL consultato il 19 settembre 2017.
  28. ^ Selim Bulut, What we learned from Björk's live Q&A, su Dazed, 15 settembre 2018. URL consultato il 19 settembre 2017.
  29. ^ Sarah Murphy, Björk Documents Her Own Birth In "Arisen My Senses" Video, su Exclaim!, 18 dicembre 2017. URL consultato il 12 gennaio 2018.
  30. ^ (EN) Take Me Apart. Note di copertina di {{{titolo}}}, [[Kelela]] [CD liner notes], [[Warp]], 2017.
  31. ^ (EN) Arca: Mutant;Faith, su The Shed. URL consultato il 21 febbraio 2020.
  32. ^ https://pitchfork.com/news/arca-shares-new-62-minute-song-listen/
  33. ^ https://www.factmag.com/2020/02/20/arca-atatatatat/
  34. ^ (EN) Alex Frank, Arca Is the Future We Hope For, su Garage, 8 marzo 2020. URL consultato il 27 marzo 2020.
  35. ^ aRcA1000000, su Twitch. URL consultato il 27 marzo 2020.
  36. ^ Alejandra Ghersi, thank u and i am nb, su Twitter, 17 luglio 2018. URL consultato il 26 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2019).
  37. ^ Alejandra Ghersi, she slipped their finger into a hole after hesitating, su Instagram, 19 novembre 2018. URL consultato il 26 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2019).
  38. ^ Carlos Sáez, Bb arca1000000 wearing Máscara Láser during her performance in Paris, su Instagram, 4 marzo 2019. URL consultato il 26 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2019).


Controllo di autoritàVIAF (EN313500169 · ISNI (EN0000 0004 4539 6483 · LCCN (ENno2015010177 · WorldCat Identities (ENlccn-no2015010177