Rosalía (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rosalía
Rosalia 2019-portrait.jpg
Rosalía ai premi Goya 2019
NazionalitàSpagna Spagna
GenerePop latino[1][2]
Nuevo flamenco[1][3][4]
Folk[1][5]
Contemporary R&B[1][6]
Art pop[7]
Periodo di attività musicale2013 – in attività
EtichettaColumbia, Universal Music Group, Sony Music
Album pubblicati3
Studio3
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Rosalía Vila Tobella, conosciuta semplicemente come Rosalía (Sant Cugat del Vallès, 25 settembre 1992), è una cantautrice e produttrice discografica spagnola.

Ha raggiunto la notorietà in patria nel 2017 col suo primo album in studio, Los ángeles, co-scritto e prodotto da Raül Refree. L'anno seguente viene messo in commercio il secondo album in studio, l'acclamato El mal querer, trainato dai singoli Malamente, Pienso en tu mirá e Di mi nombre, con cui si è imposta all'attenzione della critica e del pubblico internazionali. L'affermazione definitiva avviene a partire dal 2019 con la pubblicazione del singolo di successo mondiale Con altura, a cui hanno fatto seguito numerose collaborazioni con artisti e musicisti del calibro di Billie Eilish, Travis Scott, Pharrell Williams, Bad Bunny, Ozuna, Lil Baby e The Weeknd. Sulla scia di questi successi, la pubblicazione del terzo album, l'acclamato Motomami, è avvenuta nel marzo 2022.

Interprete di un pop innovativo e sofisticato, influenzato dalle sonorità tipiche del flamenco, Rosalía ha contribuito a espandere il successo della musica spagnola al di fuori dei confini del mercato musicale latino arrivando a «rivoluzionare il suono della musica mainstream di oggi», motivo per cui le è stato conferito il Rising Star Award nell'ambito dei Billboard Women in Music 2019.[8] Nel corso della sua carriera, Rosalía si è aggiudicata numerosi riconoscimenti musicali, tra i quali spiccano otto Latin Grammy Award, un Billboard Women in Music Award, un MTV Europe Music Award, tre MTV Video Music Awards, ma soprattutto il suo primo Grammy Award per il miglior album latino rock, urban o alternativo vinto nel 2020 grazie a El mal querer. L'artista spagnola ha inoltre segnato la storia dei Grammy per essere stata la prima artista con una discografia interamente in lingua spagnola nominata nella categoria di miglior artista esordiente.[9]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rosalía Vila Tobella è nata il 25 settembre 1992 a Sant Cugat del Vallès, un paese nell'entroterra della Catalogna, ed è cresciuta a Sant Esteve Sesrovires, una piccola città sita a nord di Barcellona. È la figlia minore di Pilar Tobella, una donna d'affari catalana che gestisce l'azienda di famiglia da decenni, e José Manuel Vila, originario di Cudillero, nelle Asturie;[10] i genitori di quest'ultimo provengono dalla Galizia e Andalusia,[11] e il bisnonno da Cuba.[12] I genitori si sono separati nel 2019. Ha una sorella maggiore, Pilar "Pili" Vila, che lavora con Rosalía come sua stilista personale. Parla fluentemente il catalano, lo spagnolo e l'inglese.[13][14]

Rosalía ha espresso interesse per le arti dello spettacolo sin dalla tenera età soprattutto dopo aver scoperto la discografia di Camarón de la Isla. Ha iniziato a formarsi musicalmente all'età di 16 anni presso il Taller de Músics di Barcellona, frequentando un corso della durata di sei anni. Pur avendo iniziato gli studi in una scuola di El Raval, per via dei suoi voti alti e delle numerose raccomandazioni, si è trasferita alla scuola superiore di musica della Catalogna per completare gli studi. Contemporaneamente, ha lavorato esibendosi come artista a contratto nell'ambito di matrimoni ed eventi musicali minori, per i quali veniva pagata «poco più di 80 euro o scambiando il lavoro con una cena».[15] Durante quel periodo, Rosalía è entrata in contatto con molti artisti spagnoli della scena underground che avrebbero poi avuto successo come La Zowi, Yung Beef, Kaydy Cain, le Hinds e María Escarmiento.

A 15 anni ha partecipato al programma televisivo Tú Sí Que Vales, anche se non è stata selezionata. Nel 2012 è diventata la vocalist dei Kejaleo, un gruppo di musica flamenco con Jordi Franco, Roger Blavia, Cristo Fontecilla, Diego Cortés e Xavi Turull.[16] Hanno pubblicato un album, Alaire, nel 2013. Nello stesso anno, Rosalía ha lavorato professionalmente in duo con Juan "Chicuelo" Gómez per promuovere la colonna sonora di Blancanieves al Panama International Film Festival 2013 in sostituzione di Sílvia Pérez Cruz e al Festival Grec de Barcelona per l'opera di danza contemporanea De Carmen.[17] Nel 2015 ha collaborato con La Fura dels Baus in uno spettacolo presentato a Singapore.[18] È stata scelta come artista di apertura per i concerti di Miguel Poveda al Festival Internazionale di Musica di Cadaqués e anche al Festival Jazz di Jerez nel 2016. Ha lavorato con Rocío Márquez nella presentazione del suo album El Niño, prodotto da Raül Refree, durante l'edizione 2015 del Primavera Sound Festival. Sempre nel 2015 ha anche lavorato con il marchio di abbigliamento Desigual ed eseguito il jingle della loro campagna Last Night Was Eternal.[19] Nello stesso anno ha pubblicato il singolo di beneficenza Un millón de veces, i cui proventi vennero devoluti per finanziare la ricerca sull'autismo.[20]

2016–2017: Los ángeles[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 ha esordito nel mercato musicale attraverso la collaborazione al singolo Antes de morirme eseguito in collaborazione del rapper C. Tangana;[21] il brano ha acquisito notorietà a livello spagnolo e internazionale nel 2018, in seguito al suo inserimento all'interno della popolare serie televisiva Netflix Élite.[22] Nel 2016, Rosalía si è esibita davanti a una folla di cento persone al Tablao del Carmen, un locale di musica flamenco all'interno del museo Poble Espanyol di Barcellona. Tra il pubblico era presente anche Raül Refree, che Rosalía ha invitato allo spettacolo. Successivamente, i due hanno iniziato a lavorare insieme per la realizzazione di due progetti discografici,[23] anche se tale proposito è stato accantonato dopo la pubblicazione di Los ángeles.[24] Rosalía ha firmato un contratto discografico con l'etichetta Universal Music a fine 2016 e si è trasferita in California.

Il 10 febbraio 2017 è stato diffuso il videoclip del primo singolo ufficiale della cantante, intitolato Catalina. Los ángeles, il primo album in studio di Rosalía prodotto e co-interpretato da Raül Refree, è stato presentato nello stesso periodo. Il disco, che contiene riarrangiamenti di vari classici della musica flamenco, ha raggiunto il nono posto nella classifica spagnola.[25] L'album viene ampiamente considerato dalla critica specializzata uno dei migliori di quell'annata e per questo motivo Rosalía è stata nominata come miglior nuova artista agli annuali Latin Grammy Awards. Sempre nel 2017, l'emittente radiotelevisiva pubblica spagnola RTVE ha invitato la cantante a prendere parte alla procedura di preselezione per decretare l'artista che avrebbe rappresentato la Spagna all'Eurovision Song Contest 2017, offerta che la cantante ha gentilmente rifiutato a causa di conflitti di programmazione con la promozione del suo disco di debutto.[26][27]

Rosalía e Raül Refree hanno intrapreso un tour di concerti, il Los ángeles tour, a supporto dell'album. Il tour è iniziato l'11 febbraio 2017 a Granada e si è concluso il 1º marzo 2018 al Palau de la Música Catalana di Barcellona.[28] Durante il tour, nel 2018, la cantante spagnola Bebe ha assistito a un loro concerto insieme al collega Juanes, che è rimasto colpito da Rosalía al punto da chiedere alla sua manager Rebeca León di lavorare con lei.[29] León ha successivamente acconsentito a rappresentare la cantante.[30]

2018–2020: El mal querer e successo internazionale[modifica | modifica wikitesto]

A maggio 2018 viene pubblicato il singolo Malamente, che ha ottenuto un riscontro commerciale positivo spingendosi fino al secondo posto nella classifica dei singoli spagnola e ottenendo cinque dischi di platino per le 200 000 copie vendute a livello nazionale,[31] nonché un disco di platino dalla Recording Industry Association of America per aver venduto più di 60 000 copie negli Stati Uniti d'America.[32] Il brano si è anche aggiudicato due Latin Grammy Awards nelle categorie di miglior interpretazione urban/fusion e miglior canzone alternativa.[33] I due singoli successivi, Pienso en tu mirá e Di mi nombre, certificati rispettivamente doppio disco di platino e disco di platino in Spagna,[34][35] hanno bissato il successo del predecessore[36] e anticipato il secondo album di inediti Rosalía, El mal querer, messo in commercio a partire dal novembre 2018. Il disco è arrivato alla vetta della classifica spagnola ed è stato certificato triplo disco di platino per aver venduto più di 120 000 copie;[37] con il suo ingresso nelle classifiche di Belgio, Paesi Bassi, Portogallo e Svizzera ha anche segnato l'esordio internazionale dell'artista. Elogiato dalla critica specializzata, El mal querer è stato inserito in numerose liste relative ai migliori album dell'anno ed è stato premiato con due Latin Grammy Awards e soprattutto un Grammy Award vinto nel 2020. Rolling Stone lo ha anche incluso nell'edizione aggiornata al 2020 dei cinquecento migliori album della storia.[38][39]

Rosalía nel 2019

Nel 2019 Rosalía ha avuto un ruolo nella pellicola Dolor y gloria di Pedro Almodóvar, con protagonisti Antonio Banderas e Penélope Cruz.[40] Tuttavia, non si è tratta della prima volta in cui Rosalía fosse coinvolta in una produzione audiovisiva: l'anno precedente, la cantante ha eseguito la sigla della seconda stagione della serie televisiva Paquita Salas e contribuito vocalmente alla colonna sonora della commedia spagnola Arde Madrid.[41] Nel febbraio 2019, nell'ambito della 33ª edizione dei Premi Goya, Rosalía si è esibita insieme all'Orfeó Català sulle note di una reinterpretazione del brano Me quedo contigo del gruppo Los Chunguitos, la quale ha ricevuto il plauso universale della critica e del pubblico.[42] Per promuovere El mal querer, Rosalìa ha intrapreso una tournée mondiale che ha interessato l'America del Sud, l'America del Nord, l'Europa e il Marocco da marzo 2019. Durante il tour, ha preso parte ai festival musicali Lollapalooza, Glastonbury, Coachella e Primavera Sound, la cui esibizione ha catturato l'interesse di 63 000 partecipanti.[43] Il tour si è concluso a dicembre 2019 con tre eventi sold-out tenuti tra il Palau Sant Jordi di Barcellona e il WiZink Center di Madrid.[44]

Da marzo 2019, con la pubblicazione del singolo Con altura insieme al cantante e produttore El Guincho e il cantante colombiano J Balvin, la cantante ha iniziato a ottenere riconoscenza e popolarità in tutto il mondo: il videoclip musicale di Con altura, diretto da Director X, è stato proclamato il video di un'artista femminile più visualizzato di tutto il 2019 su YouTube con oltre un miliardo di visualizzazioni accumulate.[45] Grazie a Con altura, Rosalía ha vinto i suoi primi due MTV Video Music Awards e un MTV Europe Music Award per la miglior collaborazione.[46] Sempre nel 2019 sono stati pubblicati i singoli Aute Cuture, Milionària, Yo x ti, tú x mí e A palé, i primi tre dei quali hanno tutti raggiunto la vetta della classifica spagnola. Milionària, che viene cantato in lingua catalana, è stato distribuito insieme all'EP Fucking Money Man, contenente al suo interno la B-side Dios nos libre del dinero;[47][48] A palé contiene invece vocali non accreditati del musicista britannico James Blake, con cui la cantante aveva già collaborato alcuni mesi prima al brano di lui Barefoot in the Park.[49][50]

Sempre nel 2019 è figurata tra gli artisti presenti nella colonna sonora della stagione conclusiva della fortunata serie televisiva Il Trono di Spade, per cui ha inciso il brano Me traicionaste insieme al cantautore peruviano A. Chal.[51] Nello stesso anno si è unita ai rapper statunitensi Travis Scott e Lil Baby alla realizzazione del remix del brano di Scott Highest in the Room, inclusa nell'album compilation JackBoys e scelta come singolo radiofonico. Ha ottenuto particolare successo in Nuova Zelanda, dove ha raggiunto la 9ª posizione in classifica ed è stata certificata disco d'oro.[52]

Nel primo semestre del 2020 sono stati messi in commercio i singoli Juro qué, Dolerme e TKN, a distanza di due mesi l'uno dall'altro. Juro que è stato presentato per la prima volta dal vivo durante la 62ª edizione dei Grammy Award, facendo di Rosalía la prima artista spagnola a esibirsi durante la cerimonia di premiazione.[53] Con TKN, per cui Rosalía si è avvalsa nuovamente della collaborazione con Travis Scott, la cantante ha ottenuto il suo primo ingresso nella Billboard Hot 100 statunitense.[54] Nel settembre successivo ha preso parte al remix di Relacíon di Sech assieme a Daddy Yankee, J Balvin e Farruko, che ha raggiunto la 64ª posizione della Hot 100 e superato di due posti il picco di TKN.[55]

2020–presente: Motomami[modifica | modifica wikitesto]

Rosalía durante un concerto a Barcellona nel 2022

I primi dettagli circa il terzo album di inediti di Rosalía risalgono all'estate 2020, quando la cantante durante un'intervista ha proposto una prima data di pubblicazione per lo stesso anno e contestualmente confermato l'esclusione dal progetto di tutti e otto i singoli pubblicati dopo El mal querer.[56] Ha anche scartato l'idea di pubblicare un box set o una compilation che includesse queste canzoni. Le sessioni di registrazione per il nuovo album sono iniziate già nel 2019.[57] All'inizio del 2020, Rosalía si è trasferita a Miami a causa delle restrizioni agli spostamenti imposte dal governo correlate alla pandemia di COVID-19.[58] Nel momento in cui le restrizioni hanno iniziato ad essere allentate, la cantante si è recata per la prima volta a Porto Rico, dove ha registrato in studio con Lunay, Rauw Alejandro e Tego Calderón.[59][60]

Rosalía figura tra gli artisti ospiti dell'album El último tour del mundo di Bad Bunny (2020), con cui collabora alla traccia La noche de anoche.[61][62] Sebbene non sia stato pubblicato come singolo, il brano è stato eseguito al noto talk show statunitense Saturday Night Live e ha riscosso un enorme successo commerciale a livello internazionale, esordendo al secondo posto della classifica giornaliera dei brani più ascoltati globalmente su Spotify con 6 630 000 riproduzioni, segnando il più grande esordio per una canzone completamente cantata in lingua spagnola nella storia.[63] Nel 2021 ha inciso la colonna sonora del secondo episodio speciale della serie televisiva Euphoria; il singolo in questione, intitolato Lo vas a olvidar, è frutto di una collaborazione con la cantante statunitense Billie Eilish.[64] Nello stesso anno ha collaborato anche con l'artista dominicana Tokischa alla realizzazione del brano Linda, per cui è stato realizzato un video musicale.[65]

Il 2 novembre 2021 Rosalía ha annunciato attraverso i propri canali social il terzo album in studio Motomami,[66] la cui data di pubblicazione viene fissata al 18 marzo 2022. Il primo estratto, La fama in collaborazione con The Weeknd, è stato distribuito l'11 novembre successivo; si tratta della seconda collaborazione tra i due dopo il remix della hit Blinding Lights dell'anno precedente.[67] La fama ha debuttato direttamente al vertice della classifica dei singoli spagnola, venendo premiata con un disco di platino a un mese di distanza dalla sua pubblicazione,[68] e ha ottenuto un forte successo commerciale anche in Francia, dove ha scalato le classifiche nel corso dei primi mesi del 2022 fino a raggiungere la top five. In concomitanza con la diffusione della copertina e della lista tracce dell'album, è stato reso disponibile il secondo estratto Saoko il 4 febbraio 2022.[69] Il 24 febbraio Chicken Teriyaki è stato messo in commercio come terzo singolo[70] e, nella settimana precedente alla pubblicazione del disco, Rosalía è stata ospite dei talk show statunitensi The Tonight Show[71] e Saturday Night Live.[72] L'ultima traccia pubblicata prima dell'uscita dell'album è Hentai, accompagnata dal relativo videoclip musicale.[73]

Al momento della sua pubblicazione, Motomami ha ottenuto un buono riscontro sia con la critica che con il pubblico, debuttando al primo posto delle classifiche spagnola e portoghese e regalando alla cantante il suo primo ingresso nelle classifiche di Canada, Italia, Stati Uniti e Regno Unito.[74] In Spagna, al termine della prima settimana di disponibilità, la cantante ha occupato contestualmente il primo posto in tutte e tre le principali classifiche musicali del paese iberico:[75] oltre a quella degli album, anche quella dei vinili e quella dei brani musicali grazie al successo ottenuto dalla traccia Candy.[76] Per promuovere il progetto, Rosalía sostiene il Motomami World Tour con date in Spagna, Europa e Americhe da luglio a dicembre 2022. Si tratta del terzo tour musicale complessivo della cantante e primo per ordine di capacità.[77] Durante la tappa spagnola del tour ha presentato per la prima volta brani inediti, tra cui Despechá, pubblicato come singolo digitale nel mese di luglio.[78]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2016 al 2018, Rosalía è stata legata sentimentalmente al rapper connazionale C. Tangana. La coppia ha collaborato al brano del 2016 Antes de morirme e composto otto delle undici tracce contenute all'interno dell'album di Rosalía El mal querer. Dopo la fine della loro relazione avvenuta nel maggio 2018, i due hanno mantenuto un «rapporto cordiale»[79] fino al dicembre 2020, quando Tangana si è espresso negativamente nei confronti della cantante durante un'intervista con Rockdelux.[80] Da marzo 2020 Rosalía frequenta il cantante portoricano Rauw Alejandro.[81]

Rosalía si è dichiarata favorevole all'aborto volontario. Durante un concerto in Messico, ha indossato un fazzoletto da taschino in supporto alla campagna nazionale per il diritto all'aborto legale, sicuro e gratuito nel paese.[82] Attiva sostenitrice dei diritti LGBT e convinta femminista, ha donato tutti i proventi generati da una collaborazione con MAC Cosmetics ad associazioni che supportano la comunità LGBT, le donne e i giovani.[83][84]

Per quanto concerne le credenza religiose, Rosalía ha ammesso di non aver ricevuto il sacramento del battesimo e di non essere mai stata portata in Chiesa dai genitori. La nonna, di fede cristiana, la portava con sè in Chiesa solo nel caso in cui fosse Rosalía a proporsi spontaneamente. In quel periodo iniziò a credere in Dio, sebbene ad oggi non si identifichi come un membro della Chiesa cattolica in Spagna né come una credente cristiana.[85]

Nell'ambito delle elezioni generali in Spagna del novembre 2019 Rosalía si è pubblicamente schierata contro il movimento politico di estrema destra Vox.[86] Alla richiesta di parlare delle proprie idee politiche durante una conferenza stampa tenuta alcuni giorni dopo, la cantante ha chiarito si trattasse «di una questione estremamente delicata», per cui preferì non esprimersi in merito.[87] Nel maggio 2020 Rosalía ha espresso il proprio disappunto circa la morte di George Floyd e ha preso parte a una delle proteste tenute a Miami, da cui si è congedata in anticipo per poter partecipare a un concerto benefico virtuale organizzato dall'emittente televisiva messicana TeleHit.

Stile musicale e influenze[modifica | modifica wikitesto]

El mal querer, per il quale Rosalía si è ispirata alla musica flamenco, è stato descritto da The Guardian come «potente e intelligente allo stesso tempo, più complesso di qualsiasi altra proposta pop latina attualmente presente in classifica».[88]

Dopo il successo internazionale del singolo Con altura, la musica di Rosalía si è evoluta verso un sound più urban e reggaeton. Rolling Stone ha definito il brano come «una versione moderna che attinge alla grande tradizione del flamenco e si ispira ai suoni afro-caraibici». Rosalía l'ha descritto come il suo «personale omaggio al reggaeton classico».[89] Il brano ha segnato un cambiamento di stile per la cantante, il cui stile verte verso un sound più pop e radiofonico: ne sono un esempio i suoi altri singoli pubblicati nel corso del 2019. Sebbene disponga di un'ampia estensione vocale, Rosalía ricorre spesso all'impiego dell'Auto-Tune sia per registrare le sue canzoni che nelle esibizioni dal vivo.[90]

Rosalía si è avvicinata al mondo del flamenco da adolescente grazie ai musicisti Camarón de la Isla e La Niña de los Peines che, insieme a James Blake, costituiscono le più significative influenze musicali per la cantante. Di La Niña de los Peines apprezza la capacità di essersi inserita con successo all'interno della scena musicale flamenco dell'epoca, nonostante questo fosse «una forma d'arte tradizionalmente maschile, diventando una professionista in un momento storico in cui era molto insolito per le donne ricoprire questo tipo di ruoli».[91] La cantante ha anche rivelato di apprezzare la musica di Kanye West e Frank Ocean;[92][93] all'interno del libretto dell'album El mal querer ha pubblicamente ringraziato Kendrick Lamar, Diego el Cigala, Lole y Manuel, Pharrell Williams, Héctor Lavoe, Beyoncé ed Estrella Morente per essere stati delle fonti d'ispirazione durante il processo creativo del progetto.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Rosalía.

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Premi e riconoscimenti di Rosalía.

Nel corso della sua carriera, Rosalía ha accumulato complessivamente quarantasette riconoscimenti per il suo impegno nell'industria musicale. Tra i premi vinti, spiccano un Grammy Award, otto Latin Grammy Awards, tre MTV Video Music Awards, un MTV Europe Music Award, un iHeartRadio Music Award e due LOS40 Music Awards. Inoltre, vanta due candidature agli American Music Awards, altrettante ai Billboard Music Awards ed è stata insignita di un Premio Odeón, quest'ultimo considerato come il più prestigioso riconoscimento musicale spagnolo. La cantante è la prima, e finora unica, artista nella storia della musica ad essere candidata come miglior artista emergente sia ai Grammy Awards che ai Latin Grammy Awards.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Mariano Prunes, Rosalía, su allmusic.com, AllMusic. URL consultato il 29 aprile 2021.
  2. ^ (EN) Ciara Nugent, 'Music Is About Experimentation.' How Rosalía's Flamenco-Inspired Music Became a Latin Pop Phenomenon, su time.com, Time, 16 maggio 2019. URL consultato il 1º settembre 2019.
  3. ^ Rosalía debutta in Italia con "Malamente", su sonymusic.it, Sony Music. URL consultato il 1º settembre 2019.
  4. ^ Rosalía - Biografia, su rockol.it, Rockol. URL consultato il 29 aprile 2021.
  5. ^ Suzy Exposito, Rosalía, la nuova indipendenza latina, su rollingstone.it, Rolling Stone Italia, 5 gennaio 2019. URL consultato il 1º settembre 2019.
  6. ^ (EN) Ruth Cronin, Rosalía is a new Spanish artist bringing a modern R&B twist to Flamenco music, su nialler9.com, 18 ottobre 2018. URL consultato il 1º settembre 2019.
  7. ^ (EN) The Forward-Thinking Music of Arca, su newyorker.com, The New Yorker, 26 novembre 2021. URL consultato il 30 novembre 2021.
  8. ^ (EN) Rania Aniftos, Alicia Keys, Megan Thee Stallion & Rosalia to Be Honored at Billboard's 2019 Women in Music, su billboard.com, Billboard, 3 dicembre 2019. URL consultato il 19 dicembre 2021.
  9. ^ (EN) Nicole Acevedo, Rosalía makes Grammy history: This Best New Artist nominee sings en español, su nbcnews.com, NBC News, 20 novembre 2019. URL consultato il 2 luglio 2020.
  10. ^ (CA) Marc Villanueva, Telecinco, miserable, asedia a Rosalía: "Enseñamos a su madre recién separada", su elnacional.cat, El Nacional, 8 luglio 2019. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  11. ^ (ES) ¿Por qué la cantante Rosalía ha revolucionado Cudillero?, su cope.es, 30 dicembre 2018. URL consultato l'8 aprile 2022.
  12. ^ (EN) Why Everybody's Betting Big on Rosalía, the Flamenco Star No One Saw Coming, su billboard.com, Billboard, 10 ottobre 2019. URL consultato l'8 aprile 2022.
  13. ^ (EN) Ariana Romero, Rosalía Officially Won Big At The 2020 Grammys, su refinery29.com, 26 gennaio 2020. URL consultato l'8 aprile 2022.
  14. ^ (EN) Jem Aswad, Is Spanish Flamenco Singer Rosalia the Next Global Music Superstar?, su variety.com, Variety, 29 maggio 2019. URL consultato l'8 aprile 2022.
  15. ^ (EN) Lynn Hirschberg, Rosalía Is the Future of Pop Music, su wmagazine.com, W, 30 settembre 2019. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  16. ^ (ES) Xabier Sanmartín, Rosalía y su ayer en el grupo Kejaleo, su laganzua.net, 13 maggio 2019. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  17. ^ (ES) Carmen Rigalt, Rosalía, flamenca, que no charnega, su elmundo.es, El Mundo, 10 febbraio 2019. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  18. ^ (ES) 25 cosas que no sabías de Rosalía, la artista más amada y odiada del momento, su elespanol.com, 11 dicembre 2018. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  19. ^ (ES) Sebastian Cabrices, Rosalía: su carrera, sus canciones que se han hecho himnos y sus premios, su vogue.mx, Vogue México, 15 novembre 2020. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  20. ^ (ES) Juan Luis Hernández, 26 cosas que no sabías de Rosalía en su cumpleaños 26, su pacozea.com, 25 settembre 2019. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  21. ^ (ES) C. Tangana estrena 'Antes de morirme' (2016), su mondosonoro.com, 1º luglio 2016. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  22. ^ (ES) Paloma Díaz Espiñeira, Hace 3 años del día que lo cambió todo para Rosalía y C. Tangana, su los40.com, LOS40, 1º luglio 2019. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  23. ^ (ES) Refree: 'Los discos con Sílvia Pérez Cruz, Rosalía y Lina son como una trilogía personal', su paris-barcelona.com, 20 settembre 2020. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  24. ^ (CA) Ester Torras, Rosalía, flamenc sense 'tablaos', su elperiodico.cat, El Periódico de Catalunya, 11 febbraio 2017. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  25. ^ (ES) Rosalía - Los ángeles, su elportaldemusica.es, Productores de Música de España. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  26. ^ (ES) RTVE intentó que Rosalía participara en la preselección a Eurovisión de 2017, su elperiodico.com, El Periódico de Catalunya, 20 novembre 2018. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  27. ^ (ES) Iñaki Lamúa, RTVE intentó seducir a Rosalía para la preselección de Eurovisión 2017, su eltelevisero.com, 20 novembre 2018. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  28. ^ (ES) Jordi Bianciotto, Rosalía & Raül Fernández, mucha vida, su elperiodico.com, El Periódico de Catalunya, 2 marzo 2018. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  29. ^ (ES) Nacho Serrano, Juanes: 'En lo alto de la música están Carlos Gardel, Edith Piaf... y Rosalía', su abc.es, ABC, 22 novembre 2019. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  30. ^ (ES) María Villardón, Detrás del 'Fenómeno Rosalía' está la misma mujer que convirtió en fenómeno a J. Balvin, su revistavanityfair.es, Vanity Fair, 31 ottobre 2018. URL consultato il 27 dicembre 2021.
  31. ^ (ES) Rosalía - Malamente, su elportaldemusica.es, Productores de Música de España. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  32. ^ (EN) Rosalía - Malamente – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  33. ^ (EN) Philip Merrill, 2018 Latin GRAMMY Awards Complete Winners List, su grammy.com, Grammy Award, 20 settembre 2018. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  34. ^ (ES) Rosalía - Pienso en tu mirá, su elportaldemusica.es, Productores de Música de España. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  35. ^ (ES) Rosalía - Di mi nombre, su elportaldemusica.es, Productores de Música de España. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  36. ^ (ES) Sebas E. Alonso, Rosalía, número 1 de singles en España… pero no con 'Malamente', su jenesaispop.com, 13 novembre 2018. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  37. ^ (ES) Rosalía - El mal querer, su elportaldemusica.es, Productores de Música de España. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  38. ^ (EN) The 200 Best Albums of the 2010s, su pitchfork.com, Pitchfork, 8 ottobre 2019. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  39. ^ (ES) Rosalía entra en la lista de los 500 mejores discos de la historia, su lavanguardia.com, La Vanguardia, 24 settembre 2020. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  40. ^ (ES) Así es la sorprendente participación de Rosalía en 'Dolor y Gloria', lo nuevo de Pedro Almodóvar, su elespanol.com, El Español, 19 marzo 2019. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  41. ^ (ES) Óscar Arenas, Rosalía estará presente en 'Arde Madrid', la serie de Paco León para Movistar+, su formulatv.com, 7 novembre 2018. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  42. ^ (ES) Gonzalo Cordero, Y así es como Rosalía te levanta unos Goyas, su esquire.com, Esquire, 2 febbraio 2019. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  43. ^ (ES) Rosalía congrega a 63.000 personas durante su actuación en el Primavera Sound, su rtve.es, RTVE, 2 giugno 2019. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  44. ^ (ES) Mar Rocabert Maltas, Rosalía anuncia un segundo concierto en Barcelona tras agotar las entradas, su elpais.com, El País, 20 settembre 2019. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  45. ^ (EN) Lars Brandle, Rosalía and J Balvin's 'Con Altura' Hits One Billion Views on YouTube, su billboard.com, Billboard, 16 ottobre 2019. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  46. ^ (ES) Rosalía, primera artista española que gana un MTV Video Music Award, su abc.es, ABC, 27 agosto 2019. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  47. ^ (EN) Rosalia Sings Catalan in New 'F-cking Money Man' Video, su vanityteen.com, Vanity Teen, 10 luglio 2019. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  48. ^ (ES) Anna Abella, Julián García, Olé por el catalán 'tra tra' de Rosalía, su elperiodico.com, El Periódico de Catalunya, 5 luglio 2021. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  49. ^ (EN) Charlotte Krol, Rosalía shares bass-heavy new single 'A Palé', su nme.com, New Musical Express, 7 novembre 2019.
  50. ^ (EN) Rosalía stars alongside James Blake in the 'Barefoot in the Park' video, su dazeddigital.com, Dazed, 5 aprile 2019.
  51. ^ (EN) David Renshaw, Listen to Rosalía, A$AP Rocky, Lil Peep, and more on Game Of Thrones album, su thefader.com, The Fader, 26 aprile 2019. URL consultato il 2 agosto 2022.
  52. ^ (EN) Charles Holmes, Rosalía Makes the Case That She Can Do It All on 'Highest in the Room', su rollingstone.com, Rolling Stone, 27 dicembre 2019. URL consultato il 3 agosto 2022.
  53. ^ (EN) Tracy Brown, Rosalía is the first Grammy best new artist nominee recognized for music in Spanish, su latimes.com, Los Angeles Times, 20 novembre 2019. URL consultato il 3 agosto 2022.
  54. ^ (EN) Pamela Bustios, Rosalía Makes Hot 100 Debut & Bows at No. 2 on Hot Latin Songs With 'TKN', su billboard.com, Billboard, 10 giugno 2020. URL consultato il 21 ottobre 2020.
  55. ^ (EN) Pamela Bustios, 'Relación' Takes Sech, Rosalía, Daddy Yankee, J Balvin & Farruko to Top 5 on Hot Latin Songs Chart, su billboard.com, Billboard, 16 settembre 2020. URL consultato il 21 ottobre 2020.
  56. ^ (ES) Janet Mérida, Rosalía pide visibilizar a las mujeres, su eluniversal.com.mx, El Universal México, 2 luglio 2020. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  57. ^ (NL) Rosalía denkt niet in singles maar in projecten, su 3voor12.vpro.nl, 2 luglio 2020. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  58. ^ (ES) Silvia Taulés, Rosalía, sin empresas ni propiedades en España, se instala en Miami de alquiler, su vanitatis.elconfidencial.com, El Confidencial, 19 dicembre 2020. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  59. ^ (ES) Johen Velasco, Rosalía: ¿Vacaciones o trabajo? Entérate qué esconde la cantante española en su viaje a Puerto Rico, su mui.today, 29 luglio 2020. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  60. ^ (ES) Rosalía y Tego Calderón sorprenden con una posible colaboración musical, su telemundo.com, Telemundo, 1º agosto 2020. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  61. ^ (EN) Leila Cobo, Bad Bunny Talks Surprise New Album 'El Ultimo Tour del Mundo' & Rosalia Collab, su billboard.com, Billboard, 27 novembre 2020. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  62. ^ (ES) Rosalía y Bad Bunny estrenan hoy el videoclip de La noche de anoche, su sport.es, 14 febbraio 2020. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  63. ^ (ES) Bad Bunny rompe el récord de escuchas de un álbum en Spotify con 'El Último Tour del Mundo', su diariosur.es, Diario Sur, 28 novembre 2020. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  64. ^ (EN) Griselda Flores, Billie Eilish and Rosalía's Highly Anticipated Collab 'Lo Vas a Olvidar' Is Dropping This Week, su billboard.com, Billboard, 19 gennaio 2021. URL consultato il 15 dicembre 2021.
  65. ^ (ES) Así suenan los primeros acordes de 'Linda', la colaboración de Rosalía con Tokischa, su elperiodico.com, El Periódico de Catalunya, 28 agosto 2021. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  66. ^ (EN) Griselda Flores, Rosalía Announces 'Motomami' Album for 2022, su billboard.com, Billboard, 2 novembre 2021. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  67. ^ (EN) Matthew Strauss, Rosalía and the Weeknd to Release New Song "La Fama" This Week, su pitchfork.com, Pitchfork, 8 novembre 2021. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  68. ^ (EN) ROSALÍA feat. The Weeknd - LA FAMA, su elportaldemusica.es, El Portal de Música. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  69. ^ (EN) Julyssa Lopez, Rosalía Joins An All-Girl Biker Gang on 'Saoko', su rollingstone.com, Rolling Stone, 4 febbraio 2022. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  70. ^ (EN) Nina Corcoran, Watch Rosalía's Video for New Song "Chicken Teriyaki", su pitchfork.com, Pitchfork, 24 febbraio 2022. URL consultato il 13 marzo 2022.
  71. ^ (EN) Rosalía charms Jimmy Fallon’s audience with an anecdote about Harry Styles, su english.elpais.com, El País, 11 marxo 2022. URL consultato il 13 marzo 2022.
  72. ^ (EN) Joshua Espinoza, Watch Rosalía Perform "Chicken Teriyaki" and "La Fama" on 'SNL', su complex.com, Complex, 13 marzo 2022. URL consultato il 13 marzo 2022.
  73. ^ (EN) Rachel Brodsky, Rosalía – "Hentai", su stereogum.com, Stereogum, 16 marzo 2022. URL consultato il 17 marzo 2022.
  74. ^ (EN) George Wilson, Rosalía reaches first place in various music charts thanks to "Motomami", su 24newsrecorder.com, 29 marzo 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  75. ^ (ES) "Motomami" de Rosalía debuta en el No.1 absoluto de España, su 877-prod.paas-p.smehost.net, Sony Music España, 29 marzo 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  76. ^ (EN) Rosalía - Candy, su elportaldemusica.es, El Portal de Música. URL consultato il 7 maggio 2022.
  77. ^ (EN) Jessica Roiz, Rosalia to Embark on 2022 'Motomami' World Tour: See the Dates, su billboard.com, Billboard, 18 aprile 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  78. ^ (EN) Robin Murray, Rosalía Shares New Song 'Despechá', su clashmusic.com, Clash, 28 luglio 2022. URL consultato il 28 luglio 2022.
  79. ^ (ES) María Palmero, Rosalía y C. Tangana siguen quedando (dos años después de romper su relación sentimental), su vozpopuli.com, 23 maggio 2020. URL consultato l'8 agosto 2022.
  80. ^ (ES) "Rosalía molaba cuando no la conocía nadie": por qué C. Tangana y Rosalía se han dejado de seguir en redes, su smoda.elpais.com, El País, 22 dicembre 2020. URL consultato l'8 agosto 2022.
  81. ^ (ES) Las pruebas que demuestran que Rosalía y Rauw Alejandro podrían estar juntos, su 20minutos.es, 20minutos, 5 ottobre 2020. URL consultato l'8 agosto 2022.
  82. ^ (ES) José Méndez, Rosalía reivindica el aborto libre durante su concierto en México, su elperiodico.com, El Periódico de Catalunya, 8 aprile 2019. URL consultato l'8 agosto 2022.
  83. ^ (EN) Rosalía and MAC launch lipstick to support women and the LGBT community, su lgbtqloyalty.com, 1º settembre 2020. URL consultato l'8 agosto 2022.
  84. ^ (ES) Marya González, Rosalía reivindica el Orgullo LGBTI en el Festival de Glastonbury, su huffingtonpost.es, The Huffington Post, 29 giugno 2019. URL consultato l'8 agosto 2022.
  85. ^ (ES) Juan Carlos Rodríguez, La (no) fe de Rosalía, su vidanuevadigital.com, Vida Nueva, 9 dicembre 2018. URL consultato l'8 agosto 2022.
  86. ^ (EN) Sam Jones, Spain's far-right Vox hits back at Rosalía over election jibe, su theguardian.com, The Guardian, 12 novembre 2019. URL consultato l'8 agosto 2022.
  87. ^ (ES) Eric Jamison, Rosalía, sobre la política: 'En otro momento estaría feliz de hablar de ello', su elperiodico.com, El Periódico de Catalunya, 15 novembre 2019. URL consultato l'8 agosto 2022.
  88. ^ (EN) Alexis Petridis, Rosalía: El Mal Querer review – flamenco-pop star is a formidable new talent, su theguardian.com, The Guardian, 1º novembre 2018. URL consultato il 21 novembre 2019.
  89. ^ Rosalía, ecco il video di 'Con Altura' feat. J Balvin, su rollingstone.it, Rolling Stone, 28 marzo 2019. URL consultato il 21 novembre 2019.
  90. ^ (ES) Maria Flor Zóttola, ¡Es un fenómeno! Rosalía cantó sin AutoTune y se hizo viral, su minutoneuquen.com, 19 febbraio 2020. URL consultato il 1º gennaio 2022.
  91. ^ Filmato audio (EN) Inspired With Rosalía (MTV Push), YouTube. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  92. ^ Filmato audio (EN) Rosalía Reveals She'd Love to Work With Kanye West & Talks Singing With Penélope Cruz, YouTube. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  93. ^ (ES) Rosalía habló de una colaboración con Frank Ocean ¿o Kanye West?, su marvin.com.mx, Marvin, 10 ottobre 2019. URL consultato il 2 gennaio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2908152331602403260002 · ISNI (EN0000 0004 6733 3387 · LCCN (ENno2018161169 · GND (DE1231491930 · BNE (ESXX5730190 (data) · BNF (FRcb17847696j (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2018161169