Genere non-binario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il genere non-binario o genderqueer è uno spettro di identità di genere che comprende quegli individui che non si considerano né uomo né donna, o che si considerano entrambi o non esclusivamente solo uno dei due ‍ — ‌ identità che sono dunque al di fuori del binario di genere[1]. Le identità non binarie possono cadere sotto il termine-ombrello transgender, poiché molte persone si identificano con un genere diverso dal sesso assegnato alla nascita in base all'apparenza genitale[2].

Alcune persone transgender sentono la necessità di transizionare fisicamente verso il genere opposto tramite operazioni chirurgiche, ormoni e altro, altre decidono di non alterare i loro corpi, percependo la transizione di genere solo come l'assunzione, in società, di abbigliamento e di atteggiamenti legati al genere opposto a quello a loro assegnato alla nascita.

Le persone non binarie che non si identificano come transgender invece, nella maggioranza dei casi necessitano solamente che nel complesso delle interazioni sociali siano riconosciute ed accettate sia le componenti maschili che quelle femminili della loro identità. In generale, è di grande importanza l'approccio verbale usato verso le persone non binarie: è pertanto considerato un segno di grande attenzione chiedere con quali nomi comuni e pronomi esse desiderino essere definite o se abbiano scelto dei nuovi nomi (di solito non legati ad un genere specifico) che le descrivano più compiutamente del nome anagrafico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Juno Dawson, Questo libro è gay, Edizioni Sonda, 6 luglio 2018, ISBN 978-88-7224-909-3. URL consultato il 28 febbraio 2020.
  2. ^ Il genere non binario: il significato, su Gay.it, 17 luglio 2018. URL consultato il 28 febbraio 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gender Queer. Voices From Beyond the Sexual Binary, Joan Nestle, Clare Howell, Riki Wilchins (2002) Alyson Books, New York.
  • The Transgender Studies Reader Susan Stryker, Stephen White (2006) Routledge, New York.
  • Non-binary or genderqueer genders Christina Richards, Walter Pierre Bouman, Leighton Seal, Meg-John Barker, Timo O. Nieder & Guy T’Sjoen [1](https://doi.org/10.3109/09540261.2015.1106446)
  • Genderqueer and Non-Binary Genders Christina Richards, Walter Pierre Bouman, Meg-John Barker (2017) Palgrave Macmillan UK.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2017004882
LGBT Portale LGBT: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di LGBT