Antonio Zapata y Cisneros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Antonio Zapata)
Jump to navigation Jump to search
Antonio Zapata y Cisneros
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardenal Antonio Zapata y Cisneros.jpg
Ritratto del cardinale Zapata
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato8 ottobre 1550 a Madrid
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo17 agosto 1587 da papa Sisto V
Consacrato vescovonovembre 1587 dal cardinale Gaspar de Quiroga y Vela
Elevato arcivescovo11 settembre 1600 da papa Clemente VIII
Creato cardinale9 giugno 1604 da papa Clemente VIII
Deceduto27 aprile 1635 (84 anni) a Madrid
 

Antonio Zapata y Cisneros (Madrid, 8 ottobre 1550Madrid, 27 aprile 1635) è stato un cardinale spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Discendente della nobile famiglia Zapata, nacque a Madrid l'8 ottobre 1550 da Francisco Zapata de Cisneros e María Clara de Mendoza, nonché imparentato con Francisco Jiménez de Cisneros.

Papa Clemente VIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 9 giugno 1604.

Nel settembre del 1620 Filippo III gli conferì l'incarico di Viceré di Napoli.

Nel 1627 il papa Urbano VIII lo nominò inquisitore generale del regno.

Morì il 27 aprile 1635 all'età di 84 anni.

Genealogia episcopale e successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

La successione apostolica è:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Cadice Successore BishopCoA PioM.svg
Luis García Haro de Sotomayor 17 agosto 1587 - 13 maggio 1596 Maximiliano de Austria
Predecessore Vescovo di Pamplona Successore BishopCoA PioM.svg
Bernardo de Sandoval y Rojas 13 maggio 1596 - 11 settembre 1600 Mateo Burgos Moraleja, O.F.M.
Predecessore Arcivescovo metropolita di Burgos Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Cristóbal Vela Tavera 11 settembre 1600 - prima del 20 ottobre 1604 Alfonso Manrique
Predecessore Cardinale presbitero di San Matteo in Merulana Successore CardinalCoA PioM.svg
Roberto Bellarmino, S.I. 20 giugno 1605 - 5 giugno 1606 Roberto Ubaldini
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme Successore CardinalCoA PioM.svg
Ascanio Colonna 5 giugno 1606 - 17 ottobre 1616 Gaspar de Borja y Velasco
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Balbina Successore CardinalCoA PioM.svg
Pompeo Arrigoni 17 ottobre 1616 - 27 aprile 1635 Alfonso de la Cueva-Benavides y Mendoza-Carrillo
Predecessore Viceré di Napoli Successore Bandera de Nápoles - Trastámara.svg
Gaspar de Borja y Velasco 12 dicembre 1620 - 24 dicembre 1622 Antonio Álvarez de Toledo y Beaumont
Predecessore Inquisitore generale di Spagna Successore Escudo inquisicion.gif
Andrés Pacheco 30 gennaio 1627 - 1º gennaio 1632 Antonio de Sotomayor, O.P.
Controllo di autoritàVIAF (EN36714767 · ISNI (EN0000 0000 5943 1236 · LCCN (ENno2008000502 · GND (DE1050685490 · BNE (ESXX1719147 (data) · BAV (EN495/347203 · CERL cnp02101628 · WorldCat Identities (ENlccn-no2008000502