Albi di Dylan Dog (2009)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Albi di Dylan Dog.

Albi del fumetto Dylan Dog pubblicati nel 2009

Nr. Titolo Mese di pubblicazione Soggetto Sceneggiatura Disegni Copertina
269 I professionisti gennaio Giuseppe De Nardo Giuseppe De Nardo Giovanni Freghieri Angelo Stano
270 Il re delle mosche febbraio Giovanni Di Gregorio Giovanni Di Gregorio Luigi Piccatto Angelo Stano
271 Il piccolo diavolo marzo Giancarlo Marzano Giancarlo Marzano Corrado Roi Angelo Stano
272 La strage dei Graham aprile Giovanni Di Gregorio Giovanni Di Gregorio Ugolino Cossu Angelo Stano
273 Seppelliti vivi! maggio Giancarlo Marzano Giancarlo Marzano Giovanni Freghieri Angelo Stano
274 Fuga dal passato giugno Giovanni Di Gregorio Giovanni Di Gregorio Giampiero Casertano Angelo Stano
275 Il tredicesimo uomo luglio Luigi Mignacco Luigi Mignacco Corrado Roi Angelo Stano
276 Uno sconosciuto sulla strada agosto Pasquale Ruju Pasquale Ruju Domingo Mandrafina Angelo Stano
277 Il giorno del licantropo settembre Michele Medda Michele Medda Angelo Stano Angelo Stano
278 Discesa nell'abisso ottobre Pasquale Ruju Pasquale Ruju Alessandro Poli Angelo Stano
279 Il giardino delle illusioni novembre Paola Barbato Paola Barbato Marco Soldi Angelo Stano
280 Mater Morbi dicembre Roberto Recchioni Roberto Recchioni Massimo Carnevale Angelo Stano

[1]

I professionisti[modifica | modifica wikitesto]

Lady Endicot si rivolge a Dylan Dog affinché la protegga da due persone. Mr. Coke e Mr. Firebrand sono infatti due killer che la stanno braccando e che neppure Dylan riesce a fermare, in quanto dotati di increbili poteri.

Il re delle mosche[modifica | modifica wikitesto]

La dottoressa Rose Russell si rivolge a Dylan Dog in seguito ad un serie di delitti accaduti presso il dipartimento di chimica presso cui sta facendo il tirocinio. Il direttore è il rude e temuto professor Laurence Skinner, soprannominato Belzebù, ossia il re delle mosche, sia per il suo carattere, sia perché ha effettivamente delle mosche che gli ronzano attorno molto spesso. La dottoressa si convince quindi che ci sia la mano del diavolo dietro tutto questo.

  • Nell'albo si vede un sogno in cui Dylan vede il cane di Skinner trasformarsi in un ippogrifo e portarlo sulla Luna, dove sono custodite le cose perdute degli uomini. È una citazione dell'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto.

Il piccolo diavolo[modifica | modifica wikitesto]

Il signor Coleman e suo figlio Michael sono due svuote cantine che un giorno, liberando la cantina di un anziano signore defunto, ritrovano oggetti ricondubili alla magia nera. Tra questi vi è anche un barattolo di vetro contenente il corpo di un piccolo diavolo.

La strage dei Graham[modifica | modifica wikitesto]

Il museo navale di Plymouth acquista e restaura il Sovereign, un vecchio veliero di cui il capitano Graham è stato il primo comandante. La leggenda vuole che sulla famiglia Graham aleggiasse una maledizione che ne sterminò tutti i membri. Quando a Plymouth inizieranno a morire parecchie persone, verrà richiesto l'aiuto di Dylan Dog per capire se i delitti sono riconducibili alla maledizione.

Seppelliti vivi![modifica | modifica wikitesto]

Dylan viaggia su un treno, su cui si trovano anche la dottoressa Faye (in cabina con Dylan), la famiglia Meadows, il capotreno Wallis, il vice Jordan, i teppisti guidati da Samir e innumerevoli passeggeri. Entrati in una galleria, nella cabina dei due protagonisti entra Wallis, e, poco dopo, la ferrovia ha un tremendo incidente nella quale i vagoni in testa vengono coinvolti. Wallis decide, dopo essere stato consigliato da Dylan, di andare a cercare i superstiti per poi uscire dalla galleria. Purtroppo, dopo un po', anche l'uscita rimane bloccata e il capofamiglia dei Meadows incolpa Wallis dell'accaduto e si instaura un violenta rissa in cui Jordan muore. Dylan, dopo questo accaduto, diviene spettatore di una storia simile ad un film catastrofico, con dei tocchi di paranormale, causato principalmente dalla mente dell'uomo, che, in queste situazioni, non riesce ad usare la ragione, rimpiazzandola con l'istinto.

Fuga dal passato[modifica | modifica wikitesto]

Doveva essere una maxi rievocazione dell'epoca vittoriana. Ma qualcosa è andato storto e adesso i partecipanti si sono immedesimati talmente nelle loro parti che credono di essere davvero personaggi vittoriani. E se non fosse così? Se personaggi come Robert Peel fossero stati portati nel mondo contemporaneo dalle loro epoche e, viceversa, moderni poliziotti si ritrovino al cospetto della Regina Vittoria? In mezzo a tutto questo caos temporale, Dylan Dog si imbatte in una ragazza che dice di essere la dama di compagnia della regina Vittoria, nonché la sua medium di corte.

Il tredicesimo uomo[modifica | modifica wikitesto]

Selina Douglas è convinta che il padre Adam, ex astronauta, abbia partecipato ad una missione segreta sulla Luna e che, in seguito a qualcosa di orribile accaduto durante la spedizione, abbia deciso di lasciare famiglia e lavoro.

Uno sconosciuto sulla strada[modifica | modifica wikitesto]

Cheryl chiede l'aiuto di Dylan Dog per indagare sulla morte dei suoi genitori. La ragazza ritiene infatti che nell'incidente automobilistico in cui hanno perso la vita, fosse presente all'interno della vettura un autostoppista, unico sopravvissuto, poi misteriosamente scomparso.

Il giorno del licantropo[modifica | modifica wikitesto]

Dylan Dog, recatosi a Everworth, un tranquillo paese in cui pare sia comparso un licantropo, si ritrova a vivere in un loop temporale in cui ogni giorno si ripete uguale al precedente.

Discesa nell'abisso[modifica | modifica wikitesto]

Roxy e Angela sono due sorelle che ritengono ci sia un killer che sta eliminando tutti i condomini del palazzo in cui vivono, facendone poi sparire i corpi all'interno del palazzo stesso. Siccome nessuno crede loro, si rivolgono a Dylan Dog, l'unico che sembra prenderle sul serio.

Il giardino delle illusioni[modifica | modifica wikitesto]

Dylan Dog viene assunto per ritrovare otto persone sparite all'interno del labirinto di villa Hackford, di conseguenza si recerà lui stesso all'interno del dedalo di siepi della villa.

Mater Morbi[modifica | modifica wikitesto]

Dylan Dog si ammala di un misterioso male che tende ad aggravarsi con il tempo e viene portato in ospedale. Lì entra in coma e incontra Vincent in sogno. Dylan scopre che è uno dei "preferiti" di Mater Morbi, la madre di tutte le malattie, che lo tiene vivo. Vincent è infatti affetto da un male incurabile, a causa del quale ha ricevuto molti interventi che si sono poi rivelati inutili. Dylan si sveglia e parla con il suo dottore che gli dice che è guarito e che c'è stato uno scambio di cartelle cliniche. Tuttavia inizia di nuovo a sentirsi male e viene portato in terapia intensiva dove sogna di incontrare Mater Morbi, tentando di resisterle, ma alla fine si arrende e le sue condizioni iniziano a migliorare miracolosamente. Al suo risveglio si ritrova guarito e torna a casa, dove scopre che Mater Morbi è un'amante spietata ed esigente e che lo perseguiterà per tutta la vita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Sergio Bonelli Editore Portale Sergio Bonelli Editore: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sergio Bonelli Editore