Yamaha YZF-R125

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yamaha YZF-R125
Yamaha YZF-R125 blu.jpg
Costruttore Flag of Japan.svg Yamaha Motor
Tipo Stradale sportiva
Produzione dal 2008
Stessa famiglia Yamaha YZF-R
Modelli simili Aprilia RS e RS4
Derbi GPR 4T 4V
Honda CBR125R
Hyosung Comet GT R
Megelli 125 R
Rieju RS

La YZF-R125 è un modello di motocicletta prodotto dalla casa giapponese Yamaha a partire dal mese di aprile 2008, che rientra nel segmento sportivo e contrasta il modello della concorrente Honda.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Esteticamente vengono prese a modello le sorelle maggiori R1 ed R6, ma ha anche una certa somiglianza con il modello TZR 50. Il motore dotato di un solo albero a camme in testa è un monocilindrico di 125cm³ a 4 tempi, a 4 valvole con iniezione elettronica e raffreddamento a liquido.

Ha lo scarico centrale (sotto il blocco motore), con il silenziatore (di notevoli dimensioni per la cilindrata) che fuoriesce in basso a destra.

Questa moto si è inserita in un segmento abbastanza sguarnito, i 125 4 tempi stradali, che era occupato principalmente dalla Honda CBR125R e dalla Derbi GPR.

La YZF-R125 è omologata Euro 3 fin dal suo esordio grazie all'alimentazione con iniezione elettronica che permette di rispettare le normative anti-inquinamento. La casa produttrice dichiara che il motore sia in grado di sviluppare 15 cavalli a 9000 giri/min.

Inoltre, la R125 viene affiancata anche da una cilindrata 150 cm³, la YZF-R15[1], disponibile solo sul mercato indiano.

Colorazioni[modifica | modifica wikitesto]

Quattro R125 di colorazioni differenti

Si è insediata sul mercato nel 2008 in 4 colorazioni (blu, nero, bianco e giallo). Nel 2009 è uscita la colorazione rossa che sostituisce il modello di colore giallo.

Alla fine del mese di giugno 2009 è stato reso noto l'inizio della produzione della versione "Race Replica" con le stesse livree utilizzate dal pilota Valentino Rossi.

Nel 2014 il mezzo viene aggiornato, con l'adozione di nuove forcelle e leveraggi del forcellone, una nuova carenatura con un cupolino provvisto di presa d'aria, impianto frenante anteriore caratterizzato da una pinza radiale[2].

R125 cup[modifica | modifica wikitesto]

La Yamaha, in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e Malossi ha organizzato un trofeo monomarca dedicato a questa motocicletta, aperto ai ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Le moto erano dotate di un kit di potenziamento per aumentare le prestazioni.

Fin dalla prima edizione, disputata nel 2009, i premi per i migliori classificati spaziavano da una Yamaha R125, un test con una Yamaha R6 fino all'iscrizione ad un trofeo per l'anno successivo.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Yamaha YZF-R125 (2008-2013)
Yamaha YZF-R125 blue.jpg
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.015 × 660 × 970 mm
Altezze Sella: 818 mm - Minima da terra: 155 mm
Interasse: 1.355 mm Massa a vuoto: in ordine di marcia 138 kg, a secco 126,5 kg Serbatoio: 13,8 l
Meccanica
Tipo motore: Monocilindrico a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 124,66 cm³ (Alesaggio 52,0 x Corsa 58,6 mm)
Distribuzione: SOHC 4 valvole Alimentazione: iniezione elettronica
Potenza: 11,0 kW (15 Cv) a 9.000 rpm Coppia: 12,24 N·m (1,25 kg-m) a 8.000 giri/min Rapporto di compressione: 11,2:1
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: a 6 marce

1° 12/34 (2,833) 2° 16/30 (1,875) 3° 22/30 (1,364) 4° 21/24 (1,143) 5° 23/22 (0,957) 6° 25/21 (0,840)

Accensione TCI (centralina digitale CDI)
Trasmissione primaria a ingranaggi 24/73 (3,042);
secondaria a catena 14/48 (3,429)
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio Deltabox in acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella teleidraulica da 33 mm / Posteriore: monoammortizzatore con regolazione del precarico
Freni Anteriore: disco singolo da 292 mm Brembo / Posteriore: disco singolo da 230 mm
Pneumatici anteriore da 100/80 17 su cerchio con canale da 2,75"; posteriore da 130/70 17 su cerchio con canale da 3,75"
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 134 km/h
Accelerazione 0-100 km/h in 14 s
Consumo Urbano:32 km/l , Extraurbano: 35 km/l
Fonte dei dati: Manuale uso e manutenzione

[1]

Caratteristiche tecniche - Yamaha YZF-R125 2014
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 1.955 × 680 × 1.065 mm
Altezze Sella: 825 mm - Minima da terra: 155 mm
Interasse: 1.355 mm Massa a vuoto: in ordine di marcia 140 kg kg Serbatoio: 11,5 l
Meccanica
Tipo motore: Monocilindrico a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 124,66 cm³ (Alesaggio 52,0 x Corsa 58,6 mm)
Distribuzione: SOHC 4 valvole Alimentazione: iniezione elettronica
Potenza: 11,0 kW (15 Cv) a 9.000 giri/min Coppia: 12,4 N·m (1,25 kg-m) a 8.000 giri/min Rapporto di compressione: 11,2:1
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: a 6 marce sempre in presa
Accensione TCI (centralina digitale CDI)
Trasmissione primaria a ingranaggi;
secondaria a catena
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio Deltabox in acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella a steli rovesciati da 41 mm / Posteriore: leveraggi e monoammortizzatore con regolazione del precarico
Freni Anteriore: disco singolo da 292 mm con pinza freno radiale a 4 pistoncini / Posteriore: disco singolo da 230 mm
Pneumatici anteriore da 100/80 17 su cerchio con canale da 2,75"; posteriore da 130/70 17 su cerchio con canale da 3,75"
Fonte dei dati: Caratteristiche tecniche sul sito ufficiale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Yamaha YZF-R15
  2. ^ Yamaha YZF-R125: la piccola si rinnova

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]