Walter Long

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Long nel ruolo del negro catturato dal Ku Klux Klan in Birth of a Nation di D.W. Griffith

Walter Huntley Long (Nashua, 5 marzo 1879Angelópolis, 4 luglio 1952) è stato un attore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Nashua nel 1879, Walter Long si arruolò nell'esercito americano sia nella Prima che nella Seconda guerra mondiale per la sua robustezza e il suo carattere burbero. Comincò l'attività cinematografica nel primo decennio del Novecento, apparendo per la prima volta in The Fugitive (1910) in un cameo. Così fece in molti altri film di genere drammatico o western fino ad incontrare il produttore Hal Roach negli anni trenta.
Questi gli propose un contratto con Laurel & Hardy alias Stanlio e Ollio per interpretare il cattivo in alcune delle loro comiche e in un paio di lungometraggi. La prima volta che Long è apparso con la coppia è stato in Muraglie (1931) in cui i due ragazzi, incarcerati per aver cercato di vendere birra durante il proibizionismo, vengono avvicinati dal "Tigre" (appunto Long) il quale li coinvolge in un piano di evasione.
Altri ruoli di Walter Long da ricordare con Stanlio e Ollio sono stati in Pugno di ferro (1932), Il fantasma stregato (1934) e Andando a spasso (1934).
Concluso il contratto con Roach nella seconda metà del 1930, Long interpretò piccoli ruoli in altri film, per poi ritirarsi definitivamente dal cinema negli anni quaranta.
Morì a 73 anni nel 1952.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 33439278 LCCN: n85201983