Rupert Julian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rupert Julian, all'anagrafe Thomas Percival Hayes, (Whangaroa, 25 gennaio 1879Hollywood, 27 dicembre 1943), è stato un regista, attore, sceneggiatore e produttore neozelandese emigrato nel 1911 negli USA, dove lavorò come attore e regista nel cinema muto. La sua carriera si interruppe con l'avvento del sonoro.

Era sposato con l'attrice neozelandese Elsie Jane Wilson (1890-1965).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Rupert Julian fu il primo attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico della Nuova Zelanda.
Nato Thomas Percival Hayes a Whangaroa, era figlio di John Daly Hayes e di Eliza Harriet Hayes.
Incominciò a muovere i primi passi sul palcoscenico e al cinema in Nuova Zelanda e in Australia, prima di emigrare, nel 1911, negli Stati Uniti. Lì, fu preso come attore dall'Universal.
Nel 1915, iniziò la sua carriera di regista: tra gli attori che dirigeva, c'era anche sua moglie, Elsie Jane Wilson, con la quale era partito dalla Nuova Zelanda, ma il lavoro di Julian era essenzialmente di routine, finché non gli venne assegnata nel 1923 la regia di Donne viennesi (Merry-Go-Round), dove prese il posto di Eric von Stroheim[1].
Nel 1924, diresse Lon Chaney nel primo montaggio de Il fantasma dell'opera, film che fu largamente rimaneggiato per volere dei produttori.
All'avvento del sonoro, la sua carriera declinò rapidamente e dopo due film sonori diretti nel 1930, si ritirò[1].
Rupert Julian morì a Hollywood il 27 dicembre 1943, all'età di 64 anni e fu sepolto al Forest Lawn Memorial Park Cemetery di Glendale, in California.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b IMDb bio

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 44577603 LCCN: n91100451