Vladimir Aleksandrovič Romanov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vladimir Aleksandrovič Romanov
Il granduca Vladimiro nel 1882
Il granduca Vladimiro nel 1882
Granduca
Stemma
Trattamento Rangkronen-Fig. 12.svg
Sua Altezza Imperiale
Onorificenze Granduca di Russia
Nascita San Pietroburgo, 22 aprile 1847
Morte San Pietroburgo, 17 febbraio 1909
Dinastia Holstein-Gottorp-Romanov
Padre Alessandro II di Russia
Madre Maria Aleksandrovna
Consorte Maria di Meclemburgo-Schwerin
Religione Ortodossa

Vladimir Alexandrovič Romanov (in cirillico: Владимир Александрович) (San Pietroburgo, 22 aprile 1847San Pietroburgo, 17 febbraio 1909) granduca di Russia.

Zar di Russia
Romanov

Coat of Arms of Russian Empire.svg

Famiglia d'origine[modifica | modifica sorgente]

Vladimir era il secondogenito maschio dell'imperatore Alessandro II di Russia - salito al trono nel 1855 - e di sua moglie l'imperatrice Maria Aleksandrovna. Era fratello minore del futuro zar Alessandro III di Russia e zio di Nicola II di Russia. Il granduca Vladimir intraprese la carriera militare e ricoprì cariche importanti durante i regni degli ultimi tre imperatori russi. In gioventù condusse una vita inquieta, dedita alle feste e all'alcol. Fece frequenti viaggi a Parigi. Nella capitale francese fu soprannominato "Il Granduca, bon vivant". Aveva una vasta gamma di interessi. Amava le arti, è stato un pittore abile e ha raccolto una collezione importante di libri. Era conosciuto per la sua voce tonante, era un cacciatore appassionato, e un gourmet ben noto.

Matrimonio e discendenza[modifica | modifica sorgente]

Durante il viaggio attraverso la Germania con la sua famiglia nel mese di giugno 1871, il granduca Vladimir incontrò la duchessa Marie Alexandrine di Mecklenburg-Schwerin (14 maggio 1854 - 6 settembre 1920), figlia del Federico Francesco II, granduca di Mecklenburg-Schwerin e Augusta di Reuss-Köstritz. Le nozze vennero celebrate il 28 agosto 1874 a San Pietroburgo: Maria era una pronipote della granduchessa Elena Pavlovna Romanova, figlia dell'imperatore Paolo I di Russia e, dopo la conversione all'ortodossia, assunse il nome di Maria Pavlovna. Ebbero un matrimonio lungo e felice.

La coppia ebbe cinque figli:

  • S.A.I. granduca Aleksandr (31 agosto 1875 - 16 marzo 1877)
  • S.A.I. granduca Kirill (12 ottobre 1876 - 12 ottobre 1938)
  • S.A.I. granduca Boris (1877-1943)
  • S.A.I. granduca Andrej (1879-1956)
  • S.A.I. granduchessa Elena (1882-1957)

Elena sposò il principe Nicola di Grecia, terzo figlio di re Giorgio I di Grecia e della granduchessa Ol'ga Konstantinovna Romanova.

Kirill sposò nel 1905 la cugina Vittoria Melita di Sassonia-Coburgo-Gotha, figlia della sorella del padre e del fratello della madre della zarina, dopo il suo divorzio dal fratello della zarina, il granduca Ernesto Luigi d'Assia. Questo matrimonio fu disapprovato dallo Zar, sobillato dalla moglie, e Kirill fu privato dei suoi titoli imperiali e del suo posto nell'esercito, creando attriti tra Nicola II e lo zio Vladimir. Solo dopo la morte del granduca Vladimir nel 1909 Kirill, divenuto terzo in linea di successione al trono, venne reintegrato. Dopo la Rivoluzione d'Ottobre Kirill si proclamò Protettore del Trono e in seguito imperatore.

Il Granduca Vladimir morì improvvisamente il 4 febbraio (il 17, secondo il calendario gregoriano) 1909 a causa di una grave emorragia cerebrale.

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Vladimir Aleksandrovič Romanov Padre:
Alessandro II di Russia
Nonno paterno:
Nicola I di Russia
Bisnonno paterno:
Paolo I di Russia
Trisnonno paterno:
Pietro III di Russia
Trisnonna paterna:
Caterina II di Russia
Bisnonna paterna:
Sofia Dorotea di Württemberg
Trisnonno paterno:
Federico II Eugenio di Württemberg
Trisnonna paterna:
Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt
Nonna paterna:
Carlotta di Prussia
Bisnonno paterno:
Federico Guglielmo III di Prussia
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo II di Prussia
Trisnonna paterna:
Federica Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonna paterna:
Luisa di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonno paterno:
Carlo II di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonna paterna:
Federica Carolina Luisa d'Assia-Darmstadt
Madre:
Maria d'Assia-Darmstadt
Nonno materno:
Luigi II d'Assia
Bisnonno materno:
Luigi I d'Assia
Trisnonno materno:
Luigi IX d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld
Bisnonna materna:
Luisa d'Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Giorgio Guglielmo d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Maria Luisa Albertina di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg
Nonna materna:
Guglielmina di Baden
Bisnonno materno:
Carlo Luigi di Baden
Trisnonno materno:
Carlo Federico di Baden
Trisnonna materna:
Carolina Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonna materna:
Amelia Frederica di Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Luigi IX d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]