Vinnie Paul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vinnie Paul
Vinnie Paul
Vinnie Paul
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Heavy metal
Groove metal
Thrash metal
Speed metal
Periodo di attività 1981 – in attività
Album pubblicati 14
Studio 11
Live 1
Raccolte 2

Vincent Paul Abbott (Dallas, 11 marzo 1964) è un batterista heavy metal statunitense.

È il cofondatore, assieme al fratello Darrell Lance Abbott, dei Pantera, e milita per breve tempo anche in gruppi come i Damageplan ed i Rebel Meets Rebel.

È anche il fondatore e presidente dell'etichetta discografica Big Vin Records.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Pantera[modifica | modifica sorgente]

Figlio del produttore discografico e compositore country Jerry Abbott, Vincent fonda nel 1981, assieme al chitarrista nonché fratello minore Diamond Darrell (Darrell Lance Abbott, che più in là verrà soprannominato Dimebag), Rex Brown (basso) e Terry Glaze (voce), i Pantera che, nel 1983, debuttano con l'album Metal Magic. I Pantera degli esordi sono molto distanti da quelli che diventeranno dagli anni novanta in poi; il genere suonato è un glam metal con evidenti influenze di Kiss, Van Halen e Judas Priest. Su questo stile vengono prodotti altri lavori come Projects in the Jungle (1984) e I Am the Night (1985). Con l'ingresso di Phil Anselmo, al posto di Glaze, viene realizzato Power metal (1988), in cui i Pantera adottano un sound notevolmente velocizzato e irrobustito.

Con il quinto album, Cowboys from Hell (1990), i Pantera abbandonano il look dei capelli cotonati e il sound glam degli esordi in favore di un heavy metal dallo stile molto personale ed aggressivo, ottennendo un grande successo. Il grande talento batteristico di Paul si può apprezzare a pieno in brani come Primal Concrete Sledge, Psycho Holiday, Domination e The Art Of Shredding. L'album successivo Vulgar Display of Power (1992), bissa il successo della band ed è tutt'oggi considerato da molti il migliore del quartetto. Nel 1994 esce Far Beyond Driven dove, nel singolo Becoming, Vinnie Paul esegue un intricato groove con la doppia cassa considerato, ancora oggi, tra i più complicati e caratteristici nella musica metal. Dopo il successo dell'album più estremo che la band abbia mai pubblicato, The Great Southern Trendkill (1996), i Pantera pubblicano l'anno successivo il live Official Live: 101 Proof. Reinventing the Steel (2000) non riesce ad ottenere il successo degli album precedenti e, dopo tanti diverbi interni con il cantante Phil Anselmo, i Pantera si sciolgono nel 2003.

Damageplan[modifica | modifica sorgente]

Vinnie Paul e Dimebag Darrell fondano i Damageplan con Patrick Lachman, ex chitarrista di Rob Halford (qui in veste di cantante), ed il bassista Bob Zilla. La band pubblica l'album New Found Power, unico lavoro della formazione, a causa della morte di Darrell, ucciso a colpi di pistola da uno schizofrenico fan dei Pantera durante un concerto l'8 dicembre 2004 a Columbus, Ohio. A circa un anno e mezzo dalla scomparsa del fratello, Vinnie riprende l'attività musicale, fondando, nel febbraio 2006, una sua etichetta discografica, la Big Vin Records e diventa endorser per i marchi Ddrum (batteria), Sabian (piatti) e Vic Firth (bacchette).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

I fratelli Abbott suonano nella band di David Allan Coe per il progetto "Rebel Meets Rebel", dal quale scaturisce un disco, l'omonimo Rebel Meets Rebel, pubblicato nel 2006 dopo la morte di Dimebag. Attualmente, Vinnie ha messo su una band chiamata Hellyeah, assieme al cantante Chad Gray (Mudvayne), ai chitarristi Greg Tribbett (Mudvayne) e Tom Maxwell (Nothingface) e al bassista Jerry Montano (Danzig, Nothingface). Nell'aprile del 2007 è uscito il primo album della band, intitolato semplicemente Hellyeah, preceduto dal singolo You Wouldn't Know. L'album ha ottenuto un discreto successo, debuttando, inoltre, alla posizione numero 9 di Billboard 200. Nel 2011 ha suonato la canzone Mouth For War insieme agli Avenged Sevenfold al Revolver Golden Gods.

Equipaggiamento[modifica | modifica sorgente]

Attualmente usa batterie Ddrum signature, piatti Sabian e bacchette Vic Firth. In passato usava batterie Pearl.

Kit Ddrum

La Ddrum produce due versioni del kit di Vinnie: il Vinnie Paul Signature USA; esatta copia di quello usato dall'artista ed il Vinnie Paul Signature, un kit con lo stesso design dello USA ma con tamburi di dimensioni minori.

Vinnie Paul Signature USA

  1. Rullante 8 x 14
  2. Tom 14 x 14
  3. Tom 15 x 15
  4. Timpano 18 x 18
  5. Cassa 24 x 24
  6. Cassa 24 x 24

Vinnie Paul Signature

  1. Rullante 7 x 14
  2. Tom 9 x 12
  3. Tom 10 x 13
  4. Timpano 16 x 16
  5. Cassa 20 x 22
  6. Cassa 20 x 22

Kit Pearl

Masters Series in Chrome Finish

  1. Rullante 8 x 14
  2. Tom 14 x 14
  3. Tom 15 x 15
  4. Timpano 18 x 18
  5. Cassa 24 x 24
  6. Cassa 24 x 24

Piatti Sabian

  1. AA Rock Crash 19"
  2. Ice Bell 12"
  3. AA Rock Hats 14"
  4. AA China 18"
  5. AA Rock Crash 19"
  6. AA Chinese 20"
  7. AA Rock Hats 14"
  8. HH Rock Crash 18"
  9. HH Rock Crash 18"
  10. HH Power Bell Ride 22"

Bacchette Vic Firth

  • Vinnie Paul signature

° Lunghezza: 16 7/8" ° Diametro: 0.630"

Influenze[modifica | modifica sorgente]

Le sue maggiori influenze musicali sono Peter Criss, John Bonham, Alex Van Halen, Bill Ward e Tommy Aldridge. Il suo stile con la doppia cassa è molto creativo e variegato e raramente ne fa un uso veloce di esecuzione. Vinnie Paul è uno dei più grandi musicisti della scena metal moderna, tanto da essere apprezzato da artisti del calibro di The Rev, Mike Portnoy, Charlie Benante, Nick Menza, Carmine Appice, Lars Ulrich, Gene Hoglan e Dave Lombardo.[senza fonte]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Pantera[modifica | modifica sorgente]

Damageplan[modifica | modifica sorgente]

Rebel Meets Rebel[modifica | modifica sorgente]

Hellyeah[modifica | modifica sorgente]