Tia Hellebaut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tia Hellebaut
Tia Hellebaut 2012.jpg
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 182 cm
Peso 62 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Salto in alto
Eptathlon
Pentathlon
Record
Salto in alto 2,05 m Record nazionale - 2,05 m (indoor) Record nazionale
Salto in lungo 6,42 m (indoor) Record nazionale
Eptathlon 6.201 p. Record nazionale
Pentathlon 4.877 p. (indoor) Record nazionale
Squadra Atletica 84
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Mondiali indoor 1 0 0
Europei 1 0 0
Europei indoor 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 30 agosto 2011

Tia Hellebaut (Anversa, 16 febbraio 1978) è un'atleta belga, specialista del salto in alto.

Detiene i record nazionali del Belgio nell'eptathlon, nel pentathlon indoor e nel salto in alto, sia indoor che outdoor.[1] È una delle pochissime atlete che utilizza occhiali da vista durante le competizioni.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la sua carriera come eptatleta ma in seguito si è specializzata nel salto in alto. Agli inizi gareggiava per il gruppo sportivo Atletik Vlaanderen (dal 2001 all'ottobre 2005), nel novembre 2006 è passata al gruppo sportivo Atletica 84, dove viene allenata dal partner Wim Vandeven.

Si è classificata prima nelle gare di salto in alto dei Campionati europei di atletica leggera 2006, con la misura di 203 cm, e nei Campionati europei di atletica leggera indoor 2007, con la misura di 205 cm.

Nel 2007 ha fatto segnare la quarta prestazione di sempre nel pentathlon indoor, specialità nella quale conquista a sorpresa il suo primo (e unico) titolo mondiale a Valencia nel 2008

Il 23 agosto 2008 vince la medaglia d'oro ai Giochi olimpici di Pechino (unico oro belga di quell'edizione) saltando 205 cm, suo nuovo record outdoor, al primo salto, battendo la croata Blanka Vlašić, anch'essa 205 cm ma al secondo salto.

Le gravidanze e i ritorni[modifica | modifica sorgente]

Il 5 dicembre 2008 annuncia il suo ritiro dall'attività agonistica. La decisione è stata presa con il presentarsi di una gravidanza, che le darà la primogenita Lotte.[2]

Il 2 luglio 2010 ritorna alle competizioni, saltando 1,95 m al Meeting de Atletismo Madrid.[3]. Arriva quinta ai campionati europei di Barcellona con 1,97 e si ferma nuovamente per l'arrivo della seconda figlia Saartje, per poi tornare di nuovo alle gare.

Il 27 luglio 2012 è stata portabandiera per il Belgio alla cerimonia di apertura dei Giochi della XXX Olimpiade a Londra, dove pure chiude al quinto posto.

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

Seniores[modifica | modifica sorgente]

  • Salto in alto: 2,05 m (Cina Pechino, 23 agosto 2008)
  • Salto in alto indoor: 2,05 m (Regno Unito Birmingham, 3 marzo 2007)
  • Salto in lungo indoor: 6,42 m (Belgio Gand, 11 febbraio 2007)
  • Eptathlon: 6.201 p. (Austria Götzis, 27-28 maggio 2006)
  • Pentathlon indoor: 4.877 p. (Belgio Gand, 11 febbraio 2007)

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Salto in alto[modifica | modifica sorgente]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2010 1,97 m Spagna Barcellona 1-8-2010 10ª
2008 2,05 m Cina Pechino 23-8-2008
2007 1,98 m Qatar Doha 11-5-2007
2006 2,03 m Svezia Göteborg 11-8-2006
2005 1,93 m Finlandia Helsinki 8-8-2005 32ª
Finlandia Helsinki 6-8-2005
2004 1,95 m Grecia Atene 26-8-2004 17ª
Bulgaria Plovdiv 20-6-2004
2003 1,91 m Austria Götzis 31-5-2003 43ª
2002 1,85 m Belgio Merksem 17-8-2002 105ª
2001 1,87 m Lituania Kaunas 30-6-2001 -
2000 1,89 m Belgio Oordegem 11-6-2000 64ª

Salto in alto indoor[modifica | modifica sorgente]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2008 1,99 m Spagna Valencia 7-3-2008
2007 2,05 m Regno Unito Birmingham 3-3-2007
2006 1,97 m Estonia Tallinn 28-2-2006
2005 1,84 m Francia Liévin 20-2-2005 65ª
2004 1,94 m Svezia Stoccolma 12-2-2004 19ª
Paesi Bassi Zuidbroek 1-2-2004
2003 1,90 m Belgio Gand 16-2-2003 37ª
2001 1,89 m Belgio Gand 23-2-2001 32ª
1999 1,87 m Germania Wuppertal 6-2-1999 41ª

Eptathlon[modifica | modifica sorgente]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2006 6.201 p. Austria Götzis 28-5-2006 18ª
2004 5.954 p. Austria Götzis 30-5-2004 43ª
2003 6.019 p. Austria Götzis 1-6-2003 28ª
2002 5.724 p. Belgio Izegem 14-7-2002 66ª
2001 5.268 p. Lituania Kaunas 1-7-2001 -
2000 5.646 p. Belgio Herentals 27-8-2000 -
1999 5.629 p. Slovenia Maribor 30-5-1999 -
1998 5.333 p. Italia Bressanone 5-7-1998 -
1997 5.197 p. Slovenia Maribor 29-6-1997 -
1996 5.104 p. Belgio Sint-Niklaas 18-8-1996 -
1995 5.118 p. Paesi Bassi Zwijndrecht 17-9-1995 -

Pentathlon[modifica | modifica sorgente]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2008 4.867 p. Spagna Valencia 7-3-2008
2007 4.877 p. Belgio Gand 11-2-2007
2004 4.589 p. Francia Aubière 21-2-2004
2003 4.398 p. Belgio Gand 9-3-2003 10ª
2002 4.193 p. Belgio Gand 3-2-2002 21ª
2001 4.436 p. Belgio Gand 25-2-2001
2000 4.087 p. Belgio Gand 13-3-2000 45ª
1999 4.268 p. Belgio Gand 17-2-1999 19ª

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2000 Europei indoor Belgio Gand Pentathlon DNF -
2001 Mondiali Canada Edmonton Eptathlon 14ª 5.680 p.
2003 Mondiali Francia Parigi Eptathlon DNF -
2004 Mondiali indoor Ungheria Budapest Pentathlon 4.526 p.
Giochi olimpici Grecia Atene Salto in alto 12ª 1,85 m
2005 Mondiali Finlandia Helsinki Salto in alto 1,93 m Record personale stagionale
2006 Mondiali indoor Russia Mosca Salto in alto 1,96 m
Europei Svezia Göteborg Salto in alto Oro Oro 2,03 m Record dei CampionatiRecord nazionale
2007 Europei indoor Regno Unito Birmingham Salto in alto Oro Oro 2,05 m Record mondiale stagionaleRecord dei CampionatiRecord nazionale
Mondiali Giappone Osaka Salto in alto 14ª 1,90 m
2008 Mondiali indoor Spagna Valencia Pentathlon Oro Oro 4.867 p. Record mondiale stagionale
Giochi olimpici Cina Pechino Salto in alto Oro Oro 2,05 m Record nazionale
2010 Europei Spagna Barcellona Salto in alto 1,96 m Record personale stagionale

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica sorgente]

1995

2006

2007

2010

Questa voce ha una versione parlata (troverai un riquadro, più in basso, con il link). Clicca qui per accedere al progetto Wikipedia parlata

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Great Expectations, Flanders Today, August 6, 2008
  2. ^ Atletica leggera - La Hellebaut si ritira. URL consultato il 05-12-2008.
  3. ^ Rientro positivo per Tia Hellebaut al meeting di Madrid

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]