Steven Caulker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steven Caulker
Steven Caulker swansea.jpg
Dati biografici
Nome Steven Roy Caulker
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 191 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra QPR QPR
Carriera
Giovanili
2007-2009 Tottenham Tottenham
Squadre di club1
2009-2010 Yeovil Town Yeovil Town 44 (0)
2010-2011 Bristol City Bristol City 29 (2)
2011-2012 Swansea City Swansea City 26 (0)
2012-2013 Tottenham Tottenham 16 (2)
2013-2014 Cardiff City Cardiff City 38 (5)
2014- QPR QPR 0 (0)
Nazionale
2009-2010
2010-
2012-
2012
Inghilterra Inghilterra U-19
Inghilterra Inghilterra U-21
Inghilterra Inghilterra
Regno Unito Regno Unito olimpica
11 (0)
8 (2)
1 (1)
5 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 luglio 2014

Steven Roy Caulker (Feltham, 29 dicembre 1991) è un calciatore inglese, difensore del Queens Park Rangers.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Imponente difensore centrale inglese di piede destro, Caulker è un marcatore completo, dotato di ottime qualità atletiche e fisiche. Grazie a queste caratteristiche, viene considerato come uno dei più promettenti difensori della sua età.

Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Prodotto dell'Academy del Tottenham, nel 2009 firma il suo primo contratto professionistico con gli Spurs. Nell'estate dello stesso anno, viene mandato in prestito allo Yeovil Town, con la quale colleziona 44 presenze nella Football League One. Con lo Yeovil Town ottiene innumerevoli riconoscimenti, figurando più volte fra i migliori calciatori della categoria. Il positivo rendimento svolto da Caulker in prestito, convince il Tottenham ha prolungarli il contratto sino al 2013. Il 21 settembre del 2010 debutta con il Tottenham nella sconfitta casalinga contro gli storici rivali dell'Arsenal in Carling Cup.

Cinque giorni dopo il suo debutto con il Tottenham, passa in prestito al Bristol City insieme al compagno di squadra Danny Rose. Debutta con il Bristol City nella sconfitta per 3-1 contro il Portsmouth. Il 16 ottobre del 2010, segna il suo primo gol in una sconfitta per 3-2 contro il Cardiff City. Con i The Robins, grazie a una serie di prestazioni esaltanti, nel novembre del 2010 viene premiato come miglior giovane del mese indicato. Segna il suo secondo gol il 3 gennaio del 2011 nel pareggio per 2-2 contro il Queens Park Rangers.

Il 1º luglio del 2011, viene ufficialmente preso in prestito dallo Swansea City, neo promossa in Premier League, fortemente voluto dall'allora allenatore Brendan Rodgers. Fa il suo debutto nella massima divisione inglese nella sconfitta per 4-0 contro il Manchester City, giocando per tutti i novanta minuti.

Conclude la stagione con 26 presenze, dando un grande contributo al sorprendente undicesimo posto finale dello Swansea City.

Terminato il prestito allo Swansea City, ritorna al Tottenham, con il quale il 5 giugno del 2012 prolunga il suo contratto sino al 2016.

Con gli Spurs fa il suo debutto in Europa il 20 settembre 2012 nel match di Europa League contro la Lazio terminato 0-0, vedendosi annullare un gol durante il secondo tempo.

Il 29 settembre viene schierato titolare da André Villas-Boas nel match contro il Manchester United, contribuendo alla storica vittoria degli Spurs per 2-3 contro i Red Devils all'Old Trafford, a 23 anni di distanza dall'ultimo successo a Manchester. Al termine della partita, il compagno e partner di squadra William Gallas elogia la sua performance esibita durante il match, dichiarando infine che col tempo può diventare uno dei migliori difensori d'Inghilterra. Otto giorni dopo l'ottima prestazione a l'Old Trafford, viene nuovamente schierato titolare contro l'Aston Villa dove peraltro segna il suo primo gol in Premier League, contribuendo alla vittoria finale degli Spurs per 2-0.

Si ripete l'11 novembre 2012, segnando di testa il momentaneo 0-1 del Tottenham sul campo del Manchester City, partita terminata 2-1 a favore dei Citizens.

Il 31 luglio 2013, durante la sessione estiva del mercato, passa al Cardiff City per 8 milioni di sterline diventando per breve tempo l'acquisto più caro nella storia della squadra gallese, neopromossa in Premier League (il record verrà battuto dopo soli 10 giorni con l'acquisto del cileno Gary Medel per 11 milioni di sterline).

Il 22 luglio 2014 passa a titolo definitivo al Queens Park Rangers, firmando un contratto quadriennale.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, Tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  2. ^ http://www.qpr.co.uk/news/article/220714-qpr-sign-england-defender-steven-caulker-1775143.aspx

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (DEENIT) Steven Caulker in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.