Spinda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Spinda 
Spinda
Spinda

Nome nelle varie lingue
Italiano Spinda
Giapponese パッチール Patchīru
Tedesco Pandir
Francese Spinda
 Pokédex 
Classico 327
Hoenn 114
Caratteristiche
Specie Pokémon Macchipanda
Altezza 110 cm
Peso 5 kg
Generazione Terza
Stato Base
Tipo Normale
Abilità Mente Locale
Intricopiedi
Inversione
Legenda · progetto Pokémon

Spinda (in giapponese パッチール Patchīru, in tedesco Pandir, in francese Spinda) è un Pokémon della Terza generazione di tipo Normale. Il suo numero identificativo Pokédex è 327.

È uno dei Pokémon utilizzati dal capopalestra Norman.

Poiché le sue macchie sono determinate da una delle sue statistiche, esistono più di quattro miliardi di differenti forme di Spinda. Prima dell'introduzione della quinta generazione, Spinda era l'unico Pokémon in grado di apprendere naturalmente la mossa Strampadanza.

Nel videogioco Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo è presente il Caffè di Spinda.[1][2]

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome deriva dall'unione delle parole inglesi spin (rotazione) e panda.

Il suo nome giapponese, パッチール Patcheel, potrebbe derivare dalla parola inglese patch (macchia, chiazza).

Il suo nome tedesco, Pandir, deriva dall'unione delle parole panda e wirr (confuso).

Origine[modifica | modifica sorgente]

Spinda è basato sul panda rosso. Il suo aspetto ricorda quello di un panda o di un coniglio.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Questo Pokémon non possiede evoluzioni o pre-evoluzioni.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • RossoFuoco/VerdeFoglia: Ogni Spinda ha un diverso disegno sul corpo. I suoi movimenti confusi disorientano i nemici.
  • Rubino: Pare che ogni Spinda esistente abbia un motivo maculato unico rispetto agli altri. Il suo passo barcollante e malsicuro dà l'impressione che stia ballando.
  • Zaffiro: Pare che non esistano due Spinda dall'identico motivo maculato. Questo Pokémon si muove in modo curioso barcollando come in preda alle vertigini. Tale comportamento può confondere l'avversario.
  • Smeraldo: Ogni esemplare di Spinda ha un diverso motivo maculato sul corpo. Il suo passo incerto e barcollante confonde il nemico, che non riesce a prenderlo di mira.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2/X: Non ci sono due Spinda con lo stesso motivo maculato. Il suo passo barcollante confonde i nemici.
  • HeartGold/SoulSilver/Y: La probabilità che due Spinda con lo stesso disegno si incontrino è praticamente nulla.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro e Pokémon Smeraldo Spinda è catturabile lungo il Percorso 113.

Nelle versioni Diamante, Perla e Platino è possibile ottenere il Pokémon nei pressi del Percorso 227.

In Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è possibile catturare Spinda all'interno della Torre Sprout, della Torre Campana e della Torre Bruciata ascoltando il mercoledì il programma radiofonico Musica di Hoenn. È inoltre disponibile nella Zona Safari di Johto.

Nei videogiochi Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 è possibile ottenere un esemplare del Pokémon dotato dell'Abilità Inversione effettuando uno scambio a Sciroccopoli.[3]

In Pokémon X e Y Spinda è presente nel Percorso 21.

Aspetto di Spinda[modifica | modifica sorgente]

L'aspetto del Pokémon dipende dalla statistica Personality value, salvata come un intero senza segno a 32 bit.[4] Per questo motivo esistono 4 294 967 296 (2^{32}) differenti forme di Spinda.[5]

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Spinda apprende numerose mosse di tipo Normale come Stordipugno, Strampadanza e Colpo. Tramite allevamento è l'unico Pokémon di questo tipo ad imparare l'attacco Rapigiro.

Oltre ad apprendere le mosse Buio Finta e Sbigoattacco, il Pokémon è in grado di utilizzare attacchi di tipo Psico tra cui Psicoraggio, Giocodiruolo e Psicotaglio (quest'ultime due tramite allevamento).

Spinda può apprendere le mosse MN Forza, Flash e Spaccaroccia.

Nel Monte Spigolo del Pokémon Dream World sono presenti esemplari di Spinda in grado di utilizzare gli attacchi Bruciapelo e Troppoforte.

Strampadanza[modifica | modifica sorgente]

Durante la terza e la quarta generazione Spinda era l'unico Pokémon in grado di apprendere naturalmente la mossa di tipo Normale Strampadanza (フラフラダンス? Teeter Dance), in grado di provocare lo status Confusione.[6] A partire dalla quinta generazione l'attacco è stato esteso ai Pokémon Lilligant e Meloetta.[7]I Pokémon che apprendono Strampadanza tramite allevamento sono Oddish, Mime Jr., Mr. Mime, Lotad e Cacnea.[8]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 60 (max 324)
  • Attacco: 60 (max 240)
  • Difesa: 60 (max 240)
  • Attacco Speciale: 60 (max 240)
  • Difesa Speciale: 60 (max 240)
  • Velocità: 60 (max 240)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Spinda appare per la prima volta nel corso dell'episodio Pokémon portafortuna (Going for a Spinda!).[9]

Nel manga[modifica | modifica sorgente]

Nel manga Pokémon Adventures il capopalestra Norman utilizza un esemplare di Spinda.

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Spinda appare in 5 carte di tipo Incolore appartenenti ad altrettanti set:[10][11]

  • EX Leggende Nascoste
  • EX La Leggenda di Mew
  • Prodigi Segreti
  • Supreme Victors
  • Confini Varcati

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Spinda's Café da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Pokémon Mystery Dungeon: Explorers of Sky - Treasure Town da Serebii.net
  3. ^ (EN) The Forgotten Item da Serebii.net
  4. ^ (EN) Variant Pokémon - Spinda da Bulbapedia
  5. ^ (EN) Spinda's spots calculator da Legendary Pokémon
  6. ^ (EN) Teeter Dance da Psypoke
  7. ^ (EN) Teeter Dance da Serebii.net
  8. ^ (EN) Teeter Dance da veekun
  9. ^ (EN) Episode 333 - Going For A Spinda! da Serebii.net
  10. ^ (EN) Spinda (TCG) da Bulbapedia
  11. ^ (EN) #327 Spinda - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, p. 108, ISBN 978-0-7615-4256-8.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, p. 170, ISBN 978-0-7615-5107-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 177, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 475, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 362, ISBN 978-0-307-46805-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon