Pokémon Heroes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Pokémon Heroes
Pokémon Heroes.png
Ash, Pikachu, Latios e Latias
Titolo originale 劇場版ポケットモンスター 水の都の護神 ラティアスとラティオス, Gekijōban Poketto Monsutā Mizu no Miyako no Mamorigami Ratiasu to Ratiosu
Paese di produzione Giappone
Anno 2002
Durata 71 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Kunihiko Yuyama, Jim Malone
Soggetto Satoshi Tajiri
Sceneggiatura Hideki Sonoda, Norman J. Grossfield
Produttore Norman J. Grossfield, Yukako Matsusako, Takemoto Mori, Choji Yoshikawa
Art director Masatoshi Mutō
Animatori Toshiaki Okuno, Shukishi Kanda
Montaggio Toshio Henmi
Musiche Shinji Miyazaki
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Pokémon Heroes (劇場版ポケットモンスター 水の都の護神 ラティアスとラティオス Gekijōban Poketto Monsutā Mizu no Miyako no Mamorigami Ratiasu to Ratiosu?, Pocket Monsters il film: Latias e Latios, le divinità guardiane della capitale acquatica), noto anche come Latias e Latios, è il quinto lungometraggio dei Pokémon.

Il film è preceduto dal cortometraggio Il campeggio di Pikachu (Camp Pikachu) in cui appaiono, oltre a Pikachu e ai due Pichu protagonisti di precedenti corti, alcuni Pokémon della terza generazione.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ash, Misty, Brock e Pikachu raggiungono Altomare, una meravigliosa località costruita sul mare (ispirata alla città di Venezia). Ash, grazie all'incontro con Bianca e Lorenzo, viene a conoscere il segreto della Gemma dell'Anima[2] che contiene l'anima di un Latios, scomparso per salvare la città da due Pokémon malvagi, Aerodactyl e Kabutops. Il Latios e il Latias che sorvegliano adesso la città, figli del Pokémon leggendario scomparso, stringono quasi subito una grande amicizia con Ash. Nel frattempo due membri del Team Rocket, Annie e Oakley, sono sulle tracce dei Pokémon e del gioiello e, con l'aiuto dei loro Espeon e Ariados, riescono a catturare Latios e a rubare la Gemma dell'Anima. In questo modo prenderanno il controllo dell'MDA (sigla di "Meccanismo Difensivo di Altomare")[3] e con questa resusciteranno i Pokémon fossili, faranno ritirare le acque e causeranno la distruzione della gemma. Solo con l'intervento di Latios, che si sacrifica per salvare la città e i suoi abitanti dalla forza distruttiva di un maremoto formatosi in seguito al ritiro delle acque, le due sorelle rimarranno imprigionate dentro la macchina e i Pokémon malvagi rispediti al museo. L'anima del Pokémon genera quindi un'altra Gemma dell'Anima che prende il posto della precedente nella fontana di Lorenzo.

Differenze con la versione originale[modifica | modifica wikitesto]

Nella traduzione in lingua italiana, in quanto si rifà alla versione statunitense del film, è possibile notare alcune discordanze in diversi punti che rendono il lungometraggio differente dalla versione giapponese:

  • Annie e Oakley nella versione italiana fanno parte del Team Rocket e fanno esplicito riferimento a Giovanni, mentre in quella giapponese sono delle semplici ladre di Pokémon.
  • Nel prologo era presente una scena nella quale Annie e Oakley narravano la leggenda di Altomare.
  • Una versione modificata della leggenda viene raccontata da Lorenzo ai protagonisti, facendo riferimento ad un allenatore malvagio, mai menzionato nell'originale.
  • Nel passaggio all'America (e di conseguenza poi a tutta Europa) il video ha subito un taglio, passando dall'originale 16:9 al Pan and scan in 4:3; inoltre è stata applicata un'intensa tinta blu che ha scurito di molto tutte le immagini.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nel doppiaggio italiano alcune mosse sono state tradotte in modo differente dai videogiochi. Ad esempio l'attacco Psicoraggio di Espeon (in inglese Psybeam) è stato trasformato in Psicolampo[4], mentre Millebave di Ariados (in inglese String Shot) è stato reso con Lacci Bavosi.[5]

Riferimenti ad altri lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Nascoste in alcune scene del film, appaiono immagini dei Pokémon protagonisti dei precedenti lungometraggi: Mewtwo, Lugia, Entei e Celebi.[6]
  • Nei titoli di coda è presente una scena in cui Annie e Oakley leggono in prigione un libro riguardante Lawrence III, il cattivo del secondo film.

Incasso[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti Pokémon Heroes ha avuto il peggior incasso tra i film dei Pokémon. Sono stati solamente 746.381 i dollari ottenuti da questo film, nonostante fosse stato trasmesso in 200 cinema. Internazionalmente ha ottenuto invece 20.867.919 dollari (13.474.474 euro).[7] Comunque, come nel caso del precedente film, non è stato distribuito nelle sale cinematografiche in molti paesi, fra cui l'Italia.

Carte da gioco collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

In occasione della proiezione giapponese è stato distribuito un set promozionale composto da 18 carte del Pokémon Trading Card Game raffiguranti, tra gli altri, i Pokémon di Altomare Xatu, Kabutops, Aerodactyl, Pidgeotto, Latias e Latios, il Crobat di Brock, il Politoed ed il Corsola di Misty, l'Ariados di Oakley, l'Espeon di Annie e la Gemma dell'Anima.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tra questi un esemplare di Wynaut, doppiato da Haruko Momoi
  2. ^ Il nome "Gemma dell'Anima", "Soul Dew" nella versione inglese, verrà modificato nei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro. In questi titoli l'oggetto verrà chiamato "Cuorugiada".
  3. ^ Nell'originale DMA, Defense Mechanism of Altomare
  4. ^ Nel DVD l'errore è presente da 00:34:20
  5. ^ Nel DVD l'errore è presente da 00:34:40
  6. ^ (EN) Pokémon Heroes da Bulbapedia
  7. ^ (EN) POKEMON HEROES da Box Office Mojo
  8. ^ (EN) Pokémon 5th Movie Half Deck da Serebii.net

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]