Pidgey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Pidgey 
Pidgey
Pidgey

Nome nelle varie lingue
Italiano Pidgey
Giapponese ポッポ Poppo
Tedesco Taubsi
Francese Roucool
 Pokédex 
Classico 016
Johto 10
Hoenn 218
Caratteristiche
Specie Pokémon Uccellino
Altezza 30 cm
Peso 1,8 kg
Generazione Prima
Evolve in Livello Pidgeotto
Stato Base
Tipi Normale
Volante
Abilità Sguardofermo
Intricopiedi
Pettinfuori
Legenda · progetto Pokémon

Pidgey (in giapponese ポッポ Poppo, in tedesco Taubsi, in francese Roucool) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Normale/Volante. Il suo numero identificativo Pokédex è 16.

Nel primo episodio dell'anime Pokémon Ash Ketchum tenta invano di catturare un esemplare del Pokémon senza l'aiuto del suo Pikachu. L'allenatrice Casey ed il Professor Oak possiedono esemplari di Pidgey.

Pidgey condivide la specie con i Pokémon Spearow e Natu. La sua versione Shiny è oggetto di un meme di Internet.[1]

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome deriva dalla parola inglese pigeon (piccione).

Il suo nome giapponese, ポッポ Poppo, probabilmente deriva dall'onomatopea ポッポッポ poppoppo (verso dei piccioni).

Il suo nome tedesco, Taubsi, potrebbe derivare dalla parola Taube (piccione).

Il suo nome francese, Roucool, probabilmente deriva dalla parola roucouler (tubare).

Nella versione beta di Pokémon Rosso e Blu il suo nome era "Pidge".[2]

Origine[modifica | modifica sorgente]

Pidgey è basato sul piccione.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Si evolve in Pidgeotto a livello 18 e in Pidgeot a livello 36.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • Rosso/Blu: Molto comune in boschi e foreste, sbatte le ali a livello del suolo per raccogliere sabbia accecante.
  • Giallo: Di indole docile preferisce alzare sabbia sul nemico per proteggersi piuttosto che attaccarlo.
  • Oro/HeartGold: Di solito si nasconde nell'erba alta. Poiché odia lottare, tira la sabbia con le zampe come difesa.
  • Argento/SoulSilver: Comune tra l'erba e nelle foreste, è molto docile e tiene alla larga i nemici sollevando sabbia.
  • Cristallo: Agitando le ali nell'erba, solleva una nube di polvere per far uscire gli insetti allo scoperto.
  • RossoFuoco: Pokémon pacifico, che passa la maggior parte del tempo nell'erba alta alla ricerca di cibo, tra cui piccoli insetti.
  • VerdeFoglia/X: Molto comune in boschi e foreste, sbatte le ali a livello del suolo per sollevare sabbia accecante.
  • Rubino/Zaffiro: Pidgey ha un senso dell'orientamento molto sviluppato. È sempre in grado di ritornare al suo nido, anche quando si spinge molto lontano dal suo ambiente abituale.
  • Smeraldo: Pidgey ha un senso dell'orientamento molto sviluppato. È sempre in grado di ritornare al suo nido, anche quando si spinge lontano dal suo ambiente abituale.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2/Y: È docile e preferisce evitare i conflitti. Ma se viene disturbato, contrattacca ferocemente.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo, Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Pidgey è ottenibile lungo i Percorsi 1, 2, 5 e 25. In questi videogiochi, escludendo la seconda generazione, il Pokémon è inoltre presente nei pressi del Percorso 6.

Nelle versioni Rosso, Blu e Giallo e nei remake della terza generazione è possibile catturare Pidgey lungo i Percorsi 3, 7, 8, dal 12 al 15 e 24. In Pokémon Giallo è tuttavia assente nei pressi dei Percorsi 3, 14 e 15, sebbene sia presente nel Percorso 11. Esclusivamente nei titoli della prima generazione è disponibile lungo il Percorso 21.

In Pokémon Oro e Argento, Pokémon HeartGold e SoulSilver e Pokémon Cristallo Pidgey sarà presente lungo i Percorsi dal 29 al 31 e dal 35 al 37, oltre che all'interno del Parco Nazionale. Nella sola versione Cristallo sarà disponibile all'interno del Bosco di Lecci, mentre negli altri due titoli della seconda generazione si troverà nei pressi dei Percorsi 32 e 24. Nelle versioni Giallo, Rosso Fuoco, Verde Foglia, Oro HeartGold e Argento SoulSilver è possibile catturare Pidgey anche all'interno del Bosco Smeraldo.

Nei videogiochi Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino è disponibile lungo il Percorso 229. In Pokémon Versione Bianca è ottenibile all'interno della Foresta Bianca.

Nelle versioni X e Y è presente lungo i Percorsi 2 e 3. È inoltre disponibile all'interno del Safari Amici.

In Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu è presente all'interno del Bosco Fiorito (Tiny Woods) sebbene sia possibile reclutarlo solamente nella Foresta Ululo (Howling Forest).

Pidgey appare inoltre nei videogiochi Pokémon Snap e Pokémon Channel.

Similitudini con altri Pokémon[modifica | modifica sorgente]

È uno dei primi Pokémon del tipo Volante ottenibili nei videogiochi della prima generazione. Il suo ruolo verrà ripreso da Hoothoot nella seconda generazione (solamente durante le ore notturne), Taillow nella terza, Starly nella quarta, Pidove nella quinta e Fletchling nella sesta.

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Pidgey può apprendere numerose mossa di tipo Volante tra cui Att. d'Ala, Trespolo, Ventoincoda, Speculmossa, Eterelama, Tifone, Aeroassalto (tramite MT 40) e Spennata (MT 88).

Oltre all'MN Volo, il Pokémon può inoltre imparare Scacciabruma che nelle versioni Diamante, Perla e Platino era contenuta nell'MN 05.

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu Pidgey era l'unico Pokémon in grado di utilizzare l'attacco Normale Raffica. Dalla versione Gialla anche Butterfree poteva imparare la mossa. Dalla seconda generazione la mossa è diventata di tipo Volante ed estesa ad altri Pokémon, tra cui i leggendari Articuno, Suicune, Lugia ed Ho-Oh.

Nella terza generazione Pidgey e le sue evoluzioni erano gli unici ad apprendere naturalmente la mossa Danzadipiume. Con l'introduzione di Chatot nella generazione successiva, il Pokémon ha perso questa caratteristica. Nella quinta generazione anche Pidove, Ducklett e rispettive evoluzioni possono imparare Danzadipiume senza ricorrere all'allevamento.

Nel gioco di carte collezionabili Pidgey apprende la mossa Beccata.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 40 (max 284)
  • Attacco: 45 (max 207)
  • Difesa: 40 (max 196)
  • Attacco Speciale: 35 (max 185)
  • Difesa Speciale: 35 (max 185)
  • Velocità: 56 (max 232)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Pidgey appare per la prima volta nel corso dell'episodio L'inizio di una grande avventura (Pokémon, I Choose You!), in cui Ash Ketchum tenta invano di catturarne un esemplare.

Pokémon molto comune tra gli allenatori della serie animata, Pidgey è stato anche utilizzato dal Professor Oak e da Casey.

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Pidgey appare in 9 carte, prevalentemente di tipo Incolore, appartenenti ad 8 set:[3][4]

  • Set Base
  • Gym Challenge (due carte, Pokémon del capopalestra Koga)
  • Expedition
  • EX RossoFuoco e VerdeFoglia
  • EX Fantasmi di Holon (come Pidgey δ di tipo Lampo)
  • Prodigi Segreti
  • Battaglie Trionfali
  • Richiamo delle Leggende (ristampa della carta appartenente a Battaglie Trionfali)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Shiny Pidgey (2006) da Know Your Meme
  2. ^ (EN) Pokemon Beta Names da Glitch City
  3. ^ (EN) Pidgey (TCG) da Bulbapedia
  4. ^ (EN) #016 Pidgey - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, pag. 69, ISBN 978-4549669140.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, pag. 74, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, pag. 12, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, pag. 85, ISBN 978-1930206120.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, pag. 94, ISBN 978-0761547082.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, pag. 21, ISBN 978-0761556350.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, pag. 397, ISBN 978-0761562085.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 234, ISBN 978-0307468031.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 206, ISBN 978-0307468055.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon