Selezione della città organizzatrice dei Giochi della XXXIII Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La selezione della città organizzatrice dei Giochi della XXXIII Olimpiade inizierà nel 2015; la decisione definitiva sarà presa nel 2017, i Giochi si terranno nel 2024.

Candidati[modifica | modifica wikitesto]

La città non ospita i Giochi dal 1960, si è candidata per le Olimpiadi del 2004 dove è arrivata al secondo posto, mentre la candidatura per le Olimpiadi del 2020, considerata molto forte per le caratteristiche di ecocompatibilità e il numero di strutture già esistenti nella capitale italiana, è stata ritirata dal governo Monti a causa della crisi economica. Il governo italiano ha però già mostrato un nuovo forte interesse, evidenziando come Roma sia, di fatto, l'unica candidata italiana [1]. La candidatura di Roma, inoltre, ha già ricevuto un importante apprezzamento da parte dello stesso presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach, il quale ha definito Roma "candidata forte e apprezzata" [2]. La candidatura viene annunciata ufficialmente il 15 dicembre 2014 dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal presidente del CONI Giovanni Malagò a margine della consegna dei Collari d'oro.[3]

Potenziali candidati[modifica | modifica wikitesto]

Africa[modifica | modifica wikitesto]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Proposta dalla regione dell'Oresund, che il governo danese sta analizzando.[4] È stata proposta una cooperazione con Malmö e le altre città della zona.[5] I governanti delle città sostengono questa candidatura.[6] Se le nazioni si candidassero e vincessero sarebbero le prime olimpiadi organizzate da due nazioni.

Nord America[modifica | modifica wikitesto]

Candidature ritirate[modifica | modifica wikitesto]

Trasmissione televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Olimpiadi, la capitale ci riprova Bonino: "Possibile candidatura per il 2024" - Repubblica.it
  2. ^ Olimpiadi 2024, Bach (Cio): per Roma candidatura forte. Letta: si può fare - Il Sole 24 ORE
  3. ^ Olimpiadi, Roma scende in campo. Renzi la candida: "Ci dobbiamo provare" - Gazzetta.it
  4. ^ Copenhagen 2024.
  5. ^ Malmö 2024.
  6. ^ Malmö 2024. [collegamento interrotto]
  7. ^ (Boston 2024 exploratory committee website)
  8. ^ Private group explores possible Boston bid for 2024 summer Olympics - Boston.com
  9. ^ GamesBids.com - Dubai Won't Bid For 2024 Olympic Games
  10. ^ GamesBids.com - San Diego-Tijuana Bid 2024 Cancelled
  11. ^ (Tulsa 2024 exploratory committee website)
  12. ^ a b IOC awards SBS broadcast rights for 2018, 2020, 2022 and 2024 Olympic Games in Olympic.org, 4 luglio 2011. URL consultato il 18 agosto 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

giochi olimpici Portale Giochi olimpici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi olimpici