Rickenbacker 4001

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rickenbacker 4001
Rickenbacker 4001.jpg
Produttore Rickenbacker
Periodo 19611981[1]
Caratteristiche tecniche
Tipo del body Solid body
Unione del manico Bound o acero unbound (modello 4001S)
Legni
Body Acero
Manico Acero e Noce
Tastiera Ebano o Palissandro
Hardware
Ponte Fisso
Pick-up 2 single coil/horseshoe (ferro di cavallo - soprannome dovuto alla sua forma))
Colori disponibili
Autumnglo, Fireglo, Jetglo, Mapleglo, Burgundyglo, Azureglo, Walnut

Il Rickenbacker 4001 è un basso elettrico prodotto dalla Rickenbacker come modello "deluxe" del 4000 tra il 1961 e il 1981, anno in cui è stato sostituito dal nuovo modello 4003. Ci sono differenti modelli del 4001: il 4001, il 4001S, il 4001LH, il 1999 (modello europeo), il 4001V63 (riedizione) e il 4001C64S C Series Recreation. È divenuto famoso per essere stato utilizzato spesso da Chris Squire degli Yes e da Paul McCartney dei Beatles.

Lo strumento[modifica | modifica sorgente]

Costruzione[modifica | modifica sorgente]

Questo strumento dalle originali fattezze, con il tipico design a forma di "cresta d'onda" come il vecchio modello 4000, è realizzato con il manico costruito con la tecnica neck-thru, il corpo in legno massiccio, i tipici segna-tasti triangolari, doppio truss rod, massiccio ponte-blocca-corde in fusione, due pickup single coil di cui uno normale e l'altro a forma di ferro di cavallo (detto "horse-shoe"), due volumi, due toni, un selettore[2] e il cablaggio per il Ric-O-Sound (standard nei modelli post-1971)[2]. Sono stati prodotti modelli a sei corde e in scala minore (77,47 cm anziché i classici 86,36 cm)[2].

Il modello 4001S (come anche il modello 1999) variano gli intarsi dei tasti e la costruzione del manico[2]. Il Rickenbacker 4003, che ha sostituito il 4001, si differenzia principalmente nel sistema di truss rod, ma per altre caratteristiche i due bassi sono molto simil tra loro.

Anche il manico si presenta molto originale, per il colore marrone-rosso della tastiera, fornito dall'esclusivo palissandro del Madagascar e (in alcune versioni) dai classici intarsi Rickenbacker di forma triangolare.

Il suono e i pick-up[modifica | modifica sorgente]

Il Rickenbacker 4001 si è sempre distinto per il suo suono deciso. In particolare usato con il pickup al ponte risulta molto adatto per il rock (più precisamente per il Progressive rock), mentre il pickup al manico rende un suono piuttosto 'acustico' (tipo contrabbasso). L'insieme dei due fornisce un timbro corposo e di grande riempimento, con note basse dal ruggente suono distorto e metallico e dalle note alte piene e ben definite.

Alcune versioni posseggono anche il doppio jack di uscita per il collegamento stereo dello strumento. Ciò consente di avere un suono incredibilmente ben definito e potente convogliando i bassi ad un amplificatore per basso, mentre i suoni alti ad un amplificatore per chitarra acustica. Le produzioni Rickenbacker, anche per questo strumento, possono essere distinte per periodi, nei quali sono stati montati diversi tipi di pickups:

  • In origine (e nelle ri-edizioni dello strumento) montava al ponte un pickup dall'originale forma (e timbro), denominato 'horseshoe' per la sua forma avvolgente e prodotto non oltre gli anni '60 (che richiama appunto alla forma a ferro-di-cavallo) intorno alle corde. Al manico invece montava un pickup denominato 'toaster' per il suo look che ricorda il lato superiore del 'tostapane'.
  • Successivamente entrambi i pickups furono sostituiti da i cosiddetti 'hi-gain', caratterizzati da un volume di uscita più alto.

Molti cultori continuano comunque a preferire le versioni con pickups vintage in contrapposizione agli hi-gain.

Celebri utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

John Deacon storico bassista dei Queen possedeva un Rickenbacker 4001 ma non lo utilizzò mai perché, stando a quanto egli stesso affermò, non riusciva ad ottenere un suono abbastanza caldo.[27]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rickenbacker 4001
  2. ^ a b c d Vintage Guitar - Rickenbacker 4001 Bass Guitar
  3. ^ Chris Squire "Star Licks" Interview - YouTube
  4. ^ The Beatles and their Rickenbacker guitars
  5. ^ Pete's Gear: Pete Townshend Guitar Equipment History | Pete Townshend’s Guitar Gear | Whotabs
  6. ^ Bass Player Magazine. November 2009. p. 34.
  7. ^ Robert Hardy (bassista)
  8. ^ Mike Rutherford and doubleneck | Flickr - Photo Sharing!
  9. ^ Reference for Simon Gallup - Search.com
  10. ^ Rickenbacker Forums
  11. ^ The Jam Information Pages - by Kevin Lock
  12. ^ The Co-operative presents the British Music Experience
  13. ^ Reverb Magazine. October 2009. p. 17.
  14. ^ Artists Playing Rickenbacker Basses
  15. ^ Cliff burton rickenbacker image by Helvetegyt on Photobucket
  16. ^ The Grand Classification of Rock Bassists
  17. ^ Lemmy Kilmister Guitars
  18. ^ http://images.uulyrics.com/cover/r/rick-james/album-street-songs.jpg
  19. ^ Dawk Sound Limited - Rainbow / Ritchie Blackmore
  20. ^ Rickenbacker Guitars - Rickenbacker Guitar Artists - Ed Roman Guitars
  21. ^ Guitarras y bajos Rickenbacker - Taringa!
  22. ^ SAL MAIDA - Bass Player with Sparks, Milk'n'Cookies and Roxy Music
  23. ^ ROLLERCOASTER The movie - The motion picture featuring Sparks live performance at Magic Mountain in 1976
  24. ^ SPARKS Martin Gordon bass player on "Kimono My House" album
  25. ^ SPARKS "Kimono My House" album - Studio sessions
  26. ^ Death from above 1979 image by littlevegasandthefuzzparade on Photobucket
  27. ^ Pickup Precision per un suono caldo e vintage