Paramyxoviridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Paramyxoviridae
Measles virus.JPG

Virus del morbillo
Classificazione dei virus
Dominio Acytota
Gruppo Gruppo V
Ordine Mononegavirales
Famiglia Paramyxoviridae
Generi

Sottofamiglia Paramyxovirinae
   Avulavirus
   Henipavirus
   Morbillivirus
   Respirovirus
   Rubulavirus
Sottofamiglia Pneumovirinae
   Pneumovirus
   Metapneumovirus

Paramyxoviridae è una famiglia di virus pleomorfi, appartenenti all'ordine Mononegavirales, in possesso di un genoma ad RNA a singolo filamento negativo avvolto da una membrana lipoproteica. Appartengono a questa famiglia, fra gli altri, i virus parainfluenzali, il virus della parotite, il virus del morbillo e il virus respiratorio sinciziale umano.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

I membri della famiglia Paramyxoviridae sono classificati in due sottofamiglie, Paramyxovirinae e Pneumovirinae.

Sottofamiglia Paramyxovirinae[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Paramyxovirinae.

Fino a tempi relativamente recenti, i virus della sottofamiglia Paramyxovirinae erano classificati in tre generi: Respirovirus, Morbillivirus, e Rubulavirus. Dagli anni settanta diverse nuove specie di Paramixovirus sono state isolate da campioni prelevati da una grande varietà di ospiti animali, acquatici e terrestri l'uomo compreso, esaminati in seguito alla diffusione di malattie infettive. La caratterizzazione del genoma dei nuovi virus, attraverso tecniche che si sono sviluppate negli ultimi decenni, ha permesso di mettere in evidenza che, all'interno della sottofamiglia Paramyxovirinae, la diversità genetica è molto maggiore di quanto non fosse noto in precedenza. Sebbene siano stati creati due nuovi generi, Henipavirus e Avulavirus, molti virus di recente caratterizzazione sono ancora non classificati[1].

Sottofamiglia Pneumovirinae[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Pneumovirinae.

La sottofamiglia Pneumovirinae contiene i generi Pneumovirus (fra questi le specie Virus respiratorio sinciziale umano e il Virus della polmonite del topo) e Metapneumovirus (fra questi le specie Pneumovirus aviare e Metapneumovirus umano) tutti virus che causano nei loro ospiti infezioni acute del tratto respiratorio[2].

Non classificati[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Paramyxoviridae ha altri generi non classificati[1]:

Proprietà del virus[modifica | modifica sorgente]

Morfologia[modifica | modifica sorgente]

Struttura di Henipavirus, della famiglia Paramyxoviridae

I Paramyxoviridae hanno genomi costituiti da RNA a singolo filamento con peso molecolare 4-8 x 106 Dalton. L'RNA virale costituisce solo l'1% della particella infettiva ed è associato a una nucleoproteina N la quale permette di formare nucleocapsidi resistenti alle RNAsi. Al microscopio elettronico si osserva un nucleocapside a simmetria elicoidale con uno spessore di circa 18 nm e lunghezza fino a circa 1 μm. La particella virale possiede un rivestimento lipidico, sensibile all'etere, in cui sono inserite glicoproteine virali. Alcuni generi di Paramyxoviridae possono contenere una RNA polimerasi[3].

Proprietà biologiche[modifica | modifica sorgente]

L'entrata del nucleocapside nella cellula ospite prevede la fusione delle due membrane, la virale e la cellulare. La trascrizione procede dalla sequenza 3'-terminale dell'RNA. Come tutti i virus con genoma a RNA a singolo filamento negativo, l'RNA virale non può legarsi direttamente ai ribosomi della cellula infettata, ma deve prima essere trascritto in molecole di antigenoma complementare (cRNA) ad opera della RNA-polimerasi associata al virione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Philippa J. M. Jack, David B. Boyle, Bryan T. Eaton, and Lin-Fa Wang1, «The Complete Genome Sequence of J Virus Reveals a Unique Genome Structure in the Family Paramyxoviridae». J Virol. 2005 August; 79(16): 10690-10700. PMID 16051861, DOI: 10.1128/JVI.79.16.10690-10700.2005
  2. ^ Gould PS, Easton AJ. «Coupled translation of the second open reading frame of M2 mRNA is sequence dependent and differs significantly within the subfamily Pneumovirinae». J Virol. 2007 Aug;81(16):8488-96. PMID 17522208, DOI: 10.1128/JVI.00457-07
  3. ^ Kolakofsky D, Pelet T, Garcin D, Hausmann S, Curran J, Roux L. «Paramyxovirus RNA synthesis and the requirement for hexamer genome length: the rule of six revisited». J Virol. 1998 Feb;72(2):891-9. PMID 9444980 (free full text)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Lamb, R. A., and D. Kolakofsky. Paramyxoviridae: the viruses and their replication. In: D. M. Knipe, P. M. Howley, D. E. Griffin, R. A. et al. (ed.), Fields virology, 4th ed., Philadelphia: Lippincott Williams & Wilkins, 2001, pp. 1305–1340
  • «Gruppo dei Paramyxovirus e del virus della Rosolia». In: E. Jawetz, J.L.Melnick, K.A.Adelberg, Microbiologia medica, Padova: Piccin editore, 1973, pp. 597–614

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microbiologia