Nosepass

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Nosepass 
Nosepass
Nosepass

Nome nelle varie lingue
Italiano Nosepass
Giapponese ノズパス Nozupasu
Tedesco Nasgnet
Francese Tarinor
 Pokédex 
Classico 299
Hoenn 60
Sinnoh 155
Unima 164
Caratteristiche
Specie Pokémon Bussola
Altezza 100 cm
Peso 97 kg
Generazione Terza
Evolve in Go-top.svg Probopass 4
Stato Base
Tipo Roccia
Abilità Vigore
Magnetismo
Silicoforza
Legenda · progetto Pokémon

Nosepass (in giapponese ノズパス Nozupasu, in tedesco Nasgnet, in francese Tarinor) è un Pokémon della Terza generazione di tipo Roccia. Il suo numero identificativo Pokédex è 299.

È uno dei Pokémon utilizzati dalla capopalestra Petra.

Insieme a Magneton, è uno dei due Pokémon che dalla quarta generazione possono evolversi nei pressi del Monte Corona, della Cava Pietrelettrica o della Landa di Luminopoli. Nosepass è l'unico Pokémon non appartenente al tipo Acciaio in grado di utilizzare l'Abilità Magnetismo.

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome deriva dall'unione delle parole inglesi nose (naso) e compass (bussola).

Il suo nome tedesco, Nasgnet, potrebbe derivare dall'unione della parola Nase (naso) con la parola inglese magnet (magnete).

Il suo nome francese, Tarinor, probabilmente deriva dall'unione delle parole tarin (naso) e nord.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Moai

Nosepass è basato sui Moai dell'Isola di Pasqua. L'aspetto del suo naso richiama quello di una bussola e potrebbe essere un riferimento all'osso etmoide che negli uccelli viene paragonato ad una bussola.[1]

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Si evolve in Probopass quando sale di livello nei pressi del Monte Corona, della Cava Pietrelettrica o della Landa di Luminopoli.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • RossoFuoco/VerdeFoglia/Y: Ha un naso magnetico che punta sempre verso nord, e che i viaggiatori controllano per orientarsi.
  • Rubino: Il naso magnetico di Nosepass è sempre puntato verso nord. Quando incontra un suo simile, non riesce a guardarlo in volto da vicino perché i nasi magnetici si respingono l'un l'altro.
  • Zaffiro: Pare che Nosepass sia completamente immobile, sempre col naso magnetico puntato verso nord. Tuttavia, studi più dettagliati hanno rivelato che questo Pokémon si sposta di un centimetro all'anno.
  • Smeraldo: Il corpo di Nosepass emette una potente forza magnetica, grazie alla quale riesce a attirare la preda di cui si nutre. Questa forza si intensifica nella stagione fredda.
  • Diamante/Perla: Il suo naso è magnetico. Per questo motivo lo tiene sempre puntato verso nord.
  • Platino/Nero/Bianco: Quando è in pericolo si protegge con la sua forza magnetica, attirando oggetti di ferro su di sé.
  • HeartGold/SoulSilver: Due Nosepass non possono stare vicini perché i loro due nasi magnetici si respingono a vicenda.
  • Nero2/Bianco2/X: Rafforza le sue difese attirando su di sé gli oggetti di ferro circostanti con il suo naso magnetico che indica sempre il nord.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro e Pokémon Smeraldo è possibile incontrare Nosepass all'interno della Grotta Pietrosa nei pressi di Bluruvia utilizzando la mossa Spaccaroccia.

Nelle versioni Pokémon Diamante e Perla il Pokémon è disponibile lungo il Percorso 206. In Platino è presente all'interno del Monte Corona.

Nei videogiochi Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Nosepass è ottenibile nella Zona Safari di Johto.

In Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 il Pokémon è disponibile all'interno della Cava Pietrelettrica e del Passo di Rafan (Clay Tunnel). È inoltre possibile catturare lungo il Percorso 6 un esemplare di Nosepass dotato dell'Abilità Silicoforza.[2]

Nei videogiochi Pokémon X e Y è ottenibile lungo il Percorso 10 e nel Safari Amici.

In Pokémon Ranger: Ombre su Almia Nosepass è presente all'interno della Grotta Marina (Marine Cave).

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Nosepass apprende numerose mosse di Roccia tra cui Sassata, Cadutamassi e Gemmoforza. Oltre ad utilizzare attacchi di tipo Normale, come Rafforzatore e Blocco, il Pokémon impara naturalmente vari attacchi Elettro come Tuononda e Scintilla.

Nosepass è in grado di apprendere le mosse MN Forza e Spaccaroccia.

Nel gioco di carte collezionabili Nosepass utilizza gli attacchi Affilatore e Supersuono.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 30 (max 264)
  • Attacco: 45 (max 207)
  • Difesa: 135 (max 405)
  • Attacco Speciale: 45 (max 207)
  • Difesa Speciale: 90 (max 306)
  • Velocità: 30 (max 174)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Nosepass appare per la prima volta nel corso dell'episodio La prima Palestra (The Winner by a Nosepass!) in cui viene usato dalla capopalestra Petra contro il Pikachu di Ash Ketchum.[3]

In Girovagando per la montagna (Nosing 'Round the Mountain!) un Nosepass si evolve in Probopass nei pressi del Monte Corona.[4]

Altri esemplari del Pokémon sono presenti nel corso di I dispetti di Aipom (Aipom and Circumstance) e di Senza pietà (Glory Blaze!).[5][6]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Nosepass appare in 8 carte di tipo Combattimento appartenenti ad altrettanti set:[7][8]

  • EX Rubino e Zaffiro
  • EX Deoxys
  • EX Smeraldo
  • EX Fantasmi di Holon
  • Il Risveglio dei Miti
  • Platino
  • Arceus
  • Stirpe dei Draghi

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Qual è l'osso etmoide?
  2. ^ (EN) Pokémon Black 2 & Pokémon White 2 - Hidden Grotto da Serebii.net
  3. ^ (EN) Episode 292 - Winner By A Nosepass! da Serebii.net
  4. ^ (EN) Episode 526 - Nosing 'Round The Mountain! da Serebii.net
  5. ^ (EN) Episode 459 - Aipom and Circumstance! da Serebii.net
  6. ^ (EN) Episode 519 - Glory Blaze da Serebii.net
  7. ^ (EN) Nosepass (TCG) da Bulbapedia
  8. ^ (EN) #299 Nosepass - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, p. 94, ISBN 978-0-7615-4256-8.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, p. 143, ISBN 978-0-7615-5107-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 163, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 468, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 348, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon