Nicola Bellomo (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nicola Bellomo
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Chievo Chievo
Carriera
Giovanili
2007-2010 Bari Bari
Squadre di club1
2008-2010 Bari Bari 1 (0)
2010-2011 Barletta Barletta 33 (6)
2011-2013 Bari Bari 51 (8)
2013-2014 Torino Torino 7 (1)
2014 Spezia Spezia 20 (5)
2014- Chievo Chievo 1 (0)
Nazionale
2009
2011
2012-2013
Italia Italia U-19
Italia Italia U-20
Italia B Italia
1 (0)
1 (0)
4 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 giugno 2014

Nicola Bellomo (Bari, 18 febbraio 1991) è un calciatore italiano, centrocampista del Chievo Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Nato come centrocampista centrale, nelle ultime stagioni a Bari è stato spesso impiegato nel ruolo di trequartista. Destro di piede, ha una buona conclusione dalla distanza ed è anche un ottimo tiratore di calci piazzati[1]. Ha dichiarato di ispirarsi a Marco Verratti[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nel settore giovanile del Bari, con cui esordisce in Serie B al termine della stagione 2008-2009, il 16 maggio, contro il Modena, subentrando a Daniele De Vezze[3]. Confermato in prima squadra anche per l'anno successivo, non scende mai in campo, disputando esclusivamente il campionato primavera.

Il 15 luglio 2010 è ufficiale il suo trasferimento in prestito secco alla Lucchese[4], ma dopo nemmeno un mese fa ritorno al Bari, che il 9 agosto lo gira, sempre in prestito, al Barletta[5], in Lega Pro Prima Divisione. Dopo aver debuttato con la nuova maglia il 22 agosto 2010 contro la Lucchese, il 3 ottobre successivo mette a segno la prima doppietta in carriera nel match casalingo contro il Cosenza[6]. A fine stagione totalizza in tutto 33 presenze e 6 reti.

L'anno seguente torna a Bari, che lo conferma in rosa per la Serie B 2011-2012, facendogli anche firmare il prolungamento di contratto fino al 2014[7]. Dopo un inizio difficile, diviso solo tra panchine e tribune, l'11 dicembre 2011 segna il suo primo gol in Serie B nella trasferta vinta 3-1 contro il Brescia[8]. A fine anno sono in tutto 16 le partite disputate, con due gol.

Il 27 agosto 2012 il Chievo Verona ne preleva la metà del cartellino, in cambio del trasferimento di Andrea De Falco al Bari[9]. Il giocatore rimane, comunque, alla società pugliese anche per la stagione successiva, viene promosso titolare dall'allenatore Vincenzo Torrente, che lo schiera come trequartista. Il 25 settembre 2012 è grande protagonista nella vittoria per 2-1 contro la Pro Vercelli, in cui realizza prima un gol dalla lunga distanza e poi quello della vittoria, da calcio piazzato[10][11]. Va ancora a segno per quattro volte in campionato, terminando la stagione con 35 presenze e 6 reti.

Il 3 luglio 2013 il Torino acquista la metà del cartellino di proprietà del Bari[12] per 1,4 milioni[13]. Il 17 agosto seguente debutta con la maglia granata nella partita di Coppa Italia Torino-Pescara (1-2). Il 25 settembre 2013 fa il suo esordio in serie A, in occasione del pareggio interno del Torino per 2-2 contro l'Hellas Verona. Il 20 ottobre segna il suo primo gol in carriera in Serie A, mettendo a segno il definitivo 3-3 nella partita contro l'Inter.

Dopo 8 partite giocate e un gol segnato in totale, il 29 gennaio 2014 passa in prestito allo Spezia Calcio in Serie B.[14]

Mette a segno la sua prima marcatura in trasferta a Brescia il 22 marzo, siglando il 2-0 decisivo che mette al sicuro il risultato. L'11 aprile si ripete segnando, in trasferta a Cesena, la rete del 2-0 con un tiro ad effetto dal limite dell'area.
Il 20 giugno 2014 il Chievo Verona riscatta il cartellino del giocatore.[15] Esordisce con la maglia gialloblu in Coppa Italia contro il Pescara. In campionato fa la sua prima apparizione allo stadio San Siro contro il Milan.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo diverse convocazioni con l'Under-18, con cui però non riesce ad esordire, gioca il 22 settembre 2009 con l'Under-19 in una partita amichevole persa per 4-1 contro i pari età della Danimarca; il successivo 9 febbraio 2011 gioca invece con l'Under-20 in una partita persa per 3-1 contro i pari età della Germania. Nel mese di aprile 2013 viene convocato, insieme ai compagni di squadra Francesco Fedato e Stefano Sabelli, dal ct Devis Mangia per uno stage dell'under 21 in vista degli europei in Israele[16].

Dal 10 al 12 marzo 2014 è stato convocato dal CT della Nazionale maggiore Cesare Prandelli per uno stage organizzato allo scopo di visionare giovani giocatori in vista dei Mondiali 2014.[17]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 giugno 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Italia Bari B 1 0 CI 0 0 - - - 1 0
2009-2010 A 0 0 CI 0 0 - - - 0 0
2010-2011 Italia Barletta 1D 33 6 CI-LP 4 0 - - - 37 6
2011-2012 Italia Bari B 16 2 CI 3 1 - - - 19 3
2012-2013 B 35 6 CI 0 0 - - - 35 6
Totale Bari 52 8 3 1 0 0 55 9
2013-gen.2014 Italia Torino A 7 1 CI 1 0 - - - 8 1
gen.-giu.2014 Italia Spezia B 20 5 CI 0 0 - - - 20 5
2014-2015 Italia ChievoVerona A 1 0 CI 1 0 - - - 2 0
Totale carriera 112 20 8 1 0 0 120 21

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nicola Bellomo, Transfermarkt.it, 16 maggio 2009. URL consultato il 4 luglio 2013.
  2. ^ Toro, preso Bellomo il talentino del Bari, Larepubblica.it, 3 luglio 2013. URL consultato il 4 luglio 2013.
  3. ^ Bari-Modena 4-1, Transfermarkt.it, 16 maggio 2009. URL consultato il 4 luglio 2013.
  4. ^ Ufficiale: Lucchese, dal Bari arriva Bellomo, Tuttomercatoweb.com, 15 luglio 2010. URL consultato il 4 luglio 2013.
  5. ^ Ufficiale: Lucchese, dal Bari arriva Bellomo, Tuttomercatoweb.com, 15 luglio 2010. URL consultato il 4 luglio 2013.
  6. ^ Barletta-Cosenza 2-0, Transfermarkt.it, 3 ottobre 2010. URL consultato il 4 luglio 2013.
  7. ^ Ufficiale: Bari, rinnovano in tre, Tuttomercatoweb.com, 1 luglio 2011. URL consultato il 4 luglio 2013.
  8. ^ Brescia-Bari 1-3, Transfermarkt.it, 11 dicembre 2011. URL consultato il 4 luglio 2013.
  9. ^ Ufficiale: Bellomo al Chievo e De Falco al Bari, Tuttomercatoweb.com, 27 agosto 2012. URL consultato il 4 luglio 2013.
  10. ^ Bari-Pro Vercelli, Bellomo: una notte da grande e una dedica particolare…, Seriebnews.com, 25 settembre 2012. URL consultato il 4 luglio 2013.
  11. ^ Bari-Pro Vercelli 2-1, Transfermarkt.it, 25 settembre 2011. URL consultato il 4 luglio 2013.
  12. ^ Bellomo al Toro, Torinofc.it, 3 luglio 2013. URL consultato il 09-07-2013.
  13. ^ Toro, preso Bellomo il talentino del Bari, Larepubblica.it, 3 luglio 2013. URL consultato il 4 luglio 2013.
  14. ^ Mercato: fantasia al potere con Nicola Bellomo acspezia.com, 29 gennaio 2014
  15. ^ Ufficiale: Nicola Bellomo al ChievoVerona, chievoverona.it. URL consultato il 24 giugno 2014.
  16. ^ Under 21: Stage pre-europeo, tutti i convocati tuttobari.com
  17. ^ Stage a Roma dal 10 al 12 marzo: sono 31 i convocati di Prandelli Figc.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]