Metal estremo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima pubblicazione, vedi Metal Estremo (libro).

Il metal estremo (chiamato spesso anche, all'inglese, extreme metal) è una macro-categoria che racchiude i generi più duri e violenti dell'heavy metal. I cinque generi principali del metal estremo sono speed, thrash, death, black e doom metal; vengono anche categorizzati in questa frangia generi nati, in seguito, da varie fusioni o estremizzazioni.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Questi generi sono caratterizzati da chitarre e bassi molto distorti e con un'accordatura, alle volte, molto bassa. Le ritmiche di batteria sono martellanti e velocissime (tipo il blast beat, groove ampiamente usato in generi come Black metal, Thrash Metal e Death metal), il tutto condito dall'uso vocale (eccetto nello Speed/Thrash) del growl e/o dello scream. Il Doom Metal è caratterizzato dall'uso vocale di clean, growl e scream ma, diversamente per gli altri tre generi, qui le ritmiche sono molto più lente e cadenzate (più il doom si estremizza e più il ritmo è lento).

Maggiori ispirazioni[modifica | modifica wikitesto]

I precursori del metal estremo sono i Venom che ne formarono le basi con l'esordio Welcome to Hell (1981)[1]. Il secondo disco Black Metal (1982), fu importante per la nascita del black e del thrash metal[2].

Un'altra formazione estrema da ricordare sono gli Slayer che con l'Ep Haunting the Chapel del 1984, misero in luce uno stile molto violento e diverso da altri gruppi thrash metal. Il terzo album degli Slayer, Reign in Blood (1986) è accreditato tra le maggiori influenze per il death metal[3], assieme a Seven Churches (1985) dei Possessed[4].

Per quanto riguarda il black metal, oltre ai Venom, contribuirono molto gruppi come Bathory con Under The Sign of the Black Mark (1987), album che contiene connotati musicali tuttora usati da molti gruppi del genere[5]; e i Mayhem che con il loro De Mysteriis Dom Sathanas, insieme ad altri album cult di gruppi come Emperor, Darkthrone, Burzum, Immortal, hanno gettato le basi per la seconda ondata black metal. Gli Hellhammer prima e successivamente i Celtic Frost furono molto importanti per il futuro movimento black[6] e con Into the Pandemonium (1987) furono precursori del cosiddetto avantgarde metal.

Il doom metal evidenzia la musica dei Black Sabbath come maggiore influenza[7], assieme a quella di gruppi come Black Widow, Atomic Rooster e Pentagram[8]. Tra le prime formazioni doom metal vi sono gli svedesi Candlemass con Epicus Doomicus Metallicus (1986), con cui, in verità, si addizionavano anche melodie relativamente più "epiche" piuttosto che oscure. Un altro gruppo fra i pionieri del genere sono gli inglesi Cathedral (fondati da un ex componente del gruppo grindcore inglese Napalm Death), che invece tendevano ad essere maggiormente influenzati dall'heavy metal classico.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

I gruppi menzionati permisero la diffusione del metal estremo in tutto il globo. Il thrash e il death metal ebbero un buon riscontro nel Nord America e si diffusero anche nell'America Latina ed in Europa mentre il black metal e il doom metal riuscirono ad ottenere un certo seguito solo in Europa (soprattutto in Scandinavia). Con il passare del tempo, il metal estremo divenne sempre più complesso, a causa della nascita di numerosi sottogeneri e di numerose etichette che i critici hanno usato per definire i nuovi stili. Il death metal, ad esempio, vide la proliferazione di numerose diramazioni, alcune ancor più estreme (brutal death metal, deathgrind) altre più melodiche o più tecniche (melodic death metal, progressive death metal, technical death metal). Dal black metal, invece, scaturirono nuove forme come il symphonic black metal, l'avant-garde metal, black ambient e depressive black metal.

Generi del metal estremo[modifica | modifica wikitesto]

Generi principali del metal estremo[modifica | modifica wikitesto]

Sottogeneri principali[modifica | modifica wikitesto]

Generi metal estremo nati da varie fusioni[modifica | modifica wikitesto]

Unioni fra più stili del metal estremo

Unioni con stili punk e hardcore

Unioni con altri generi musicali

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Recensione di Welcome to Hell su All Music
  2. ^ (EN) Storia dei Venom su All Music
  3. ^ (EN) Reign in Blood su All Music
  4. ^ (EN) Recensione di Seven Churches su www.metal-observer.com
  5. ^ (EN) "Under the Sing of the Black Mark" dei Bathory su www.metal-observer.com
  6. ^ (EN) Biografia dei Celtic Frost tratta dal proprio sito ufficiale
  7. ^ (EN) Storia del doom metal su www.doom-metal.com
  8. ^ Guida al doom metal dal sito www.shapelesszine.com
  9. ^ a b c Kahn-Harris, Keith, Extreme Metal: Music and Culture on the Edge, Oxford: Berg, 2007, ISBN 1845203992
  10. ^ Il grindcore non è da considerarsi come un genere del metal estremo, bensì come un sottogenere dell'hardcore punk fortemente influenzato da generi come death e thrash metal

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal