Brutal death metal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brutal death metal
Origini stilistiche Technical death metal
Thrash/Death metal
Grindcore
Shock rock
Origini culturali USA negli ultimi anni '80.
Strumenti tipici Chitarra
Basso
batteria

Voce Death (growl)

Popolarità underground, se si fa eccezione per alcuni gruppi come Cannibal Corpse che godono di un buon seguito.
Generi correlati
Technical death metal - Death metal
Categorie correlate

Gruppi musicali brutal death metal · Musicisti brutal death metal · Album brutal death metal · EP brutal death metal · Singoli brutal death metal · Album video brutal death metal

Il brutal death metal, detto semplicemente anche brutal è un sottogenere estremo del death metal reso celebre, tra gli altri, da gruppi come Suffocation[1] e Cannibal Corpse[2].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il genere nacque alla fine degli anni ottanta quando alcuni gruppi di Death-Thrash aggiunsero al loro sound influenze Grind e un cantato Growl di una violenza fino ad allora mai sentita. Il sound è caratterizzato da chitarre fortemente distorte con accordature ampiamente ribassate, un ruolo preminente dei bassi nella produzione sonora, groove molto rapidi ed essenziali, generalmente basati su variazioni del blast beat. Si distingue dal death "classico" per le alte velocità di esecuzione, andando spesso sopra i 200 bpm, e dal technical death metal poiché, nonostante il forte contenuto tecnico, spesso sono assenti i numerosi cambi di tempo presenti in quest'ultimo sotto-genere [3]. La voce è generalmente un growl di tonalità molto bassa con rari momenti di scream, che contribuisce all'inintelligibilità dei testi[4]; liriche che richiamano spesso argomenti sanguinosi o truculenti, anche se nel caso di alcuni gruppi possono comparire anche tematiche comuni al death metal come l'anticristianesimo, l'occultismo, la guerra, la violenza e la morte.

I Cannibal Corpse rappresentano l'esempio più fulgido del brutal death metal[senza fonte]. La loro fama e il loro status di gruppo di "culto" ha permesso loro di ottenere discreta notorietà anche al di fuori del loro ambiente, conferendo visibilità ad un genere che ha tuttora le dimensioni di un fenomeno underground, data la difficoltà d'ascolto e la ricerca di un suono particolarmente estremo[5].

Sottogeneri[modifica | modifica wikitesto]

Slam death metal[modifica | modifica wikitesto]

Lo slam brutal death metal è uno dei sottogeneri più estremi del brutal death.

Caratteristica principale dello slam, che lo differenzia dal brutal death metal, è l'uso dell'inhale per la parte cantata, usando suoni gutturali (guttural), e appunto per questo oltre all'uso di chitarre distortissime, l'uso del cantato gutturale e tempi velocissimi di batteria alternati con pesanti breakdown.

Nello slam i riff sono veloci e potenti, caratterizzati da un ampio uso di doppio pedale e di blast beat.

I più famosi e oltretutto fondatori di questo genere sono gli statunitensi Devourment; altri nomi che meritano di essere riportati sono: Abominable Putridity, Cephalic Impurity, Malodorus, Cephalotripsy, Katalepsy, Kraanium, Human Rejection, Guttural Engorgement, Condemned, Pus Vomit (Slam Brutal-Death/Grind ), Vulvectomy, Cerebral Bore.

Technical/progressive brutal death metal[modifica | modifica wikitesto]

Seppure il brutal sia un genere di nicchia, questo particolare sottogenere raccoglie ottimi consensi negli ultimi anni da parte del pubblico underground. Esso è caratterizzato da connotazioni e reminiscenze fusion, jazz, Progressive metal e talvolta anche di neoclassical metal: ad esempio i Necrophagist hanno frequenti cambi di tempo, di velocità e di melodia, quindi non presentano soltanto la classica velocità a 200 bpm ma nello stesso brano possono presentarsi ad esempio delle parti a 50 bpm e altre a 350 bpm, alternando parti estreme con parti melodiche in stile jazz e/o neoclassico, senza placarsi o raddolcirsi. Alcune formazioni incorporano anche elementi di art rock, progressive rock, progressive metal, avant-garde metal, e quindi si parla più propriamente di progressive brutal death metal. Alcuni gruppi technical brutal death sono i Suffocation, i già citati Necrophagist, gli Origin, gli Spawn of Possession, gli Arkaik, e i Beneath the Massacre (che però incorporano anche elementi deathcore), i Cryptopsy (i quali si fanno notare specialmente per le eccezionali doti del batterista) e i Brain Drill: questi ultimi suonano a velocità, se possibile, ancora maggiori dei Necrophagist e la loro strumentazione include un basso a nove corde suonato tramite l' uso del tapping, tecnica solitamente impiegata per la chitarra elettrica. Anche Cattle Decapitation con il loro ultimo album ''Monolith of Inhumanity'' che presente un sound progressive death che ricorda vagamente quello vagamente quello degli Opeth aggiungendo sempre uno stile molto grindcore.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianni Della Cioppa, 2010, p. 127.
  2. ^ Guida Death
  3. ^ Death metal: Encyclopedia II - Death metal - Early history up to 1991
  4. ^ Musica Death Metal - - - Sonorika.com
  5. ^ Heavy-Metal.it - Cannibal Corpse - The Bleeding

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal