Luigi I di Bar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi I di Bar (137026 giugno 1430) è stato un vescovo cattolico francese e pseudocardinale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Roberto I, conte e poi duca di Bar (13441411), e di Maria di Francia (1344 – 1404). Essendo il quinto figlio della coppia fu destinato alla carriera ecclesiastica e divenne:

In Francia ebbe un ruolo importante nell'assassinio di Luigi di Valois, duca d'Orléans nel 1407.[senza fonte]

Nel 1409 prese parte al Concilio di Pisa con Guy de Roye, arcivescovo di Reims, e con Pierre d'Ailly, vescovo di Cambrai. A Voltri, presso Genova, una lite fra i marescialli della città e l'arcivescovo di Reims degenerò dando origine a sommosse e Guy de Roye fu ucciso dalla folla, mentre mancò poco che la stessa sorte accadesse a Luigi di Bar. Giunto a Pisa i cardinali dichiararono decaduti l'antipapa Benedetto XIII di Avignone e papa Gregorio XII di Roma ed elessero al soglio pontificio l'antipapa Alessandro V.

Ducato di Bar[modifica | modifica wikitesto]

Alla morte del fratello Edoardo III, ucciso nella battaglia di Azincourt (1415), egli ereditò il ducato di Bar,[1] che tuttavia dovette difendere contro il cognato Adolfo, duca di Juliers e di Berg,[2] il quale sosteneva che Luigi, in quanto ecclesiastico, non poteva ereditare il titolo ed il ducato. Alla fine però la spuntò Luigi.

Nel 1419, per porre fine alle dispute fra i duchi di Bar e quelli di Lorena, che duravano da secoli, combinò il matrimonio del suo pronipote Renato d'Angiò con la figlia di Carlo II di Lorena (13641431), Isabella (1400- 1453), e gli affidò il governo del ducato di Bar dal 1420.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A quella data tutti i fratelli e le sorelle di Luigi erano deceduti, tranne Yolanda, detta la giovane, per distinguerla dall'omonima sorella (1344 – 1404) andata sposa al re di Aragona Giovanni I (1350 – 1396). Anche il fratello Giovanni di Bar, signore di Puisaye (1380 – 1415), morì nel corso della battaglia di Azincourt con il fratello Edoardo
  2. ^ Adolfo di Berg aveva sposato la sorella di Luigi I, Yolanda la giovane (†1421)

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Successioni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duca di Bar Successore Bar Arms.svg
Edoardo III
1396-1415
1415-1430 Roberto I d'Angiò
1430-1480
Predecessore Vescovo di Poitiers Successore BishopCoA PioM.svg
Simon de Cramaud
1385-1391
1391-1395 Ythier de Mareuil
1395-1405
Predecessore Vescovo di Langres Successore BishopCoA PioM.svg
Bernard de la Tour d'Auvergne
1385-1397
1397-1413 Charles de Poitiers
1413-1433
Predecessore Vescovo di Châlons-en-Champagne Successore BishopCoA PioM.svg
Charles de Poitiers
1389-1413
1413-1420 Jean IV de Sarrebrück
1420-1438
Predecessore Vescovo amministratore di Verdun Successore BishopCoA PioM.svg
Guillaume de Montjoie
1423-1424
1419-1423
1424-1430
Louis de Haraucourt
1430-1437

Controllo di autorità VIAF: 169446175

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie