Jari-Matti Latvala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jari-Matti Latvala
Jari-Matti Latvala Dunton 2010.jpg
Dati biografici
Nazionalità Finlandia Finlandia
Altezza 185 cm
Peso 81 kg
Automobilismo Automobilismo
Dati agonistici
Categoria Rally
Squadra Volkswagen Motorsport
Carriera
Carriera nel mondiale Rally
Esordio Gran Bretagna 2002
Stagioni 2002-
Scuderie Stobart Ford,
Ford World Rally Team,
Volkswagen Motorsport
Mondiali vinti 0
Miglior risultato finale 2º (2010)
Rally disputati 136
Rally vinti 10
Speciali vinte 323
Podi 44
Punti ottenuti 929
Statistiche aggiornate al Rally di Polonia 2014

Jari-Matti Latvala (Töysä, 3 aprile 1985) è un pilota di rally finlandese che corre per il team Volkswagen Motorsport. Ha colto il suo primo podio al rally d'Irlanda 2007 ed è il più giovane pilota di sempre ad aver vinto un rally Mondiale, il rally di Svezia 2008. È noto al pubblico per la sua particolare aggressività che gli rende molti complimenti ed il paragone con il grande Colin McRae.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Jari-Matti Latvala inizia a guidare a soli quattro anni un'automobile a motore per bambini nel cortile di casa ma il suo modo di guidare è così spericolato che la vettura non dura a lungo. All'età di sei anni approccia il mondo dei kart e la sua prima gara la compie il 20 settembre 1992 a Vaasa; i risultati sono perlopiù positivi e continua a guidare fino all'estate del 2000. Nel 1993 suo padre gli compra una Ford Escort, piuttosto debole di motore e molto usata, che permette a Jari-Matti di imparare a guidare delle vere automobili ed iniziare a coltivare il suo sogno di diventare un pilota di rally; successivamente la Ford Escort viene rimpiazzata da una Sunbeam Avenger comprata al pilota professionista Henri Toivonen, questa automobile è molto più potente e raggiunge velocità maggiori. Nel 1995 Latvala inizia ad allenarsi con una Opel Ascona 2.0 su un lago ghiacciato vicino al suo cottage estivo, qui aumenta notevolmente la sua esperienza di guida e in quei tempi prova a guidare la vettura anche sulla strada, superficie quasi mai testata dal giovane Jari; dopo questa auto suo padre compra una Ford Escort del gruppo F e una Opel Astra, che viene sostituita da una Mitsubishi Lancer, utilizzata dal lui stesso nel Safari Rally in Kenya.

Anni 2000–2005[modifica | modifica sorgente]

Nel 2000, all'età di 15 anni, il padre di Jari Latvala scambia la Ford Escort del figlio con una Toyota Corolla 1600 GT costruita da Jukka Karjalainen; lo scambio doveva essere fatto obbligatoriamente perché nella classe junior le auto devono avere motori inferiori a 1600cc. Appena compiuti i 16 anni il ragazzo finlandese partecipa al suo primo rally sprint, il 5 maggio 2001; in totale gareggia per ben tredici volte con questa vettura ma improvvisamente nell'ottobre 2001 il motore si guasta. Una volta riparata, continua a gareggiare con essa nei primi mesi del 2002; con questa auto vince dodici dei tredici eventi del campionatato finlandese rally sprint.[1]

Latvala, a bordo della Suzuki Ignis, al rally di casa dove però dovrà ritirarsi.

La carriera di rally inizia per Latvala il 9 giugno 2002 e da quel momento inizia a partecipare a rally nazionali, una decina, prima di passare al livello internazionale; nel suo primo rally è alla guida di una Renault Clio del gruppo N e il suo co-pilota per le prime sei apparizioni è Steve Harris. Poco tempo dopo decide di passare ad una Citroen Saxo ma i miglioramenti non si notano, dunque opta per una Mitsubishi Lancer del gruppo A; dal 18 agosto 2002 il suo co-pilota diventa Carl Williamson. Il primo rally mondiale per Jari-Matti è quello di Gran Bretagna, durante la stagione 2002, all'età di soli 17 anni; termina al diciassettesimo posto complessivo a bordo di una Mitsubishi Lancer Evolution VI. Nel 2003 inizia a correre con una Toyota Corolla WRC ed il suo primo approccio con questa vettura è al rally invernale di Estonia; qui il suo co-pilota diventa Miikka Anttila. Durante la stagione 2003 del WRC partecipa a quattro rally con la Ford Focus WRC, terminando in decima posizione il rally di Grecia, diciassettesimo in Germania e quattordicesimo in Finlandia; infine raccoglie un buon risultato in Gran Bretagna, dove conclude al decimo posto.[2]

Nel 2004 partecipa sia al campionato mondiale junior di rally che al WRC, nel primo è alla guida di una Ford Puma per il primo rally stagionale, di una Ford Fiesta per un'altra parte di campionato, ed infine una Suzuki Ignis, tutte vetture da 1600cc. Nel WRC fa più fatica a classificarsi nelle prime posizioni e al Tour de Corse chiude ventunesimo, sua miglior prestazione stagionale, con una Subaru Impreza WRC STI Gruppo N.

Nel 2005 Latvala gareggia in nove rally del campionato mondiale; sei di questi con una Subaru Impreza e gli con la Toyota Corolla o la Ford Focus. Il suo miglior risultato al termine di un rally è stato il sedicesimo posto, raggiunto per tre volte.[2]

Oltre al rally in questi anni Jari-Matti si è dedicato anche allo studio, prima a Toysa per la scuola primaria, poi a Kuortane per la scuola secondaria superiore, con orientamento verso gli sport, in particolare l'hockey su ghiaccio. Si è diplomato il 4 giugno 2005. A Lahti tra il 3 ottobre 2005 ed il 29 settembre 2006 esegue il servizio militare; è stato congedato con il grado di sottotenente della riserva.

Stagioni 2006–2007: Stobart Ford[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Campionato del mondo rally 2007.
Latvala alla guida della sua Ford Focus RS WRC 06 al Rally di Gran Bretagna 2007.

Durante la stagione 2006 del campionato mondiale rally, il finlandese partecipa a undici prove. È alla guida della Subaru Impreza WRC STI in sei rally, della Ford Focus WRC in altri quattro e nel rally di casa, il Neste Oil rally di Finlandia, è a bordo della Toyota Corolla WRC. I suoi migliori risultati stagionali arrivano negli ultimi tre rally. Al rally d'Australia vince nella categoria produzione (PCWRC), e termina in sesta posizione generale. Al rally di Nuova Zelanda ripete il successo precedente e in classifica generale occupa l'ottava posizione. Con la Focus WRC fa registrare il suo miglior risultato in carriera in un rally mondiale concludendo l'intera serie di speciali al quarto posto finale, nel rally conclusivo della stagione, in Gran Bretagna. I punti accumulati da Latvala in queste gare lo fanno salire in classifica generale del WRC fino al 13º posto, mentre vince il mondiale produzione.[3]

Nel 2007 il pilota finlandese partecipa invece a tutti e sedici gli eventi in programma con il team Stobart M-Sport Ford, con i compagni di squadra Matthew Wilson ed Henning Solberg. Inizia male la stagione per il giovane scandinavo che si ritira sia a Montecarlo che in Svezia, nel rally invernale.[4][5] Al rally di Norvegia Latvala è in contesa per il suo primo piazzamento sul podio ma deve accontentarsi del quinto posto per una penalità di novanta secondi. Riesce comunque a raggiungere un traguardo che è quello di aver vinto la sua prima prova speciale, la PS5.[6] Latvala in seguito agguanta il suo primo podio della carriera al rally d'Irlanda del 2007. Nell'ultimo rally stagionale, il rally di Gran Bretagna, è costretto a perdere dieci minuti nell'ultima speciale della prima frazione a causa di un malfunzionamente del tergicristallo, ma continua il suo rally e vince dieci delle ultime undici prove speciali rimanenti, terminando decimo in classifica finale.

Stagione 2008: Team Ford[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Campionato del mondo rally 2008.
Jari-Matti Latvala all'apertura del Rally di Bulgaria 2010

Nel 2008 Latvala entra a far parte del Team Ford come seconda guida al fianco del più esperto Mikko Hirvonen e rimpiazzando il connazionale Marcus Grönholm che aveva appena annunciato il suo ritiro dalle corse WRC alla fine del Campionato del mondo 2007.[7] La tappa di apertura della stagione non è fortunata per il giovane finlandese che accusa una foratura dopo aver tagliato troppo una curva nella prima speciale e perde ulteriore tempo a causa di una non perfetta funzione della pistola pneumatica.[8] Latvala continua comunque a combattere ed è nono dopo la speciale numero dodici, ma commette un altro errore e danneggia gravemente la sospensione anteriore sinistra della sua Ford Focus, causando così il suo ritiro.[9] Nel secondo rally di stagione, quello di Svezia, ha un buon passo fin dalle prime battute di gara infatti vince tutte le speciali del primo giorno; successivamente ha dei problemi[10] e non risulta mai il più veloce nelle speciali rimanenti, ma riesce a mantenere la sua posizione in tutto il rally. A 22 anni e 313 giorni dunque conquista la sua prima vittoria nel WRC diventando il pilota di rally più giovane della storia a vincere una competizione di questo livello. Il record precedente era detenuto da Henri Toivonen che aveva 24 anni e 86 giorni quando vinse il RAC Rally 1980.[11] For his performance during the Swedish rally Latvala was given the Abu Dhabi Spirit Of The Rally award.[12] Al primo evento su sterrato, il rally del Messico 2008, nonostante le quasi nulle intenzioni di puntare alla vittoria del rally,[13] Latvala è il pilota più veloce nelle prime due speciali e conduce il rally dopo il primo intero giorno di gare, sorpassando il campione del mondo Sébastien Loeb. Sfortunatamente per il giovane finlandese il turbo della sua Focus non funziona al meglio durante il secondo giorno, rendendo così la sua vettura non competitiva. Questo fatto, insieme alla condizione di partire in testa dalla nona alla sedicesima speciale gli costa un sostanziale ritardo di tempo che lo costringe alla terza posizione finale.[14]

Stagione 2009[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Campionato del mondo rally 2009.
Jari-Matti Latvala nella PS7 "Lyubnitsa" – Rally di Bulgaria 2010.

Per il 2009 le aspettative per Latvala erano quelle di progredire nelle sue performance essendo la seconda guida del team Ford. Tuttavia l'inizio di stagione diventa una grande delusione per il team, dato che Jari esce di scena in tre dei primi quattro rally dell'anno. In Portogallo lui e il suo co-pilota Miikka Anttila sono molto fortunati ad evitare serie ferite nel più brutto incidente della carriera del pilota finalandese. Essi escono di strada in una curva verso sinistra e si capottano per ben diciassette volte e 150 metri giù per una ripida collina e infine fermano la loro corsa contro un albero. A Latvala questo rally era stato pianificato proprio per superare le sue debolezze alla guida ma l'incidente ha messo ulteriore pressione su di lui per il futuro, sebbene ha inoltre ammesso che avrebbe pienamente compreso se il team non avesse richiesto la sua funzione a causa della sua cattiva reputazione. Tuttavia dopo un consistente lavoro di guida in Argentina, Latvala riesce ad agguantare la sua seconda affermazione in un rally mondiale nella regione italiana, precedendo il suo compagno di squadra Mikko Hirvonen. Ha condotto la competizione dall'inizio alla fine, quindi guidando prima di tutti sul tracciato durante il secondo ed il terzo giorno.[15][16]

Stagione 2010[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Campionato del mondo rally 2010.
Jari Latvala, vincitore del Neste Oil Rally di Finlandia 2010 mentre guida a Muurame.

Latvala rimane dunque con il team Ford anche per l'annata 2010. Dati i suoi numerosi incidenti durante il 2009, ha ora ufficialmente la posizione di seconda guida mentre l'anno precedente non c'erano nette distinzioni tra lui ed il suo compagno Hirvonen. Dopo la prima tappa, in Svezia, Latvala giunge terzo, dunque sale subito sul podio nella stagione appena cominciata. In Messico termina il rally in quinta posizione ed in Giordania replica un'ottima prova chiudendo le speciali con il secondo tempo generale. Nel rally di Turchia ha una collisione durante la speciale numero 10 del secondo giorno dunque accumula un pesante ritardo che al termine delle speciali è di quasi venti minuti e lo posiziona all'ottavo posto; arriva successivamente in Nuova Zelanda dove torna dopo un anno sul gradino più alto del podio. Qui in oceania non vince nessuna prova speciale ma la leadership la tiene solamente dopo la settima speciale e, dopo essere subito stato scavalcato, la riacquista nell'ultima speciale, ai danni del francese Ogier, per soli 2.4 secondi. In Portogallo ha di nuovo un incidente ed in Bulgaria non fa meglio della sesta posizione, a più di quattro minuti di distanza dal vincitore Sébastien Loeb. Nell'ottavo rally di stagione, in casa sua, si vince le prove speciali numero sei e sette issandosi così in prima posizione generale; il comando del rally lo mantiene poi per tutte le prove, aggiudicandsi in questo modo il secondo rally stagionale. In Finlandia il suo compagno di squadra Hirvonen non conclude il rally per un incidente; Jari è dunque davanti a Mikko in classifica generale per 19 punti e in quarta posizione. Dopo il quarto posto in Germania, conquista il podio in Giappone, in un rally serratissimo che per cinque volte ha cambiato il leader e che trova racchiusi in cinquantatré secondi ben cinque piloti alla fine di tutte le prove. In Francia e Spagna Latvala non raggiunge il podio per una manciata di secondi e si deve accontentare di due quarti posti, poi riesce a finire la stagione sul podio in Galles con la terza piazza generale. Questi punti lo issano al secondo posto in classifica generale dietro il sette volte iridato Sébastien Loeb che ha concluso con 105 lunghezze di vantaggio.

Stagione 2011-2012[modifica | modifica sorgente]

Jari-Matti Latvala nel 2012

La stagione 2011 per Jari è stata chiusa con 172 punti totali con la vittoria nell'ultimo evento stagionale nel Rally di Gran Bretagna.

Dopo la partenza del connazionale Mikko Hirvonen nel 2012 è stato promosso a prima guida ufficiale del team Ford chiudendo la stagione in rimonta al 3º posto assoluto.

Fra i suoi risultati migliori ci sono le vittorie in Svezia e in Gran Bretagna.

Ha fine stagione 2012 il comunicato della Ford che decise di abbandonare il campionato rally fece optare al pilota finlandese di passare per il 2013 alla guida della nuova Volkswagen Polo R WRC del team Volkswagen Motorsport.

Stagione 2013[modifica | modifica sorgente]

Con il suo passaggio al team Volkswagen insieme al suo nuovo compagno Sébastien Ogier punta a contrastare Loeb per iltitolo piloti e costruttori.

Dopo il ritiro nella prima tappa di apertura al Rally di Monte Carlo, Latvala ha chiuso 4° assoluto in Svezia.

Vittorie nel WRC[modifica | modifica sorgente]

 #  Rally Anno Co-pilota Vettura
1 Svezia 57º Uddeholm Rally di Svezia 2008 Miikka Anttila Ford Focus RS WRC '07
2 Italia 6º Rally di Sardegna 2009 Miikka Anttila Ford Focus RS WRC '09
3 Nuova Zelanda 40º Rally di Nuova Zelanda 2010 Miikka Anttila Ford Focus RS WRC '09
4 Finlandia 60º Neste Oil Rally di Finlandia 2010 Miikka Anttila Ford Focus RS WRC '09
5 Regno Unito 67º Rally di Gran Bretagna Galles 2011 Miikka Anttila Ford Fiesta RS WRC
6 Svezia 60º Uddeholm Rally di Svezia 2012 Miikka Anttila Ford Fiesta RS WRC
7 Regno Unito 68º Rally di Gran Bretagna Galles 2012 Miikka Anttila Ford Fiesta RS WRC
8 Grecia 59º Rally dell'Acropoli 2013 Miikka Anttila Volkswagen Polo R WRC
9 Svezia 62° Rally di Svezia 2014 Mikka Anttila Volkswagen Polo R WRC
10 Argentina 34° Rally d'Argentina 2014 Mikka Anttila Volkswagen Polo R WRC

Risultati WRC[modifica | modifica sorgente]

2002 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of Cyprus.svg Flag of Argentina.svg Flag of Greece.svg Flag of Kenya.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
Mitsubishi Lancer Evolution 17 0
2003 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Turkey.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Argentina.svg Flag of Greece.svg Flag of Cyprus.svg Flag of Germany.svg Flag of Finland.svg Flag of Australia.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
M-Sport Ford Focus RS WRC 10 17 14 10 0
2004 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Cyprus.svg Flag of Greece.svg Flag of Turkey.svg Flag of Argentina.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of Japan.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Ford Puma S1600[17], Subaru Impreza WRX STi[18], Ford Fiesta S1600[19], Suzuki Ignis S1600 e Mitsubishi Lancer Evolution[20] Rit Rit Rit Rit Rit 27 23 Rit 21 29 Rit 0
2005 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Italy.svg Flag of Cyprus.svg Flag of Turkey.svg Flag of Greece.svg Flag of Argentina.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Japan.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Toyota Corolla WRC[21], Subaru Impreza WRX STi e Ford Focus RS WRC[22] 16 Rit 16 Rit Rit 21 Rit 16 19 0
2006 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Argentina.svg Flag of Italy.svg Flag of Greece.svg Flag of Germany.svg Flag of Finland.svg Flag of Japan.svg Flag of Cyprus.svg Flag of Turkey.svg Flag of Australia.svg Flag of New Zealand.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
Subaru Impreza WRX STi, Toyota Corolla WRC[23] e Ford Focus RS WRC[24] 41 25 16 Rit 22 34 17 69 6 8 4 13
2007 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Norway.svg Flag of Mexico.svg Flag of Portugal.svg Flag of Argentina.svg Flag of Italy.svg Flag of Greece.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Japan.svg Flag of Ireland.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
M-Sport Ford Focus RS WRC Rit Rit 5 7 8 4 9 12 Rit 8 5 7 4 25 3 10 30
2008 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Argentina.svg Flag of Jordan.svg Flag of Italy.svg Flag of Greece.svg Flag of Turkey.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Japan.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
M-Sport Ford Focus RS WRC 12 1 3 15 7 3 7 2 38 9 Rit 6 4 2 2 58
2009 Scuderia Vettura Flag of Ireland.svg Flag of Norway.svg Flag of Cyprus.svg Flag of Portugal.svg Flag of Argentina.svg Flag of Italy.svg Flag of Greece.svg Flag of Poland.svg Flag of Finland.svg Flag of Australia.svg Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
M-Sport Ford Focus RS WRC 14 3 12 Rit 6 1 3 Rit 3 4 6 7 41
2010 Scuderia Vettura Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Jordan.svg Flag of Turkey.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Portugal.svg Flag of Bulgaria.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of Japan.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
M-Sport Ford Focus RS WRC 3 5 2 8 1 Rit 6 1 4 3 4 4 3 171
2011 Scuderia Vettura Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Portugal.svg Flag of Jordan.svg Flag of Italy.svg Flag of Argentina.svg Flag of Greece.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of Australia.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
M-Sport Ford Fiesta RS WRC 3 3 3 2 18 7 9 2 14 2 4 3 1 172
2012 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Portugal.svg Flag of Argentina.svg Flag of Greece.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain.svg Punti Pos.
M-Sport Ford Fiesta RS WRC Rit 1 Rit 13 3 7 3 2 1 2 12 2 154
2013 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Portugal.svg Flag of Argentina.svg Flag of Greece.svg Flag of Italy.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of Australia.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
Volkswagen Motorsport Volkswagen Polo R WRC Rit 4 16 3 3 1 3 17 7 4 3 2 2 162
2014 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Portugal.svg Flag of Argentina.svg Flag of Italy.svg Flag of Poland.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of Australia.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
Volkswagen Motorsport Volkswagen Polo R WRC 5 1 2 14 1 3 5 118
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Ritirato Squalificato Non partito
Fonte dei dati: wrc.com, ewrc-results.com, autosport.com, rallybase.nl.

Risultati J-WRC[modifica | modifica sorgente]

Anno Scuderia Vettura 1 2 3 4 5 6 7 Punti Posizione
2004 Jari-Matti Latvala Ford Puma S1600 MON
Ret
5 13°
Ford Fiesta S1600 GRE
Ret
TUR
Ret
Suzuki Ignis S1600 FIN
Ret
GBR
4
ITA
Ret
SPA
9

Risultati P-WRC[modifica | modifica sorgente]

Anno Scuderia Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 Punti Posizione
2006 Jari-Matti Latvala Subaru Impreza WRX STI MON
5
MES
9
ARG GRE
6
GIA
9
CYP AUS
1
NZL
1
27

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Oltre alla passione per i motori e le competizioni automobilistiche, a Jari Latvala piace sciare e praticare orienteering. Nel campo musicale ha dichiarato di preferire la musica anni '80, pop, e rock.
  • Il suo motto è "ole oma itsesi", ovvero "sii te stesso". I suoi idoli sono gli ex piloti suoi connazionali Henri Toivonen e Juha Kankkunen.[25]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Latvala Motorsport
  2. ^ a b Jari-Matti Latvala in RallyBase. URL consultato il 18 febbraio 2007.
  3. ^ Jari Latvala in RallyBase. URL consultato il 18 febbraio 2007. (FI) Jari-Matti Latvala, Suomi in MTV3. URL consultato il 18 febbraio 2007.
  4. ^ Latvala 'so disappointed' to retire, Crash.net. URL consultato il 18 febbraio 2007.
  5. ^ Chilling end for both Latvala and Wilson, Crash.net. URL consultato il 18 febbraio 2007.
  6. ^ Latvala claims first WRC stage win, Superwheels. URL consultato il 18 febbraio 2007.
  7. ^ Ford confirms line-up., Crash.net, 17 dicembre 2007. URL consultato il 18 dicembre 2007.
  8. ^ Puncture costs Latvala., Crash.net, 24 gennaio 2008. URL consultato l'11 febbraio 2008.
  9. ^ STOP PRESS: Latvala retires., Crash.net, 26 gennaio 2008. URL consultato l'11 febbraio 2008.
  10. ^ Latvala: It was a long, difficult weekend but..., Crash.net, 28 gennaio 2008. URL consultato l'11 febbraio 2008.
  11. ^ Latvala claims historic Swedish win, Autosport, 10 febbraio 2008. URL consultato il 10 febbraio 2008.
  12. ^ Jari-Matti Latvala awarded 'Abu Dhabi Spirit Of The Rally', WRC.com, 12 febbraio 2008. URL consultato il 16 febbraio 2008.
  13. ^ Latvala: Another win isn't a realistic aim for R3., Crash.net, 24 febbraio 2008. URL consultato il 2 marzo 2008.
  14. ^ Latvala out to 'save' his podium., Crash.net, 2 marzo 2008. URL consultato il 2 marzo 2008.
  15. ^ http://wrc.com/jsp/index.jsp?lnk=101&id=5007&desc=SS17:%20Latvala%20wins%20Rally%20d%E2%80%99Italia%20-%20Sardegna!
  16. ^ Latvala wins Rally of Sardinia in Ford 1–2 in USA Today, 24 maggio 2009. URL consultato il 26 maggio 2009.
  17. ^ Con la Puma nel rally di Monte Carlo.
  18. ^ Con la Subaru nei rally di Svezia e Germania e al Tour de Corse.
  19. ^ Con la Fiesta nei rally di Acropoli e Turchia.
  20. ^ Con la Mitsubishi nel rally d'Australia.
  21. ^ Con la Toyota nei rally di Svezia e Finlandia.
  22. ^ Con la Ford nel rally di Gran Bretagna.
  23. ^ Con la Toyota nel rally di Finlandia.
  24. ^ Con la Ford nel rally di Spagna, al Tour de Corse e nei rally di Germania e Gran Bretagna.
  25. ^ Sito su Jari Latvala e Miikka Anttila

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]