Idrossimetilfurfurale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Idrossimetilfurfurale
Formula di struttura
Nome IUPAC
5-(idrossi-metil)-2-furaldeide
Nomi alternativi
HMF
Idrossimetilfurfurale
5-(idrossimetil)-2-furancarbossaldeide
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C6H6O3
Massa molecolare (u) 126,11 g/mol
Numero CAS [67-47-0]
PubChem 237332
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 1,29 ± ,06 (20 °C)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 315 - 319 - 335
Consigli P 261 - 305+351+338 [1]

L'idrossimetilfurfurale (HMF) è un prodotto dell'ossidazione del fruttosio.

È utilizzato come indice della freschezza del miele e del suo stato di conservazione: il contenuto in HMF non deve superare 40 ppm. Non è nota la tossicità per gli esseri umani, mentre è tossico per le api.

Assieme al furanone fa parte dei composti fondamentali nell’espressione delle qualità sensoriali di un alimento cotto.


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 05.01.2011
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia