Humanity - Hour 1

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Humanity - Hour 1

Artista Scorpions
Tipo album Studio
Pubblicazione 2007
Europa maggio
Stati UnitiCanada 28 agosto
Durata 50 min : 28 s
Dischi 1
Tracce 14
Genere Hard rock
Heavy metal
Etichetta BMG - Europa, e tutto il resto del mondo
New Door Records - U.S.A. e Canada
Produttore James Michael
Desmond Child
Registrazione ottobre 2006 - febbraio 2007 a Los Angeles
Note La band è stata in tour dall'uscita del disco. Tra le tappe del tour è comparsa anche Milano, durante il festival Gods of Metal 2007.
Certificazioni
Dischi d'oro /
Dischi di platino /
Scorpions - cronologia
Album precedente
(2004)
Album successivo
(2010)

Humanity - Hour 1 è un concept album della band Hard rock/Heavy metal tedesca Scorpions pubblicato in Europa nel maggio 2007 con la etichetta internazionale BMG e prodotto da James Michael e Desmond Child.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Il disco ha un suono più moderno rispetto ai predecessori ma non è comunque privo di pezzi rockeggianti come "321", "Hour 1" e di ballate come "Love Will Keep Us Alive". È stato pubblicato in Europa dalla BMG e in U.S.A. e Canada dalla New Door Records, diversamente dall'uscita in Europa Humanity - Hour 1 in U.S.A. e Canada venne pubblicato il 28 agosto 2007. Il disco fu registrato tra l'ottobre 2006 ed il febbraio 2007. Il primo brano, Humanity, è stato presentato la prima volta il 24 marzo 2007 a Bruxelles, Belgio per celebrare il 50º anniversario del trattato romano che fu la base per la comunità europea. L'album ha anche un proprio sito web, in cui i visitatori possono "chattare" con una donna androide. L'album è stato prodotto da James Michael e Desmond Child che hanno anche aiutato nella composizione delle tracce che formano Humanity - Hour 1. Il primo singolo tratto dal disco è stato Humanity.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. "Hour 1" - 03:26
  2. "The Game of Life" - 04:04
  3. "We Were Born to Fly" - 03:59
  4. "The Future Never Dies" - 04:03
  5. "You're Lovin' Me to Death" - 03:15
  6. "321" - 03:53
  7. "Love Will Keep Us Alive" - 04:32
  8. "We Will Rise Again" - 03:49
  9. "Your Last Song" - 03:44
  10. "Love Is War" - 04:20
  11. "The Cross" - 04:28
  12. "Humanity" - 05:26
  13. "Cold"* - 03:52
  14. "Humanity" (Radio Edit)* - 04:06

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Classifica nel Mondo[modifica | modifica sorgente]

anno Chart posizione
2007 Greece Album Charts 1
2007 Russian Album Charts 5
2007 Argentina Album Charts 8
2007 German Album Charts 9
2007 Japanese Album Charts 16
2007 Switzerland Album Charts 27
2007 Finland Album Charts 29
2007 Canada Album Chart 40
2007 Austrian Album Charts 41
2007 Italian Album Charts 44
2007 Czech Republic Album Charts 47
2007 Spain Album Charts 59
2007 The Billboard 200 63
2007 Holland Album Charts 91
2007 Mexico Album Charts 97

Nonostante sia ritenuto dai più un ottimo album[senza fonte], esso non ha venduto, rispetto ai precedenti lavori, molte copie.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Collaboratori[modifica | modifica sorgente]

  • Billy Corgan: parte vocale, "The Cross"
  • Eric Bazilian: chitarra, "Love Will Keep Us Alive"
  • John 5: chitarra, "Hour I"
  • Russ Irwin: Piano, "The Future Never Dies"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal