Fuerza Aérea Mexicana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fuerza Aérea Mexicana
EmblemaFam..png
Descrizione generale
Attiva 19 giugno 1913 - oggi
Nazione Messico Messico
Servizio aeronautica militare
Sito internet http://www.sedena.gob.mx
Parte di
Comandanti
Comandante attuale generale Leonardo Gonzáles García
Simboli
Coccarda Mexican Air Force roundel.svg

[senza fonte]

Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Fuerza Aérea Mexicana, spesso abbreviata in FAM[1], conosciuta internazionalmente con la denominazione in lingua inglese Mexican Air Force o MAF, è l'attuale aeronautica militare del Messico ed è parte integrante, assieme a Ejército Mexicano (esercito) e Armada de México (marina militare), delle Fuerzas Armadas de Mexico, le forze armate messicane.

Dipende dal Ministero della Difesa (SEDENA - Secretaría de la Defensa Nacional) e dal 2008 al suo vertice vi è il generale Leonardo Gonzáles García.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale Mexican Air Force deriva dalla Escuadrilla Aérea de la Milicia Auxiliar del Ejército (Squadriglia Area della Milizia Ausiliaria dell'Esercito) fondata nell'Aprile del 1913 durante la Rivoluzione messicana dall'allora Ministro della Guerra e della Marina - Generale Manuel Mondragón che ordinò ai piloti Miguel Lebrija e Juan Guillermo Villasana di bombardare gli obbiettivi su Campo Balbuena vicino Città del Messico.

Il 5 febbraio 1915, il leader dell'Esercito Costituzionalista, Venustiano Carranza de la Garza, creò l'Arma de Aviación Militar che sarebbe in seguito divenuta l'odierna Aviazione Militare messicana. Al comando venne posto il Tenente Alberto Salinas Carranza.[3]

Aeromobili in uso[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Munro, Bob (a cura di), Central and South America in The World's Air Forces, London, Salamander books, 1991, p.40.
  2. ^ Comandante de la Fuerza Aérea Mexicana.
  3. ^ Los Orígenes

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Peacock, Lindsay (a cura di), World Air Forces, Coulsdon, UK, Jane's Information Group Ltd., 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]