Microsoft Excel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Excel)
bussola Disambiguazione – "Excel" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Excel (disambigua).
Microsoft Excel
Logo
Microsoft Excel 2013 in Windows 8
Microsoft Excel 2013 in Windows 8
Sviluppatore Microsoft Corporation
Data prima versione 30 settembre 1985
Ultima versione 2013 per Windows, 2011 per Mac OS X (2013 per Windows, Novembre 2010 per Mac OS X)
Sistema operativo Microsoft Windows
Mac OS
Genere Foglio elettronico
Licenza EULA
(Licenza chiusa)
Sito web www.microsoft.com

Microsoft Excel è un programma prodotto da Microsoft, dedicato alla produzione ed alla gestione dei fogli elettronici. È parte della suite di software di produttività personale Microsoft Office, ed è disponibile per i sistemi operativi Windows e Macintosh. Il primo foglio di calcolo è stato realizzato nel 1978. È attualmente il foglio elettronico più utilizzato.

L'estensione .xls, per le versioni dalla 97 alla 2003, e .xlsx, dalla versione 2007, identifica la maggior parte dei fogli di calcolo (in inglese spreadsheet) o cartella di lavoro creati con Excel (il tipo MIME dei file identificati da questa estensione è tipicamente application/vnd.ms-excel). Excel tuttavia può importare ed esportare dati in altri formati, ad esempio il formato .csv.

Come si presenta[modifica | modifica wikitesto]

La schermata iniziale di Excel mostra un foglio di calcolo composto da colonne (contrassegnate dalle lettere A, B, C...) e da righe (contrassegnate dai numeri 1, 2, 3...). L'intersezione di una riga con una colonna forma una cella (contrassegnate sempre prima dalla colonna, poi dalla riga: A1, B3, C4,...), all'interno della quale si può inserire un valore od una funzione. I valori che si possono inserire sono di tipo alfanumerico, mentre le funzioni si esprimono tramite le formule. Excel presenta dimensioni molto vaste, infatti esso è costituito da 1.048.576 righe e ben 16.384 colonne.

Le formule[modifica | modifica wikitesto]

Per immettere una formula di tipo: media, mediana, moda, ecc... (vedi in fondo), inserire all'inizio il simbolo = scegliere un operatore poi apri parentesi (prima cella:ultima cella) e premi Invio. Esempio: =media(A1:A4) Invio Nel caso delle formule di tipo: + - * / scrivi =nome della prima cella, scegliere un operatore e inserire il nome dell'ultima cella interessata. esempio =A1*A4 Invio

Le formule qui indicate sono le più importanti:

+              Addizione
-              Sottrazione
*              Moltiplicazione
/              Divisione
^              Elevamento a potenza
&              Concatenamento di 36 numeri da 01 a 36
=              Confronto logico (uguale a)
>              Confronto logico (maggiore di)
<              Confronto logico (minore di)
>=             Confronto logico (maggiore o uguale a)
<=             Confronto logico (minore o uguale a)
<>             Confronto logico (diverso da)
MEDIA          Media aritmetica di una serie numerica
MEDIANA        La mediana di una serie numerica
MODA           Il valore maggiormente ripetuto in una serie numerica
MAX            Il valore massimo in una serie numerica
MIN            Il valore minimo in una serie numerica
PENDENZA       Coefficiente angolare
INTERCETTA     Intersezione
RADQ           Radice quadrata

Le macro e il registratore di macro[modifica | modifica wikitesto]

Una delle potenzialità più importanti di Excel è la possibilità di scrivere delle macro, veri e propri pezzi di codice che possono eseguire in automatico qualsiasi comando. Il linguaggio di programmazione delle macro di Excel è Visual Basic for Applications (VBA), un linguaggio di programmazione ad oggetti (anche se non possiede tutte le caratteristiche della programmazione orientata agli oggetti) che utilizza la dot notation. Tramite il codice VBA è possibile scrivere macro che modificano le proprietà degli oggetti (ad esempio il colore di una cella), lanciare metodi (ad esempio il refresh di una pivot table) e reagire ad un evento (ad esempio eseguire un pezzo di codice quando viene modificato il contenuto di una cella).

Per visualizzare il codice contenuto in un file Excel, o scriverne di nuovo, occorre selezionare il menu Tools/Macro/Visual Basic Editor.
Per visualizzare il codice associato a un singolo foglio Excel, occorre selezionare la linguetta del foglio, tasto destro del mouse e Visualizza codice sorgente: in questo caso, la macro sarà ripetuta ogni volta che si apre il foglio Excel.
Per eseguire una macro occorre invece selezionare il menu Tools/Macro/Macro.

Se volete fare una prova, aprite l'editor di Visual Basic e copiate questa breve procedura:

    Public Sub Macro3()
    Dim z As Integer
    Dim i(41) As Integer
    Dim k As Integer
    Dim j As Integer
    Dim y As Integer
 
    Cells.Select
    With Selection.Interior
        .ColorIndex = 1
        .Pattern = xlSolid
    End With
    Selection.Font.ColorIndex = 4
    Selection.Font.Bold = True
    With Selection
        .HorizontalAlignment = xlCenter
        .VerticalAlignment = xlBottom
        .WrapText = False
        .Orientation = 0
        .AddIndent = False
        .ShrinkToFit = False
        .MergeCells = False
    End With
    Columns("A:AZ").ColumnWidth = 2.71
 
    For z = 1 To 32000
        y = Int(Rnd() * 40 + 1)
        k = Int(Rnd() * 255 + 1)
        ActiveSheet.Cells(i(y) + 1, y).Select
        Selection.Value = Chr(k)
        i(y) = i(y) + 1
    Next z
    End Sub

Eseguite poi la macro (per bloccare il tutto basta premere il tasto ESC).

Per chi usa le macro per la prima volta o per chi non ha voglia di imparare a memoria i nomi di tutti gli oggetti, le proprietà e i metodi di Excel, esiste la possibilità di registrare una macro. Registrare una macro significa registrare una serie di comandi di Excel e trasformarli in una macro. Questi comandi verranno poi ripetuti automaticamente quando si lancia la macro. Per registrare una macro selezionare il menu Tools/Macro/Record New Macro.

La macro può essere eseguita a vari livelli. Può essere associata ad un foglio di lavoro (tasto destro del mouse sul nome del foglio e "visualizza codice"), al file corrente, a tutte le cartelle di lavoro aperte, oppure a qualsiasi file Excel, cioè ogni volta che si avvia il programma. Per avere questa funzione, la macro deve essere salvato nel file vuoto "personal.xls" della cartella "XLSTART", che contiene tutto ciò che viene eseguito all'apertura di Excel.

Excel 5 in esecuzione su Windows XP

Controversie legali[modifica | modifica wikitesto]

Excel 2002

La prima versione del programma, Microsoft Excel 95, fu causa di una disputa legale tra la Microsoft ed un giovane programmatore del Guatemala.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Codice Amado.

Errori[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 settembre 2007 si è scoperto che Excel versione 2007 mostrava in modo errato i risultati di alcune operazioni.[1][2] Nello specifico quando il programma si trova ad eseguire delle operazioni che producono come risultato 65.535 il programma mostra invece 100 000. Il bug è legato a un problema di visualizzazione; eseguendo altre operazioni con la cella del risultato si ottengono dei risultati corretti. Microsoft nel blog dedicato al programma ha riconosciuto il problema[3] ed ha promesso a breve un aggiornamento che risolvesse il problema. Il 26 settembre ha dichiarato di aver pronto l'aggiornamento e che lo avrebbe distribuito appena questo avesse superato le fasi di test. L'aggiornamento è stato distribuito con un hot fix rilasciato il 9 ottobre 2007.[4]

Un altro noto bug si ritrova in tutte le versioni di Excel nella gestione delle date: l'anno 1900 è erroneamente considerato bisestile e quindi le date anteriori al primo marzo 1900 sono sbagliate: ad esempio Excel calcola il giorno 1/1/1900 come una domenica (la funzione =GIORNO.SETTIMANA("1/1/1900") dà risultato "1"), mentre nella realtà si trattava di un lunedì. Il motivo di questo bug è per garantire la compatibilità con Lotus 1-2-3.[5]

Comandi per le scelte rapide Excel[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Excel su Windows NT 3.51

Tramite la combinazione dei tasti Ctrl, Alt, Shift e alcune lettere è possibile anche in Excel eseguire rapidamente delle operazione da tastiera, senza cercare il relativo menu con il mouse o fra le opzioni nelle barre del programma. Non è tuttavia possibile personalizzarle se non attraverso la registrazione di una macro.

Alcuni esempi:

  • evidenziando una cella: "CTRL" e tasto "+", oppure "CTRL" e tasto "+", producono lo stesso effetto, di aprire una finestra in cui (con le frecce) si può scegliere se spostare la cella in alto, in basso, a destra o sinistra.
  • evidenziando un foglio, una riga oppure una colonna, "Ctrl" e tasto "+", oppure "Ctrl" e tasto "-", aggiungono/rimuovono una riga/colonna.
  • digitando una formula, il tasto "F4" blocca un riferimento, aggiunge il carattere "$" al riferimento di riga e colonna della cella in cui è posizionato il cursore.
  • aprendo Microsoft Excel, se si preme il tasto "Ctrl" viene creata una nuova istanza del programma, che permette ad esempio di eseguire una macro e contemporaneamente lavorare ad altri file.
  • Ctrl + X: taglia
  • Ctrl + C: copia
  • Ctrl + V: incolla
  • Ctrl + Z: annulla operazione
  • Ctrl + Y: operazione successiva
  • F2: per modificare il contenuto di una cella senza cancellarlo.
  • F5: per evidenziare celle senza formule, vuote, con valori numerici o testuali, o messaggi di errore, formule dipendenti.
  • F11: crea un grafico a partire dai dati selezionati.
  • ALT + INVIO: permette di andare a capo nella stessa cella
  • CTRL+(: (digitare CTRL+MAIUSC+8) per visualizzare le formule del foglio Excel.

Limiti[modifica | modifica wikitesto]

Dalla versione del 2007 le righe e le colonne per ogni foglio di lavoro sono passate rispettivamente da 65.536 (216) a 1.048.576 (220) e da 256 (28) a 16.384 (214).
Questa è la coordinata dei limiti di Excel: XFD1048576 [6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bug in Excel 2007
  2. ^ Microsoft Excel 2007 sbaglia le moltiplicazioni, Hardware Upgrade, 27 settembre 2007. URL consultato il 30 settembre 2007.
  3. ^ Microsoft Excel Blog
  4. ^ Descrizione del pacchetto hotfix per Excel 2007: 9 ottobre 2007.
  5. ^ (EN) Excel 2000 incorrectly assumes that the year 1900 is a leap year
  6. ^ Novità in Microsoft Office Excel 2007 - Introduzione alla versione 2007 - Office.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Portale Microsoft: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microsoft