Microsoft Word

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Microsoft Word
Logo
Microsoft Word 1995
Microsoft Word 1995
Sviluppatore Microsoft Corporation
Ultima versione 2013 per Windows, 2011 per Mac OS X (2013 per Windows, 2010 per Mac OS X)
Sistema operativo Microsoft Windows
Mac OS
Mac OS X
Genere Videoscrittura
Licenza EULA
(Licenza chiusa)
Sito web products.office.com/word

Microsoft Word è un programma di videoscrittura prodotto da Microsoft, distribuito con licenza commerciale. È parte della suite di software di produttività personale Microsoft Office, ed è disponibile per i sistemi operativi Windows e Macintosh. È attualmente il programma del suo genere più diffuso nel mondo.

Permette di aprire e salvare file in numerosi formati, incluso HTML; tuttavia, per questo formato viene utilizzata una versione proprietaria non conforme agli standard del World Wide Web Consortium.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione risale al 1983 e fu disponibile per il sistema operativo DOS. Nel 1984 fu creata la versione per Macintosh, e fu uno dei primi software importanti per questa piattaforma. La versione per Windows fu rilasciata nel 1989.

Pur essendo considerato uno dei prodotti di punta di Microsoft, nonché uno dei programmi più importanti di Windows, Word fu parte determinante del successo della piattaforma "rivale" Macintosh. Inoltre, il progetto Windows nacque proprio per dotare Word (ed Excel) di un’interfaccia grafica sulla piattaforma DOS.

Word 5.5 su DOS
Word 6.0 su Windows XP

Il 26 marzo 2014 Microsoft concede al Computer History Museum di pubblicare, sotto una licenza ad uso esclusivamente consultativo e non commerciale, i sorgenti della versione 1.1a di Word [1].

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

Con questo programma si può formattare il testo utilizzando la barra degli strumenti situata in alto. Presenta inoltre funzioni che consentono di creare documenti visivamente gradevoli senza essere grafici esperti. Il programma include poi funzioni di disegno di base, con le quali si possono realizzare semplici forme sia 2D che 3D; comprende anche la funzione WordArt, che si può utilizzare per creare dei titoli colorati con effetti 3D, personalizzabili. Si possono anche inserire nel documento immagini o fotografie (e modificarle all'interno del documento stesso con strumenti quale bianco/nero, saturazione, ritaglio e altri). È possibile, inoltre, nella versione 2010 del prodotto, rimuovere lo sfondo automaticamente alle immagini.

Il formato .doc[modifica | modifica wikitesto]

Documento Word
Estensione .doc
Tipo MIME application/msword
Sviluppato da Microsoft Corporation
Tipo Documento di testo

L'estensione .doc, abbreviazione del termine inglese "document" (documento), veniva usata originariamente in informatica per indicare i file contenenti testo non formattato su una vasta gamma di sistemi operativi. Nel 1980 si iniziò ad utilizzare questa estensione per indicare i file nel formato proprietario del software WordPerfect. Vista l'ampia diffusione che ebbe WordPerfect l'estensione .doc originariamente usata per testo non formattato iniziò ad essere associata sempre più al testo dotato di formattazione. Questa associazione divenne ancora più forte nel 1983 quando Microsoft iniziò ad usare l'estensione .doc associandola ai file in formato proprietario prodotti da Microsoft Word. L'enorme diffusione di Microsoft Word fece sì che il significato originale dell'estensione .doc andasse perso ed oggi questa estensione indica quasi sempre i file di testo formattati da questo programma. Questa estensione è stata utilizzata fino alla versione 2003 di Microsoft Word, mentre a partire dalla versione 2007 il nuovo formato predefinito è .docx.

Critiche al formato .doc[modifica | modifica wikitesto]

I file .doc contengono spesso altre informazioni oltre alla formattazione del testo, come ad esempio la lista delle operazioni annullate oppure script, che a loro volta sono un problema poiché possono rappresentare una minaccia alla sicurezza del sistema operativo Windows. Il formato .doc è di proprietà di Microsoft che inizialmente non ne aveva rivelato le specifiche di funzionamento. Nonostante ciò, fu possibile creare e modificare documenti in questo formato anche con altri programmi, grazie ad un lungo lavoro di ingegneria inversa effettuato da parte degli sviluppatori. Successivamente, Microsoft ha reso disponibile pubblicamente le specifiche del formato, in vista del processo di creazione dell'Office Open XML. I file creati con OpenOffice.org e con altri programmi possono però non essere visualizzati allo stesso modo se aperti con il programma di Microsoft (e viceversa), e i file creati con determinate versioni di Microsoft Office, come la 95 e la 97, non sono completamente compatibili con le versioni 2000 e successive.

Interfaccia grafica[modifica | modifica wikitesto]

L'interfaccia grafica di Microsoft Word è soprannominata WYSIWYG, utilizzata anche da molti siti come blog e spazi personali. Questa interfaccia permette di vedere istantaneamente il risultato ottenuto, evitando di dover spendere ulteriore tempo a revisionare la formattazione del testo inserendo parti di codice per ottenere il risultato voluto (vedi LaTex).

Word Online

Open XML[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Word 2002

Gli utenti che non possiedono una licenza di Microsoft Word non possono sempre visualizzare correttamente i documenti da esso generati e salvati nel formato proprietario ".doc". Microsoft per risolvere questo problema ha adottato il formato .docx, simile al formato .odt (OpenDocument text) usato tradizionalmente da OpenOffice e LibreOffice, ma con alcune parti di codice proprietario. Essenzialmente, vengono prodotti dei file con la descrizione XML del documento che poi vengono compressi con ZIP per ottenere un unico file di dimensioni ridotte. Con Office 2007 e seguenti è possibile aprire, modificare e salvare documenti in questo formato basato su Open XML nativamente, mentre per chi usa Office 2000/XP/2003 Microsoft ha rilasciato un add-in gratuito.

Dal gennaio 2003 Novell ha aggiunto il supporto a Open XML in OpenOffice.org. Successivamente, Microsoft ha fornito tale supporto anche agli utenti di Office per Mac.

Comandi per scelte rapide in Word[modifica | modifica wikitesto]

L'utilizzo di Ctrl, Alt e Maiusc combinati a lettere permettono in numerosi programmi di eseguire rapidamente delle operazioni direttamente da tastiera, senza utilizzare il mouse.

In Word, esistono utili comandi di formattazione rapida, che operano su un testo selezionato in precedenza con il mouse. Eccone alcuni relativi all'edizione localizzata per l'Italia:

  • Ctrl+G: attiva o disattiva la formattazione del testo in grassetto.
  • Ctrl+I: attiva o disattiva la formattazione del testo in corsivo.
  • Ctrl+S: attiva o disattiva la sottolineatura del testo selezionato.
  • Ctrl+Alt: formatta il testo come un link a un sito Web.
  • Ctrl+N: apre un nuovo documento vuoto.
  • Ctrl+C: copia un testo.
  • Ctrl+X: taglia un testo.
  • Ctrl+V: incolla un testo.
  • Ctrl+Z: annulla l'ultima operazione.
  • Ctrl+Y: ripete l'ultima operazione annullata.
  • Ctrl+Maiusc+C: copia la formattazione.
  • Ctrl+Maiusc+V: incolla la formattazione.
  • Ctrl+Maiusc+>: aumenta la dimensione del font dei caratteri.
  • Ctrl+<: diminuisce la dimensione del font dei caratteri.

Versioni di Word[modifica | modifica wikitesto]

Versioni per Microsoft Windows:

Anno Nome Versione Commenti
1989 Word per Windows 1.0 1.0 nome in codice Opus
1990 Word per Windows 1.1 1.1 nome in codice Bill the Cat
1990 Word per Windows 1.1a 1.1a for Windows 3.1
1991 Word per Windows 2.0 2.0 nome in codice Spaceman Spiff
1993 Word per Windows 6.0 6.0 nome in codice T3 (rinominato T6 per portare la numerazione della versione di Windows in linea con la versione DOS, Macintosh e WordPerfect, il word processor che al tempo era l'unico competitore; anche una versione 32-bit solo per Windows NT)
1995 Word 95 7.0 incluso in Office 95
1997 Word 97 8.0 incluso in Office 97
1998 Word 98 8.5 venduto solo per parte di Office 97. "Powered By Word 98", che era disponibile solo in Giappone e Corea
1999 Word 2000 9.0 incluso in Microsoft Office 2000
2001 Word 2002 10.0 incluso in Microsoft Office XP
2003 Office Word 2003 11.0 incluso in Office 2003
2006 Office Word 2007 12.0 incluso in Office 2007; rilasciato alle aziende il 30 novembre 2006, rilasciato agli utenti privati il 30 gennaio 2007
2010 Word 2010 14.0 incluso in Office 2010
2013 Word 2013 15.0 incluso in Office 2013
Nota: la versione "13" non esiste per via di superstizioni.[1]

Versioni per Macintosh (Mac OS and Mac OS X):

Anno Nome Commenti
1985 Word 1
1987 Word 3
1989 Word 4 parte di Office 1.0 e Office 1.5
1991 Word 5
  • parte di Office 3.0
  • richiede System 6.0.2, 512 KB di RAM (1 MB per 5.1, 2 MB per la correzione ortografica e il thesaurus), 6.5 MB di spazio libero su disco rigido
  • ultima versione che supporta i Mac basati su 68000
1992 Word 5.1 parte di Office 3.0
1993 Word 6
  • parte di Office 4.2
  • condivide codice ed interfaccia utente con Word per Windows 6
  • richiede System 7.0, 4 MB di RAM (meglio se 8 MB), almeno 10 MB di spazio libero su disco rigido, CPU 68020
1998 Word 98
2000 Word 2001
2001 Word v. X
2004 Word 2004 parte di Office 2004
2008 Word 2008 parte di Office 2008
2010 Word 2011 parte di Office 2011

Versioni per MS-DOS

Anno Nome Commenti
1983 Word 1
1985 Word 2
1986 Word 3
1987 Word 4
1989 Word 5
1991 Word 5.1
1991 Word 5.5 prima versione DOS che usa una interfaccia simile a quella di Windows
1993 Word 6.0

Versions for the Atari ST:

Anno Nome Commenti
1988 Microsoft Write una conversione di Microsoft Word 1.05 per Mac

Versioni per OS/2:

Anno Nome Commenti
1992 Microsoft Word per OS/2 versione 1.1B

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ For the sake of superstition the next version of Office won't be called '13', Office Watch News.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Favorevoli[modifica | modifica wikitesto]

Critici[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4121937-5