Desmostylia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Desmostylia
Desmostylus BW.jpg
Desmostylus hesperus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Afrotheria
Ordine Desmostylia

I desmostili (Desmostylia) sono un ordine di mammiferi, vissuti tra l'Oligocene e il Miocene superiore (tra 30 e 6 milioni di anni fa). I loro resti sono stati rinvenuti sulle due sponde dell'oceano Pacifico, negli USA, in Canada, in Messico e in Giappone.

Per farsi un'idea dell'aspetto dei desmostili, si può pensare a ippopotami con le zampe palmate, o forse a grosse e pesanti otarie fornite di quattro zanne. In sostanza, i desmostili avevano un corpo a forma di botte e una testa lunga e bassa, con grandi zanne sporgenti. Le zampe erano possenti, ma probabilmente avevano le estremità palmate. Questi animali, strettamente imparentati con i proboscidati, erano probabilmente brucatori di alghe in zone costiere. Tra le forme più note, da ricordare l'antico Behemotops e i più recenti Desmostylus e Palaeoparadoxia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi