Chaunté Lowe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Chaunté Howard Lowe)
Chaunté Lowe
Chaunte Howard-Lowe Istanbul 2012.jpg
Chaunté Lowe festeggia l'oro conquistato ai Mondiali indoor di Istanbul 2012.
Dati biografici
Nome Chaunté LaTasha Howard-Lowe
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 175 cm
Peso 60 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Salto in alto
Record
Alto 2,05 m Record nord-centro americano e caraibi (2010)
Alto indoor 2,02 m Record nazionale (2012)
Lungo 6,90 m (2010)
Lungo indoor 6,39 m (2012)
100 m 11"87 (2005)
Società Nike
Carriera
Nazionale
2004- Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Mondiali 0 1 0
Mondiali indoor 1 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate all'11 agosto 2012

Chaunté LaTasha Howard-Lowe (Templeton, 12 gennaio 1984) è un'atleta statunitense, specializzata nel salto in alto, disciplina di cui è stata vice-campionessa mondiale outdoor ad Helsinki 2005 e campionessa mondiale indoor ad Istanbul 2012.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004 partecipa alle Olimpiadi di Atene non superando le qualificazioni. Si riscatta l'anno successivo cogliendo un argento nel salto in alto ai Mondiali di Helsinki, con la misura di 2,00 m (suo nuovo primato personale).

Chaunté Lowe durante i Mondiali indoor del 2010.

Nel 2006, ai Mondiali indoor di Mosca ottiene un 8º posto; nello stesso anno migliora il proprio limite personale portandolo a 2,01 m. Dopo essere diventata madre di Jasmine, nata nel luglio 2007, torna alle gare nel 2008 con risultati di livello internazionale. Vince i trials statunitensi e partecipa alle Olimpiadi di Pechino che conclude 6ª con la misura di 1,99 m.

L'anno successivo, il 2009, si laurea ancora una volta campionessa statunitense nel salto in alto con 1,95. Ad agosto, ai Mondiali di Berlino, si classifica al 6º posto con la misura di 1,96.

Nel 2010 dopo aver conquistato il bronzo ai campionati mondiali indoor di Doha 2010, il 30 maggio a Cottbus, sigla il nuovo record nazionale statunitense grazie ad un salto a 2,04 m.[1]

Il 26 giugno, nel corso dei campionati statunitensi, vince il suo quarto titolo nazionale outdoor, migliorando il suo primato nell'alto con 2,05 m, misura che rappresenta anche il nuovo record nazionale e continentale. Nel corso degli stessi campionati si classifica a sorpresa seconda nel salto in lungo, portando il suo personale a 6,90 m.[2]

Nell'aprile del 2011 dà alla luce la sua seconda figlia Aurora Elizabeth.[3]

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

Seniores[modifica | modifica sorgente]

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Salto in alto[modifica | modifica sorgente]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2010 2,05 m Stati Uniti Des Moines 26-6-2010
2009 1,98 m Svizzera Zurigo 28-8-2009
Norvegia Oslo 3-7-2009
Grecia Atene 9-5-2009
2008 2,00 m Croazia Zagabria 9-9-2008
Italia Rieti 7-9-2008
2006 2,01 m Stati Uniti Indianapolis 24-6-2006
2005 2,00 m Finlandia Helsinki 8-8-2005
Belgio Heusden-Zolder 23-7-2005
Belgio Liegi 20-7-2005
2004 1,98 m Stati Uniti Provo 26-6-2004 10ª
2003 1,89 m Stati Uniti Palo Alto 22-6-2003 70ª
Stati Uniti Philadelphia 24-4-2003
2002 1,87 m Stati Uniti Raleigh 14-6-2002 64ª
2001 1,84 m Stati Uniti Raleigh 15-6-2001 -

Salto in alto indoor[modifica | modifica sorgente]

Chaunté Lowe al Meeting Istaf di Berlino in una data della Golden League.
Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2012 2,02 m Stati Uniti Albuquerque 26-2-2012
2010 1,98 m Qatar Doha 13-3-2010
Stati Uniti Albuquerque 27-2-2010
2009 1,89 m Stati Uniti New York 30-1-2009 29ª
2008 1,89 m Stati Uniti Boston 23-2-2008 41ª
2006 1,95 m Stati Uniti Boston 25-2-2006 13ª
Stati Uniti Boston 28-1-2006
2005 1,92 m Stati Uniti Fayetteville 11-3-2005 15ª
2004 1,92 m Stati Uniti Fayetteville 13-3-2004 24ª
2003 1,85 m Stati Uniti Blacksburg 1-3-2003 66ª

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2004 Giochi olimpici Grecia Atene Salto in alto 28ª 1,85 m
2005 Mondiali Finlandia Helsinki Salto in alto Argento Argento 2,00 m Record personale
2006 Mondiali indoor Russia Mosca Salto in alto 1,94 m
2008 Giochi olimpici Cina Pechino Salto in alto 1,99 m
2009 Mondiali Germania Berlino Salto in alto 1,96 m
2010 Mondiali indoor Qatar Doha Salto in alto Bronzo Bronzo 1,98 m Record personale
2012 Mondiali indoor Turchia Istanbul Salto in alto Oro Oro 1,98 m
Giochi olimpici Regno Unito Londra Salto in alto 1,97 m

Campionati nazionali[modifica | modifica sorgente]

2002

  • 5ª ai Campionati nazionali statunitensi juniores, salto in alto - 1,76 m

2003

  • 4ª ai Campionati nazionali statunitensi, salto in alto - 1,89 m Record personale
  • Argento Argento ai Campionati NCAA, salto in alto - 1,86 m

2004

  • Argento Argento ai Campionati nazionali statunitensi, salto in alto - 1,95 m
  • Oro Oro ai Campionati NCAA, salto in alto - 1,93 m
  • Oro Oro ai Campionati NCAA indoor, salto in alto - 1,92 m Record personale

2005

  • Argento Argento ai Campionati nazionali statunitensi, salto in alto - 1,90 m
  • Oro Oro ai Campionati NCAA indoor, salto in alto - 1,92 m Record personale

2006

  • Oro Oro ai Campionati nazionali statunitensi, salto in alto - 2,01 m Record personale
  • Oro Oro ai Campionati nazionali statunitensi indoor, salto in alto - 1,95 m Record personale

2008

  • Oro Oro ai Campionati nazionali statunitensi, salto in alto - 1,97 m

2009

  • Oro Oro ai Campionati nazionali statunitensi, salto in alto - 1,95 m

2010

  • Oro Oro ai Campionati nazionali statunitensi, salto in alto - 2,05 m Record nord-centro americano e caraibi
  • Argento Argento ai Campionati nazionali statunitensi, salto in lungo - 6,90 m Record personale
  • Oro Oro ai Campionati nazionali statunitensi indoor, salto in alto - 1,98 m Record personale

2012

  • Oro Oro ai Campionati nazionali statunitensi indoor, salto in alto - 2,02 m Record nazionale

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica sorgente]

2005
2008
2009
2012

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Jörg Wenig, 2.04m US High Jump record for Lowe in Cottbus, IAAF.org, 31 maggio 2010. URL consultato il 1º giugno 2010.
  2. ^ (EN) Parker Morse, Lowe jumps 2.05m, wins over Iowa: USATF Nationals Day 3, IAAF.org, 27 giugno 2010. URL consultato il 15 agosto 2010.
  3. ^ (EN) Jon Mulkeen, Chaunte Lowe set to make return post-childbirth at US Championships, athleticsweekly.com, 11 giugno 2011. URL consultato l'11 giugno 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]