Cottbus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cottbus
Città extracircondariale
(DE) Cottbus
(DSB) Chóśebuz
Cottbus – Stemma Cottbus – Bandiera
Cottbus – Veduta
Dati amministrativi
Stato Germania Germania
Land Flag of Brandenburg.svg Brandeburgo
Distretto gov. Non presente
Circondario Non presente
Territorio
Coordinate 51°46′N 14°20′E / 51.766667°N 14.333333°E51.766667; 14.333333 (Cottbus)Coordinate: 51°46′N 14°20′E / 51.766667°N 14.333333°E51.766667; 14.333333 (Cottbus)
Altitudine 59 m s.l.m.
Superficie 164,3 km²
Abitanti 102 129 (31-12-2011)
Densità 621,6 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 03042-03055
Prefisso (+49) 0355
Fuso orario UTC+1
Codice Destatis 12 0 52 000
Targa CB
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Germania
Cottbus
Cottbus – Mappa
Sito istituzionale

Cottbus (sino agli inizi del XX secolo nota anche con la grafia di Kottbus), in basso sorabo Chóśebuz, è una città extracircondariale di 101.671 abitanti situata nel Land di Brandeburgo, in Germania. La targa automobilistica è CB.

È la seconda città del Land, dopo la capitale Potsdam.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Cottbus è situata sulle rive della Sprea, presso la foresta dello Spreewald, a 125 km a sud-est di Berlino.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'insediamento di Cottbus è stato stabilito nel X secolo, quando i Sorbi eressero un castello su un'isola di sabbia nel fiume Sprea. La prima menzione scritta del nome della città è stata nel 1156.

Nel XIII secolo dei coloni tedeschi si stabilirono nella città e, successivamente, vissero fianco a fianco con i Sorbi. Nel medio evo Cottbus era nota per la produzione di lana e tendaggi, che venivano esportate in tutto il Brandeburgo, Boemia e Sassonia.

Nel 1462 Cottbus è stata acquisita dalla Margraviato di Brandeburgo, nel 1701 la città divenne parte del Regno di Prussia, come exclave nell'elettorato di Sassonia. Nel 1815 i distretti circostanti di Alta e Bassa Lusazia sono stati ceduti dal Regno di Sassonia alla Prussia.

Dal 1949 fino alla riunificazione tedesca nel 1990, Cottbus faceva parte della Repubblica Democratica Tedesca.


Cultura[modifica | modifica sorgente]

Cottbus è uno dei centri principali della minoranza lusaziana inferiore. I cartelli stradali sono bilingui, vi è un liceo dove il lusaziano viene insegnato, ma capita raramente di sentire parlare lusaziano gli abitanti di Cottbus.

Politica[modifica | modifica sorgente]

Il consiglio comunale conta attualmente, oltre al sindaco, 50 membri. Le ultime elezioni comunali si sono svolte il 28 settembre 2008.

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Nella città si trova il parco Branitz, concepito nel 1850 da Hermann von Pückler-Muskau su modello dei parchi inglesi.

Sport[modifica | modifica sorgente]

La squadra di calcio cittadina è l'Energie Cottbus che vanta sei partecipazioni alla Bundesliga, l'ultima nella stagione 2008-2009. Gioca le sue partite interne nello Stadion der Freundschaft.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica sorgente]

Suddivisione amministrativa

Cottbus è divisa in 19 quartieri (Stadtteil):

  1. Mitte / Srjejź
  2. Neu und Alt Schmellwitz / Chmjelow
  3. Sandow / Žandow
  4. Spremberger Vorstadt / Grodkojske pśedměsto
  5. Ströbitz / Strobice
  6. Sielow / Žylow
  7. Saspow / Zaspy
  8. Merzdorf / Žylowk
  9. Dissenchen / Dešank
  10. Branitz / Rogeńc
  11. Madlow / Modłej
  12. Sachsendorf / Knorawa
  13. Döbbrick / Depsk
  14. Skadow / Škodow
  15. Willmersdorf / Rogozno
  16. Kahren / Korjeń
  17. Kiekebusch / Kibuš
  18. Gallinchen / Gołynk
  19. Groß Gaglow / Gogolow

Città gemellate[modifica | modifica sorgente]

Cottbus è gemellata con[1]:

Persone legate a Cottbus[modifica | modifica sorgente]

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) Unsere Partnerstädte, cottbus.de. URL consultato il 18 luglio 2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]