Comitato Olimpico degli Stati Uniti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
United States Olympic Committee
Logo United States Olympic Committee
Fondazione 1894
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione Comitato Olimpico Internazionale (dal 1894)
Sede Stati Uniti Colorado Springs
Presidente Stati Uniti Lawrence F. Prosbt III
Sito ufficiale teamUSA.org
 

Il Comitato Olimpico degli Stati Uniti (United States Olympic Committee, o USOC, in inglese) è un'organizzazione sportiva statunitense, nata nel 1894 a Colorado Springs, Stati Uniti.

Sede del Comitato Olimpico degli Stati Uniti, a Colorado Springs, Colorado

Rappresenta questa nazione presso il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) dal 1894 (insieme al Comitato Nazionale Olimpico e Sportivo Francese, è l'associazione sportiva olimpica più antica) ed ha lo scopo di curare l'organizzazione ed il potenziamento dello sport negli Stati Uniti e, in particolare, la preparazione degli atleti statunitensi, per consentire loro la partecipazione ai Giochi olimpici. Il USOC è inoltre membro dell'Organizzazione Sportiva Panamericana. L'attuale presidente del comitato è Lawrence F. Prosbt III.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Strutture a Colorado Springs del USOC

Nel 1894, anno in cui venne fondato il CIO, due membri costituenti statunitensi, James E. Sullivan e William Milligan Sloane, formarono un comitato, che aveva lo scopo di organizzare la partecipazione degli atleti statunitensi ai Giochi della I Olimpiade, che si tennero nel 1896, in Atene, Grecia.

Il comitato operò sotto diversi nomi, fino al 1961, quando assunse la denominazione attuale e, successivamente, aiutò i partecipanti statunitensi ai Giochi Paralimpici nelle strutture e negli allenamenti. Il 21-22 aprile 1979, l'USOC organizzò un'asta di beneficenza chiamata Olympa-Thon '79 sull'NBC, canale che avrebbe dovuto trasmettere i Giochi della XXII Olimpiade nel 1980; a questa manifestazione parteciparono Dean Martin e Jerry Lewis, così come O.J. Simpson e altri atleti olimpici. Gli Stati Uniti, in seguito, boicottarono le Olimpiadi di Mosca, a causa dell'invasione sovietica dell'Afghanistan e, dunque, la NBC non trasmise le immagini dell'evento olimpico. Il USOC non ha più tenuto un così grande evento di raccolta fondi da allora.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lakewood News-American TV, 6 maggio 1979.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]