BMD-3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BMD-3
Un BMD-3
Un BMD-3
Descrizione
Equipaggio 3 (capocarro, cannoniere, guidatore) + 4 fanti
Dimensioni e peso
Lunghezza 6 m
Larghezza 3,13 m
Altezza 2,22 m
Peso in assetto di combattimento 12,9 t
Propulsione e tecnica
Motore Diesel
Potenza 450 hp
Trazione cingolata
Sospensioni idropneumatiche
Prestazioni
Velocità 80
Autonomia 500
Pendenza max 60 %
Armamento e corazzatura
Apparati di tiro diurni-notturni, periscopio, stabilizazione del cannone
Armamento primario cannone 2A42 da 30 mm 1 lanciamissili AT-5
Armamento secondario 1 mtg. da 7,62mm PKT, 1 da 5,45, 1 lanciagranate da 30mm AGS-17
Corazzatura lega d'alluminio e probabilmente, titanio
Note gradino 0,76 m, trincea 1,52 m

Fas.org [1]

voci di veicoli militari presenti su Wikipedia

Ultimo dei veicoli da assalto sovietici aviotrasportabili, il BMD-3 ha uno scafo simile a quello del BMP-3 ma con l'armamento principale del BMP-2, ovvero una mitragliera da 30 mm.

Il mezzo ha una panoplia di armi eccezionale (5 di altrettanti tipi), anche se le limitazioni di peso hanno impedito di utilizzare la torre con il cannone da 100mm del coevo BMP-3, ottima mobilità e nell'insieme è particolarmente indicato per le operazioni di assalto aviotrasportate, ruolo per cui è stato concepito, migliorando limiti e difetti dei tipi precedenti.

Mobilità e corazzatura[modifica | modifica wikitesto]

Entrato in produzione nel 1990, questo mezzo ha un potenza elevatissima in relazione al suo peso, grazie ad un nuovo diesel da 450 hp, verosimilmente quello del BMP-3, che però, con il BMD, che pesa quanto un BMP-1 (12 anziché 18-20 tonnellate), dà un rapporto potenza-peso di ben 35 cavalli a tonnellata, mentre la configurazione interna resta la stessa dei precedendi BMD-1 e 2.

Le sospensioni possono essere regolate in maniera da adattarle a qualunque terreno: da 10 a 45 cm, di altezza in appena 10 secondi, per adattarsi al trasporto sugli aerei, al movimento su strada o fuoristrada. Il mezzo è anche anfibio.

La costruzione è in lega d'alluminio con struttura a sandwich laminata, mentre la torre dovrebbe essere in acciaio. La resistenza è in generale garantitita solo contro le munizioni da 7,62 mm.

Disposizione interna e armi[modifica | modifica wikitesto]

Il motore è sistemato dietro al mezzo, 3 uomini sono sul davanti, e guidano il veicolo (quello al centro, il pilota), azionano la mitragliatrice da 5,45mm e il lanciagranate (gli altri 2).

Dietro questi 3 vi sono il capocarro e cannoniere, sistemati nella torretta. Loro possono osservare tutt'attorno con un periscopio panoramico e utilizzare le armi da 30 2A42 (cannone ad alta velocità, 30x165mm) e 7,62mm PKT (7.62x54mm) nonché il missile AT-5 Spandrel controcarro (4 km di gittata, perforazione 650-800mm). La mancanza del cannone da 100mm ha infatti impedito di utilizzare i missili controcarro lanciabili da questo cannone, che d'altro canto sono più piccoli (l'AT-5 ha almeno 135 mm di diametro) e costosi dello Spandrel.

Infine, altri 2-3 fanti sono dietro la torre, al centro dello scafo.

Tutti devono uscire da accessi superiori al mezzo, sia i due portelli davanti alla torre, che quelli sopra di essa, ed infine un altro portello sistemato sopra lo scafo. Non vi è infatti spazio per una porta posteriore a causa del motore e trasmissione.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

Entrato in produzione in quantitativi limitati, non pare che esso, come del resto nemmeno i suoi predecessori, sia mai stato esportato.

Di sicuro, con la riduzione drammatica delle forze convenzionali nell'ex- URSS, non potrà ripetere il successo del BMD-1, che equipaggiò tutte e 7 le divisioni aeroportate sovietiche con una forza valutata in ben 330 mezzi per ciascuna, per non parlare di altre unità a livello di brigata. Tale complesso di forze era il più grande, in questo particolare settore, a livello mondiale. Si pensi per esempio, che gli USA hanno solo 2 divisioni similari (la 82a e, per certi versi, 101a), l'Italia, il Regno Unito e la Germania 1.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BMD-3 Airborne Infantry Fighting Vehicle. URL consultato il 17 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra