PK (mitragliatrice)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mitragliatrice PK
PKM DD-ST-85-01257.JPEG
Tipo Mitragliatrice media
Origine URSS Unione Sovietica - Russia Russia
Impiego
Utilizzatori Ex URSS e paesi dell'ex Patto di Varsavia, paesi dell'ex Jugoslavia, decine di altri paesi nel mondo
Conflitti Guerra del Vietnam, Guerra civile cambogiana, Guerra del Kippur, Guerra cambogiana-vietnamita, Guerra sino-vietnamita, Guerra Sovietica in Afghanistan, Guerra in Afghanistan XXI sec., Prima guerra cecena, Seconda guerra cecena, Guerra Iran-Iraq, Guerra del Golfo, Guerra in Iraq, Guerra civile libica e varie altre
Produzione
Progettista Michail Timofeevič Kalašnikov
Date di produzione 1961 - presente
Numero prodotto n/d
Varianti PK, PKS, PKT, PKM, PKMS
Descrizione
Peso 8,99 kg con bipiede, recenti 16,48 kg con treppiede
Lunghezza 1.173 mm
Lunghezza canna 658 mm
Calibro 7.62 mm
Tipo munizioni 7,62 x 54 mm R
Azionamento operato a gas
Cadenza di tiro 650 colpi/min
Velocità alla volata 825 m/s
Tiro utile n/d
Alimentazione Nastri contenuti in Caricatori da 100, 200 o 250 colpi

Modern Firearms.ru[1]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

La PK (abbreviazione di Пулемет Калашникова, Mitragliatrice Kalašnikov) è una mitragliatrice ad uso generalizzato progettata in Unione Sovietica e nelle sue diverse varianti è ancora in produzione in Russia, dove rimane la mitragliatrice standard delle forze armate.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Negli anni '50, la coppia di sviluppatori d'armi Grigory Nikitin e Yuri Sokolov entrarono in competizione con Michail Kalašnikov per creare e fornire all'Armata rossa una nuova mitragliatrice leggera standard. Dopo dei test comparativi svolti nel 1960, tra i due progetti fu scelto quello di Kalašnikov, più economico e dotato di una maggiore affidabilità. La nuova arma automatica entrò in servizio nel 1961. Caratterizzata dal fatto di venire alimentata da destra e di espellere i bossoli da sinistra, al contrario di quanto succede nella maggior parte delle armi analoghe, la PK spara munizioni 7,62 x 54 mm R, dello stesso calibro di quelle usate dal celebre SVD dragunov e del mosin nagant. Nel 1969 fu introdotta la PKM (abbreviazione di Пулемет Калашникова Модернизированный, Mitragliatrice Kalašnikov Modernizzata), tuttora in produzione in Russia. Fabbricata in grandi quantità da Unione sovietica (poi Russia), Jugoslavia (su licenza come M84) e Cina (Tipo 80, solo per esportazione), la mitragliatrice creata da Kalašnikov fa parte di decine di eserciti in tutto il mondo e ha partecipato a numerose guerre.

Varianti[modifica | modifica sorgente]

La PK e la PKM sono state sviluppate in diverse versioni:

  • PK: è l'arma di base fornita di canna pesante scanalata; le componenti del meccanismo di alimentazione sono in acciaio stampato e successivamente lavorato alla macchina utensile; il calciolo è una semplice piastra priva di appoggio per le spalle; il peso è di 8,9 kg.
  • PKS: si tratta della stessa arma montata, però, su treppiede; può essere utilizzata anche per l'uso contraereo. Il peso è di 7,4 kg.
  • PKT: arma da installazione fissa coassiale per l'impiego su veicoli blindati. È priva di congegni di mira, calcio, bipiede, impugnatura a pistola e grilletto. È fornita di una canna non scanalata più lunga e pesante e all'estremità posteriore del castello è applicato un telecomando dello scatto azionato da solenoide.L'arma è anche provvista di un grilletto manuale e da una sicura d'emergenza.
  • PKM: si tratta della versione aggiornata e migliorata; il coperchio dell'alimentazione è realizzato interamente in lamiera stampata. Al calcio è stato aggiunto un appoggio pieghevole per la spalla. Il peso è stato ridotto di circa 600g.
  • PKMS: la versione montata su treppiede della PKM.
  • PKB: la versione montata su treppiede della PKM, privata però del calcio e dell'impugnatura a pistola, che vengono sostituiti da un'impugnatura posteriore provvista di un congegno di sparo a pulsante che si aziona col pollice. La PKB è molto simile alla SGMB e viene installata su veicoli blindati per il trasporto truppe come i BRDM-2, i BTR-50 e i BTR-60.
  • PKP Pecheneg: versione modificata della PKM per impieghi tattici e di supporto.

Tipo 80[modifica | modifica sorgente]

È la copia cinese della PK in 7,62x54mm, con la differenza che l'affusto a tripode può essere allungato per consentire il tiro antiaereo e altre modifiche minori. La qualità complessiva è inferiore all'originale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Kalashnikov PK / PKS / PKM / PKMS machine gun (USSR/Russia). URL consultato il 10 dicembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su PK
guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra