Ascensione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati di Ascensione, vedi Ascensione (disambigua).

Con il termine ascensione si indica in generale un processo di elevazione, di cammino verso l'alto, in senso fisico (ad esempio l'arrampicata nell'alpinismo) o spirituale ed etico.

Nella tradizione cristiana, l'Ascensione è la salita al cielo di Gesù (che sarebbe avvenuta quaranta giorni dopo la sua resurrezione) e la festa che è derivata dall'avvenimento.

Il termine ascensione è anche utilizzato nell'ambito della New Age come sinonimo di evoluzione o crescita spirituale.

L'ascensione nella tradizione cristiana[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ascensione di Gesù.

L'Ascensione di Gesù è un fatto della vita di Gesù descritto nei vangeli (Mc16,19;Lc24,50-53) e negli Atti degli Apostoli (At1,6-11). È anche una festa cristiana, celebrata 40 giorni dopo la Pasqua, e prima della Pentecoste.

Nel cristianesimo, il termine Ascensione è usato solo per Gesù; nel caso di Maria, che secondo la tradizione e la dottrina cattolica fu trasferita in cielo con il corpo, si parla di Assunzione.

Festività[modifica | modifica wikitesto]

In diversi paesi sia cattolici che protestanti, il giorno dell'Ascensione è considerato festivo anche per gli effetti civili. In Italia, invece, è ricompresa fra le Festività soppresse.[1]

L'ascensione nell'Islam[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Isra' e Mi'raj.

Nel Corano[2] si narra che una notte Maometto fu svegliato da un angelo e trasportato nella spianata del Tempio di Gerusalemme. Da lì, in sella a Buraq (una cavalcatura volante) avrebbe asceso i sette Cieli incontrando i profeti che l'avevano preceduto, tra cui Mosè e Gesù; infine sarebbe stato ammesso al cospetto di Allah. L'ascensione di Maometto fu un fenomeno temporaneo, perché poi ritornò sulla Terra.

L'ascensione nella New Age[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ambito della New Age il termine ascensione è generalmente utilizzato come sinonimo di crescita evolutiva, sia nel senso di un'accresciuta consapevolezza spirituale, sia anche in un senso più strettamente fisico e materiale. In questa seconda accezione l'ampliamento di coscienza andrebbe di pari passo con un processo di trasfigurazione (o trasmutazione alchemica), capace per alcuni di modificare e riattivare componenti attualmente inattive della stessa codifica genetica. A ciò seguirebbe eventualmente un vero e proprio salto cosciente verso dimensioni superiori del cosiddetto "multiverso".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge 54 del 1977
  2. ^ Sure XVII:1, LIII:1-12 e LXXXI:19-25

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

religione Portale Religione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di religione