Ano Hana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ano hana)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ano Hana
serie TV anime
Jintan e Menma sul primo DVD italiano.
Jintan e Menma sul primo DVD italiano.
Titolo orig. あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。
(Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai.)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Regia Tatsuyuki Nagai
Sceneggiatura Mari Okada
Studio A-1 Pictures
Musiche Remedios
Reti Fuji TV (noitaminA), BS Fuji, Kansai TV, Tōkai TV
1ª TV 14 aprile – 23 giugno 2011
Episodi 11 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 24 min
Censura no
Distributore it. Dynit
Rete it. Rai 4
1ª TV it. 5 febbraio – 15 aprile 2012
Episodi it. 11 (completa)
Durata ep. it. 24 min
Censura it. no
Generi dramma, sentimentale
Tema soprannaturale
Ano Hana
manga
Titolo orig. あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。
(Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai.)
Testi Mari Okada
Disegni Mitsu Izumi
Editore Shūeisha
1ª edizione 4 aprile 2012 – marzo 2013
Collanaed. Jump Square
Tankōbon 3 (completa)
Editore it. Edizioni BD - Jpop
Volumi it. inedito
Target shōnen
Generi dramma, sentimentale
Tema soprannaturale
あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。
Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai.
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 2013
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Tatsuyuki Nagai
Sceneggiatura Mari Okada
Casa di produzione A-1 Pictures

Ano Hana: ancora non conosciamo il nome del fiore che abbiamo visto quel giorno (あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。 Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai.?) — anche noto semplicemente come Ano Hana (in giapponese あの花 oppure あのはな? lett. "Quel fiore") — è una serie televisiva anime di undici episodi, prodotta dalla A-1 Pictures e diretta da Tatsuyuki Nagai[1], che è andata in onda in Giappone nel contenitore noitaminA della Fuji TV dal 14 aprile al 23 giugno 2011. In Italia l'opera è stata concessa in licenza alla Dynit[2], che l'ha trasmessa su Rai 4 dal 5 febbraio al 15 aprile 2012.

Una trasposizione letteraria di Mari Okada è stata serializzata sulla rivista Da Vinci della Media Factory tra marzo e luglio 2011. Un adattamento manga disegnato da Mitsu Izumi, i cui diritti sono stati acquistati sul suolo italiano dalla Jpop[3], ha iniziato la serializzazione sul numero di maggio 2012 del Jump Square della Shūeisha. Una visual novel basata sulla serie è stata pubblicata dalla 5pb. per PlayStation Portable il 30 agosto 2012[4]. Un film d'animazione di 99 minuti è stato proiettato nei cinema giapponesi il 31 agosto 2013[5]. Un altro film d'animazione è stato annunciato per il 2015[6].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Ano Hana.

L'infanzia di cinque amici viene funestata dalla morte di Meiko Honma, soprannominata "Menma", una loro compagna di giochi. Ora i ragazzi sono cresciuti e vanno alle scuole superiori, tuttavia non sono più amici. Improvvisamente Jinta Yadomi, detto "Jintan", che era stato il leader del gruppo, inizia a vedere il fantasma della sua piccola amica di tanti anni prima. Meiko sembra poter comunicare soltanto con lui e desidera che Jinta esaudisca un desiderio che lei aveva quando era bambina, ma del quale si è dimenticata.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi principali davanti da adolescenti (da sinistra verso destra: Jintan, Poppo, Yukiatsu, Tsuruko e Anaru) e dietro da bambini (da sinistra verso destra: Yukiatsu, Poppo, Jintan, Menma, Anaru e Tsuruko).
Jinta "Jintan" Yadomi (宿海 仁太 / じんたん Yadomi Jinta / Jintan?)
Doppiato da: Miyu Irino e Mitsumi Tamura (da bambino) in giapponese, Andrea Mete in italiano
Capo, da piccolo, dei Super Busters della pace, era un bambino allegro ed estroverso, che si è poi isolato dopo la morte di Meiko e di sua madre, rifiutandosi di andare a scuola. Fin da piccolo era innamorato di Meiko, anche se lo ha sempre negato. Crede che Meiko sia una manifestazione del suo stress. Grazie a lei, si riavvicina ai vecchi amici.
Meiko "Menma" Honma (本間 芽衣子 / めんま Honma Meiko / Menma?)
Doppiata da: Ai Kayano in giapponese, Serena Clerici in italiano
Morta in un incidente da piccola, riappare a Jinta come uno yūrei. Nonostante sappia di essere morta, è allegra e chiacchierona. Considera di grande valore l'amicizia stretta da piccola con i suoi amici e i suoi ricordi sono legati maggiormente a loro. Quando appare a Jinta, è cresciuta, ma ha mantenuto un comportamento infantile. Sebbene solo Jinta riesca a vederla e sentirla, Meiko può interagire con il mondo circostante, aprendo porte o cucinando. Teneva molto a Jinta e si preoccupa ancora per lui. Non incolpa gli amici dell'incidente. Ha un fratello minore di nome Satoshi.
Naruko "Anaru" Anjō (安城 鳴子 / あなる Anjō Naruko / Anaru?)
Doppiata da: Haruka Tomatsu in giapponese, Benedetta Ponticelli in italiano
Amica d'infanzia di Jinta e Meiko, è fredda nei confronti del ragazzo, specialmente di fronte ai suoi amici, ma si preoccupa per la sua salute. Si lascia influenzare dagli altri molto facilmente. Da piccola ammirava Meiko, nonostante fosse gelosa del suo rapporto con Jinta. Dubita che Meiko sia realmente tornata, ma non sopporta comunque il fatto che il ragazzo pensi ancora soltanto a lei. Lavora part-time in un negozio di videogiochi.
Atsumu "Yukiatsu" Matsuyuki (松雪 集 / ゆきあつ Matsuyuki Atsumu / Yukiatsu?)
Doppiato da: Takahiro Sakurai e Asami Seto (da bambino) in giapponese, Paolo De Santis in italiano
Amico d'infanzia di Jinta e Meiko, ha un comportamento condiscendente nei confronti di Jinta. Si agita quando viene nominata Meiko e cerca spesso di nascondere il fatto che sia ancora sconvolto dalla sua morte. Lui e Chiriko frequentano lo stesso liceo di alto livello. Atletico, bello e popolare, è tuttavia ancora intrappolato nel ricordo di Meiko. Vaga di notte per il bosco indossando un vestito di Meiko e una parrucca; quando viene scoperto, smette, ma è ancora tormentato dall'idea che il suo fantasma compaia solo a Jinta. Si incolpa della morte di Meiko, essendosi dichiarato a lei il giorno dell'incidente. Ha un lato oscuro e manipolatore, guidato dal suo affetto per Meiko e da un complesso di inferiorità maturato durante l'infanzia.
Chiriko "Tsuruko" Tsurumi (鶴見 知利子 / つるこ Tsurumi Chiriko / Tsuruko?)
Doppiata da: Saori Hayami in giapponese, Jolanda Granato in italiano
Amica d'infanzia di Jinta e Meiko, è una ragazza osservatrice dalla personalità calma e seria. Lei e Atsumu sono gli unici del gruppo ad essere rimasti in contatto col passare del tempo, tanto che frequentano lo stesso liceo di alto livello. Prova dei sentimenti nei confronti di Atsumu e cerca sempre di aiutarlo in qualche modo nei momenti difficili.
Tetsudō "Poppo" Hisakawa (久川 鉄道 / ぽっぽ Hisakawa Tetsudō / Poppo?)
Doppiato da: Takayuki Kondō e Aki Toyosaki (da bambino) in giapponese, Renato Novara in italiano
Amico d'infanzia di Jinta e Meiko, da piccolo ammirava molto Jinta. Ha lasciato la scuola e gira per il mondo guadagnandosi da vivere con lavoretti part-time. Non vede l'ora che i Super Busters della pace tornino insieme e crede subito alla storia che Jinta riesca a parlare con Meiko. È il primo a promettere a Meiko che l'aiuterà. Quando il gruppo comincia a litigare, è quello che cerca di rimediare.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Mari Okada, l'ideatrice di Ano Hana, ha dichiarato sulle pagine della rivista Da Vinci che in origine la storia era molto diversa. In particolare la sceneggiatrice aveva previsto di inserire degli elementi erotici slapstick per rappresentare le attrazioni e pulsioni sessuali dei giovani protagonisti. Inoltre l'aspetto soprannaturale dell'apparizione di un fantasma era del tutto assente e la trama si manteneva su un tono più serio, concentrandosi sul tempo trascorso durante l'infanzia[7].

Per fare in modo che la proposta di realizzazione dell'anime fosse accettata, la scrittrice fu costretta a modificare la storia e a seguire i consigli del regista Tatsuyuki Nagai e del character designer e direttore dell'animazione Masayoshi Tanaka, i quali le proposero di incentrare la serie sull'amicizia come tema principale[7].

Media[modifica | modifica wikitesto]

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Ano Hana.

La serie televisiva è stata diretta da Tatsuyuki Nagai e prodotta dalla A-1 Pictures[1]. Gli undici episodi sono stati trasmessi in Giappone tra il 14 aprile e il 23 giugno 2011 sulla Fuji TV all'interno del contenitore noitaminA. La sceneggiatura è stata scritta da Mari Okada e la colonna sonora è stata composta da Remedios[8]. In Italia i diritti sono stati acquistati dalla Dynit, che ha trasmesso la serie, in prima visione su Rai 4[2], dal 5 febbraio[9] al 15 aprile 2012[10] la domenica mattina insieme a Puella Magi Madoka Magica e che in seguito ha distribuito gli episodi su BD e DVD a partire da giugno 2012[11]. In America del Nord l'anime invece è stato concesso in licenza alla NIS America, che ha pubblicato due BD/DVD, sottotitolati in lingua inglese, il 3 luglio 2012 sotto il titolo anohana: The Flower We Saw That Day[12].

Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente "Aoi shiori" (青い栞? lett. "Segnalibro blu"), cantata dai Galileo Galilei, e "Secret Base - Kimi ga kureta mono (10 years after Ver.)" (Secret base 〜君がくれたもの〜 (10 years after Ver.)? lett. "Base segreta - Ciò che mi hai dato (ver. di 10 anni dopo)")[13], una cover del singolo del 2001 degli Zone interpretata da Ai Kayano, Haruka Tomatsu e Saori Hayami[14]. La colonna sonora completa è stata pubblicata il 21 dicembre 2011[15].

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

La trasposizione letteraria della serie è stata curata da Mari Okada ed è stata serializzata sui numeri tra marzo e luglio 2011 della rivista Da Vinci della Media Factory. Due volumi sono stati pubblicati sotto l'etichetta della MF Bunko Da Vinci rispettivamente il 25 luglio 2011[16] e il 10 agosto 2012[17].

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
Giappone
1 Ancora non conosciamo il nome del fiore che abbiamo visto quel giorno. 1
「あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。上」 - Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai. jō
4 settembre 2012[16]
ISBN 978-4-04-067013-3
2 Ancora non conosciamo il nome del fiore che abbiamo visto quel giorno. 2
「あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。下」 - Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai. shita
10 agosto 2012[17]
ISBN 978-4-84-014689-0

Manga[modifica | modifica wikitesto]

L'adattamento manga, scritto da Mari Okada ed illustrato da Mitsu Izumi, è stato pubblicato sulla rivista Jump Square della Shūeisha. La serializzazione è durata esattamente un anno ed è avvenuta tra i numeri di maggio 2012 e maggio 2013, pubblicati entrambi il giorno 4 aprile[18]. I capitoli sono stati raccolti in tre volumi tankōbon che sono stati pubblicati tra il 4 settembre 2012[19] e il 2 maggio 2013[20]. In Italia la serie sarà edita dalla Edizioni BD sotto l'etichetta della Jpop[3].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
Giappone Italia
1 Ano Hana 1
「あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。 1」 - Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai. 1
4 settembre 2012[19]
ISBN 978-4-08-870493-7
2 Ano Hana 2
「あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。 2」 - Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai. 2
4 dicembre 2012[21]
ISBN 978-4-08-870563-7
3 Ano Hana 3
「あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。 3」 - Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai. 3
2 maggio 2013[20]
ISBN 978-4-08-870672-6

Visual novel[modifica | modifica wikitesto]

Una visual novel, basata sulla serie e sviluppata dalla guyzware per PlayStation Portable, è stata pubblicata dalla 5pb. il 30 agosto 2012[4][22].

Film[modifica | modifica wikitesto]

Il film, uscito nelle sale cinematografiche giapponesi il 31 agosto 2013[5], è incentrato su una riunione dei protagonisti un anno dopo la scomparsa di Menma[23] per bruciare insieme delle lettere d'addio scritte per l'amica di modo da fargliele giungere in cielo. La trama permette l'utilizzo di diversi flashback tratti dalla serie televisiva ed approfondisce la psicologia dei singoli personaggi, indagando in particolar modo sui sentimenti irrisolti dei ragazzi nei confronti di Menma (tra cui anche quelli di suo fratello minore e sua madre), nonché sui rapporti sentimentali lasciati in sospeso tra Jintan e Anaru e tra Yukiatsu e Tsuruko.

La sigla d'apertura è "Circle Game" (サークルゲーム Sākuru Gēmu?) dei Galileo Galilei[24], che è stata poi usata anche per le repliche dell'anime su noitaminA iniziate nel luglio 2013[25]. La colonna sonora completa del film è stata pubblicata il 28 agosto 2013[26]. Mentre sul suolo italiano l'opera cinematografica resta inedita, in America del Nord è stata pubblicata dalla Aniplex of America su BD/DVD, sia in versione regolare che limitata, il 15 luglio 2014[27].

Un secondo film d'animazione sarà pubblicato in Giappone nel 2015. L'opera, a differenza del predecessore, avrà una trama completamente nuova, anche se sarà sempre ambientata nella città di Chichibu[28][6].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Ano Hana è stato accolto positivamente sia dal pubblico che dalla critica. Entro luglio 2014 l'opera ha ottenuto una media di voto aritmetica sul sito Anime News Network pari a 8.877, che corrisponde ad una valutazione "eccellente" basata sulle risposte di 2729 utenti[29], mentre sull'Internet Movie Database ha raggiunto invece una media ponderata di 8.4/10, ricavata dal parere di altri 954 utenti[30].

Carl Kimlinger di Anime News Network ha elogiato il lirismo della storia, la capacità di affrontare con brillantezza temi difficili e il forte impatto emotivo che la serie regala agli spettatori. I personaggi sono considerati credibili e caratterizzati da una cura particolare per i movimenti e il linguaggio del corpo, mentre l'animazione, afferma il critico, è "di prima qualità". Kimlinger osserva inoltre che il finale potrebbe dare la sensazione di essere eccessivamente denso e carico di emozioni, in contrasto con il flusso graduale rappresentato dal resto degli episodi, ma d'altronde riconosce anche che "bisognerebbe avere un cuore molto più duro della pietra per non essere mossi dall'impatto" dell'ultima scena[31]. Stessa critica è stata mossa da Jeffrey Kauffman di Blu-ray.com, che afferma che la conclusione dell'opera rovina parzialmente l'autenticità e sincerità del resto della serie[32]. Aiden Foote di THEM Anime Reviews gli assegna quattro stelle su cinque. Egli ha apprezzato lo show perché nonostante abbia elementi di finzione mantiene un approccio realistico ai temi e alle reazioni dei personaggi, in contrasto con molti anime contemporanei. Il critico ha lodato il character design, la colonna sonora, l'animazione e la trama, definendola un'idea, quella di amici d'infanzia che si sono persi di vista, con cui "la maggior parte delle persone può identificarsi senza difficoltà". In generale non lo considera un capolavoro, ma comunque "ben scritto, bello e spesso commovente"[33].

Il film ha incassato 10.2 milioni di dollari e si è classificato al quattordicesimo posto tra i film d'animazione giapponesi di maggior incasso nel 2013[34].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Aniplex, A-1 Pictures Launch Anohana Project Anime, Anime News Network, 9 dicembre 2010. URL consultato il 24 febbraio 2011.
  2. ^ a b Lucca 2011: Dynit annuncia Anohana, Dennou Coil, Gundam Unicorn, AnimeClick.it, 29 ottobre 2011. URL consultato il 6 febbraio 2012.
  3. ^ a b Lucca 2013: Annunci GP & J-POP, AnimeClick.it, 3 novembre 2013. URL consultato il 3 novembre 2013.
  4. ^ a b (EN) AnoHana TV Anime Inspires PSP Game, Anime News Network, 26 marzo 2012. URL consultato il 14 luglio 2013.
  5. ^ a b (EN) Anohana Film's August 31 Date, 2nd Key Visual Revealed, Anime News Network, 25 marzo 2013. URL consultato il 25 marzo 2013.
  6. ^ a b Nuovo film in programma per gli autori di AnoHana e Toradora, AnimeClick.it, 6 settembre 2014. URL consultato il 6 settembre 2014.
  7. ^ a b (EN) Writer: AnoHana Originally Had Slapstick Erotic Elements, Anime News Network, 13 ottobre 2011. URL consultato il 14 luglio 2013.
  8. ^ (JA) staff/cast スタッフ・キャスト, Aniplex. URL consultato il 20 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2013).
  9. ^ Madoka Magica & Ano Hana dal 5 febbraio su Rai4, AnimeClick.it, 24 gennaio 2012. URL consultato il 2 febbraio 2012.
  10. ^ AnoHana: Ultimo episodio oggi su Rai 4, AnimeClick.it, 15 aprile 2012. URL consultato il 15 aprile 2012.
  11. ^ In arrivo a giugno l'edizione Bluray e DVD, Dynit. URL consultato il 27 maggio 2012.
  12. ^ (EN) NIS America Licenses anohana: The Flower We Saw That Day, Anime News Network, 29 marzo 2012. URL consultato il 30 marzo 2012.
  13. ^ Nell'episodio 1 il brano è indicato come "Insert song" in quanto parte della colonna sonora del finale della puntata.
  14. ^ (JA) music 主題歌, Aniplex. URL consultato il 20 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2014).
  15. ^ (JA) 「あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。」Original Soundtrack(音楽:REMEDIOS)【初回限定仕様】, Sony Music. URL consultato il 20 luglio 2014.
  16. ^ a b (JA) あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。上, Media Factory. URL consultato il 20 luglio 2014.
  17. ^ a b (JA) あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。下, Media Factory. URL consultato il 20 luglio 2014.
  18. ^ Il manga di AnoHana, da aprile su Jump Square, AnimeClick.it, 1º marzo 2012. URL consultato il 1º marzo 2012.
  19. ^ a b (JA) あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。 1, Shūeisha. URL consultato il 1º settembre 2013.
  20. ^ a b (JA) あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。 3, Shūeisha. URL consultato il 1º settembre 2013.
  21. ^ (JA) あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。 2, Shūeisha. URL consultato il 1º settembre 2013.
  22. ^ (EN) Dunamis15, Corpse Party 2U, anohana Games Slated for Release by 5pb., Anime News Network, 10 aprile 2012. URL consultato il 14 luglio 2013.
  23. ^ Un film per Anohana - Dalla parte di Menma, AnimeClick.it, 5 agosto 2012, aggiornato il 28 luglio 2013. URL consultato il 1º settembre 2013.
  24. ^ (EN) anohana: The Flower We Saw That Day Gets Film Next Summer, Anime News Network, 5 agosto 2012. URL consultato il 5 agosto 2012.
  25. ^ (EN) Galileo Galilei to Perform Anohana Film's Theme Song, Anime News Network, 30 maggio 2013. URL consultato il 3 giugno 2013.
  26. ^ (JA) 「劇場版 あの日見た花の名前を僕達はまだ知らない。」Original Soundtrack (音楽:REMEDIOS)【初回限定仕様】, Sony Music. URL consultato il 20 luglio 2014.
  27. ^ (EN) Aniplex USA Offers 1st, 2nd Madoka Magica Films Dubbed, AnoHana Film Blu-ray/DVD, Anime News Network, 24 maggio 2014. URL consultato il 25 maggio 2014.
  28. ^ (EN) anohana/Toradora Main Staff Reunites For 2015 Anime Film, Anime News Network, 31 agosto 2014. URL consultato il 5 settembre 2014.
  29. ^ (EN) anohana: The Flower We Saw That Day (TV), Anime News Network. URL consultato il 27 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2014).
  30. ^ (EN) User ratings for "Ano hi mita hana no namae o bokutachi wa mada shiranai.", Internet Movie Database. URL consultato il 25 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2014).
  31. ^ (EN) Carl Kimlinger, anohana: The Flower We Saw That Day - Sub.Blu-Ray + DVD - Complete Series Premium Edition, Anime News Network, 30 luglio 2012. URL consultato il 25 luglio 2014.
  32. ^ (EN) Jeffrey Kauffman, AnoHana: The Flower We Saw That Day Blu-ray Review - Learning to move past regret., Blu-ray.com, 23 luglio 2012. URL consultato il 25 luglio 2014.
  33. ^ (EN) Aiden Foote, anohana: The Flower We Saw That Day - Sub.Blu-Ray + DVD - Complete Series Premium Edition, Anime News Network, 30 luglio 2012. URL consultato il 25 luglio 2014.
  34. ^ (EN) The Asian films driving global box office, Film Business Asia, 16 maggio 2014. URL consultato il 17 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]