Zakk Wylde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zakk Wylde
Black Label Society (26643606944).jpg
Zakk Wylde nel 2015
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereHeavy metal[1]
Groove metal[1]
Sludge metal[1]
Hard rock
Blues rock
Southern rock
Country
Periodo di attività musicale1985 – in attività
StrumentoChitarra
Voce
Basso
Tastiere
Pianoforte
Armonica
banjo
Gruppi attualiBlack Label Society
Ozzy Osbourne
Gruppi precedentiPride & Glory
Derek Sherinian
Zyris
Sito ufficiale

Zachary Phillip "Zakk" Wylde, nato Jeffrey Phillip Wielandt (Bayonne, 14 gennaio 1967), è un polistrumentista, cantante e compositore statunitense.

Noto per essere stato chitarrista di Ozzy Osbourne nonché fondatore e frontman dei Black Label Society, è stato inserito all'ottava posizione nella classifica dei cento migliori chitarristi metal di Guitar World.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di otto anni iniziò a suonare la chitarra dedicandovisi seriamente verso i quattordici anni, prendendo lezioni dal figlio del suo insegnante di football LeRoy Wright. Sempre in adolescenza formò la sua prima band, gli Stone Henge, in cui suonava canzoni di Ozzy Osbourne, Black Sabbath e Rush. Proprio in quel periodo conobbe Barbaranne Caterina, sua compagna di classe alla Jackson Memorial High School e che poi diventerà sua moglie.

Dopo il diploma nel 1985, all'età di diciotto anni trovò lavoro in un supermarket senza tuttavia trascurare la musica: in questo periodo militò negli Zyris, in cui rimpiazzò Dave Linsk (in seguito nella thrash metal band Overkill). Da questo momento scelse lo pseudonimo "Zakary Wyland", ispirandosi al Dr. Zachary Smith, personaggio della serie TV Lost in Space.

La sua tecnica strumentale raggiunse livelli eccelsi tant'è che, non ancora ventenne, divenne docente di chitarra a Jackson (New Jersey).

L'incontro con Ozzy Osbourne[modifica | modifica wikitesto]

Un giorno[quando, o almeno in che anno?] il chitarrista sentì alla radio, durante lo show di Howard Stern, che Ozzy Osbourne, ex cantante dei Black Sabbath in piena carriera solista, stava cercando un chitarrista dopo l'abbandono di Jake E. Lee; Zakk era un grandissimo fan dei Sabbath e del primo chitarrista di Ozzy, Randy Rhoads, e pertanto decise di tentare di diventare il suo nuovo chitarrista.

Con l'aiuto di un suo amico e collega negli Zyris, Jim Matlosz, registrò una demo di cinque tracce contenente dei riff, gli assoli di Flying High Again e di Mr. Crowley (brani di Osbourne originariamente suonati da Rhoads) nonché alcuni pezzi per chitarra classica, allegando anche delle foto. Terminata l'audizione tornò a casa credendo che fosse stato tutto inutile, ma qualche settimana dopo venne contattato da Sharon Osbourne, moglie e manager di Ozzy, che gli propose di entrare nella band del marito: a soli diciannove anni entrò quindi a far parte della band di Osbourne. Una volta ottenuto il posto cambiò ufficialmente il suo nome in Zakk Wylde, prendendo spunto dal nome di un investigatore di un suo fumetto preferito.

Nell'agosto del 2009 Zakk è stato licenziato improvvisamente durante i lavori sul nuovo disco di Ozzy, lasciando l'amaro in bocca al chitarrista e amico. Ozzy assumerà come nuovo chitarrista Gus G dal 2009 al 2017. Wylde è tornato a far parte della band di Ozzy Osbourne a partire da Aprile 2017. Al rientro dello storico chitarrista nella band sono seguiti un tour prima negli USA e poi in tutto il mondo. Il tour ha il titolo di “No More Tours 2” , proposto quindi come un ritorno alle origini di “No More Tears” , infatti durante i concerti Ozzy e Zakk suonano molti pezzi tratti dall’album che ha dato nome al tour.

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Zakk Wylde con i Black Label Society nel 2015

Oltre all'attività con Osbourne Zakk ha partecipato a innumerevoli progetti: tra i più noti si può menzionare la collaborazione nei Black Label Society, un gruppo hard rock/heavy metal da lui stesso fondato e tuttora in attività. È stato inoltre fondatore della band southern rock Pride & Glory, che realizzò solamente un album omonimo.

Nel 1996 incise un album solista intitolato Book of Shadows, caratterizzato da uno stile musicale che voleva sperimentare da tempo. Il chitarrista ha collaborato anche con Derek Sherinian, ex tastierista dei Dream Theater, incidendo album come Inertia e Black Utopia.

Wylde ha anche partecipato alla composizione del disco tributo ai Led Zeppelin, ha suonato alcune tracce nell'album solista dell'ex batterista dei Black Sabbath Bill Ward e con i Damageplan del suo amico Dimebag Darrell, nel loro unico album in studio New Found Power e precisamente nel brano Soulbleed.

Nel 2008 ha prestato la sua immagine al videogioco Guitar Hero World Tour: durante la modalità carriera è possibile scontrarsi con lui e suonarci insieme. Wylde appare inoltre come chitarrista nelle due canzoni di Ozzy presenti nel gioco (Crazy Train e Mr. Crowley) e ha concesso l'utilizzo di una canzone dei Black Label Society.

Nel gennaio 2016 annuncia che il suo secondo disco solista, intitolato Book of Shadows II, verrà pubblicato l'8 aprile 2016 dalla E1 Music.[3]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Wylde è sposato con Barbaranne e ha quattro figli: una femmina chiamata Hayley-Rae e tre maschi, Jesse John Michael (chiamato così dal vero nome di Ozzy Osbourne, ovvero John Michael), Hendrix Halen Michael Rhoads (nomi presi da Jimi Hendrix, Eddie Van Halen, Mike Piazza e Randy Rhoads) e Sabbath Page Wielandt (nomi presi dai Black Sabbath e Jimmy Page), nato il 4 luglio 2012. Vive con la famiglia a Los Angeles ed è un devoto cattolico.

Lo stile[modifica | modifica wikitesto]

Zakk al Gods of Metal del 2005, a Bologna

Lo stile musicale di Wylde trae ispirazione da chitarristi come Eddie Van Halen, Tony Iommi, Randy Rhoads, Frank Marino e Leslie West; è inoltre appassionato di generi come jazz, blues e country e segue chitarristi come Frank Marino, Albert Lee, John McLaughlin e Al Di Meola.

Il suo stile è caratterizzato dal preponderante utilizzo di armonici artificiali, i quali permettono di emettere suoni simili a dei fischi, e per l'uso della scala pentatonica minore che esegue a plettrate alternate creando un distintivo attacco inatteso. Un'ulteriore caratteristica dello stile di Wylde è l'uso frequente del chicken picking, una tecnica che è solitamente utilizzata nel country e difficilmente riscontrabile nel metal; probabilmente è stato ispirato in ciò da Albert Lee, uno dei suoi artisti di riferimento.

Equipaggiamento[modifica | modifica wikitesto]

Zakk è rinomato per l'uso di Gibson Les Paul Custom recanti un bersaglio sul corpo, design che utilizza per differenziarsi da Randy Rhoads che invece suonava una Les Paul bianca; ironicamente uno dei setup che preferisce è proprio il "Flying V" di Rhoads. Tra le sue altre chitarre si possono citare una Gibson EDS-1275 (che usa per suonare Sold My Soul), una Gibson Chet Atkins acustica, una Polka Dot V, una Custom “Glory” e una Dean Razorback che gli fu regalata da Dimebag Darrell e che usa per suonare dal vivo In This River, brano successivamente dedicato all'amico. Le chitarre da lui usate montano pick-up attivi EMG 81 e 85 e corde Dunlop da lui firmate[4] tranne la Dean Razorback regalatagli da Dime, la quale ha pick-up Seymour Duncan e ponte Floyd Rose.[5]

Gli effetti da lui usati sono (in ordine di collegamento): Dunlop Wylde Wah, Dunlop Wylde Rotovibe, MXR ZW Phase 90 e MXR Wylde Overdrive. Collegati in loop nel send/return in una pedaliera dietro al palco vi sono: MXR Carbon Copy Delay, MXR EVH Flanger e MXR Black Label Chorus (questo a partire dal 2009). Prima di essere sponsorizzato dalla Dunlop prediligeva gli effetti Boss.[4]

La sua catena di effetti è collegata all'ingresso "High Sensivity" della Marshall JCM800 2203, montante valvole 6550 Power Tubes e due casse Marshall 1960B w/ TV Cloth con coni Electro-Voice EVM12L.[4]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con Ozzy Osbourne[modifica | modifica wikitesto]

Con i Pride & Glory[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Con i Black Label Society[modifica | modifica wikitesto]

Con Derek Sherinian[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 - Inertia (chitarra nei brani Frankenstein, Evel Knievel, What A Shame)
  • 2003 - Black Utopia (chitarra nei brani Nightmare Cinema, Axis Of Evil, Black Utopia)
  • 2004 - Mythology (chitarra nei brani Day Of The Dead, God Of War, The River Song)
  • 2006 - Blood of the Snake (chitarra nei brani Man With No Name, Blood Of The Snake, The Monsoon)
  • 2009 - Molecular Heinosity chitarra nei brani Wings Of Insanity, So Far Gone)

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1989 - Artisti Vari - Make a Difference: Stairway to heaven/Highway to Hell (chitarra nei brani Purple Haze di Ozzy Osbourne e Rock And Roll)
  • 1990 - Bill Ward - Ward one - Along the way (chitarra nel brano Pink Clouds An Island)
  • 1991 - Dweezil Zappa - Confessions (chitarra nei brani Helpless, Stayin' Alive)
  • 1991 - Britny Fox - Bite Down Hard (chitarra solista nel brano Six Guns Loaded)
  • 1992 - Artisti Vari - Guitars that Rule the World (presente con il brano Farm Fiddlin')
  • 1992 - Coven, Pitrelli, Reilly - C.P.R. (chitarra nei brani CPR e I Wish)
  • 1992 - Artisti Vari - L.A. Blues Authority (presente con il brano Baby Please Don't Go)
  • 1993 - Stevie Salas - The Electric Pow Wow (chitarra nei brani Too Many Mountains e Teenage Love Affair)
  • 1993 - Lynyrd Skynyrd - Still Burning Strong (chitarra acustica nei brani Coming Home, Charlie Daniels Improvisation, Down South Jukin, Mississippi Kid, Things Goin' On, Made In The Shade e Ballad Of Curtis Loew)
  • 1994 - Blackfoot - After the Reign (chitarra nel brano After The Reign)
  • 1997 - Carmine Appice - Carmine Appice's Guitar Zeus 2 (chitarra nel brano Code 19)
  • 1997 - Nobuteura Mada - Hard Pressed (chitarra nel brano Kimi Dake No Tomorrow)
  • 1997 - Tokma - Love (chitarra nel brano Love)
  • 1998 - Artisti Vari - Merry Axemas, Vol. 2: More Guitars For Christmas (presente con il brano White Christmas)
  • 1998 - Marcy - Re-set
  • 2000 - Artisti Vari - Die Besten Aus Dem Wilden Westen - The "Two-Thousend & One" - Edition (chitarra, voce e basso nel brano All For You)
  • 2001 - Artisti Vari - Ozzfest 2001: The Second Millennium
  • 2001 - Artisti Vari - Rock Star (Music From The Motion Picture) (chitarra nei brani Livin' The Life, We All Die Young, Blood Pollution, Stand Up, Wasted Generation, Long Live Rock And Roll)
  • 2001 - Artisti Vari - Themes of Horror
  • 2002 - Artisti Vari - Ozzfest 2002
  • 2004 - Damageplan - New Found Power (chitarra nel brano Reborn)
  • 2005 - Fozzy - All That Remains (chitarra nel brano Wanderlust)
  • 2009 - Dope - Addiction
  • 2010 - My Darkest Days - Porn Star Dancing
  • 2011 - Leslie West - Unusual Suspects (chitarra nei brani Nothing's Changed e The Party's Over)
  • 2011 - Jamey Jasta - Jasta (chitarra nel brano The Fearless Must Endure)
  • 2011 - Black Veil Brides - Rebels EP (chitarra nel brano Unholy)
  • 2012 - The Rippingtons Featuring Russ Freeman - Built to Last (chitarra solista nel brano Monument/Monolith)
  • 2017 - Andrew McKeag Band - Andrew McKeag Band (chitarra nel brano Never In My Life)

Tribute album[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c allmusic.com - Zakk Wylde
  2. ^ GUITAR WORLD's 100 Greatest Heavy Metal Guitarists Of All Time, su blabbermouth.net. URL consultato il 15 giugno 2015.
  3. ^ (EN) ZAKK WYLDE To Release 'Book Of Shadows II' In April, su blabbermouth.net, 14 gennaio 2016. URL consultato l'11 marzo 2016.
  4. ^ a b c Effetti Chitarra: la Strumentazione di Zakk Wylde, su Suonarechitarra.com. URL consultato il 26 Settembre 2020.
  5. ^ Black Label Society - In This River (Doom Troopin' Live)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN19884066 · ISNI (EN0000 0001 1561 6519 · Europeana agent/base/62131 · LCCN (ENn91106662 · GND (DE134965957 · BNF (FRcb14055780c (data) · BNE (ESXX4710165 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n91106662