Book of Shadows

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Book of Shadows
ArtistaZakk Wylde
Tipo albumStudio
Pubblicazione18 giugno 1996
Durata51:25
Dischi1 (originale)
2 (ristampa 1999)
Tracce11 (originale)
14 (ristampa 1999)
GenereRock
Folk rock
Southern rock
Rock acustico
EtichettaGeffen (originale)
Spitfire Records (ristampa)
RegistrazioneAudio Vision Studios, Ocean Studios
FormatiCD, MC, 2xCD

Book of Shadows è il primo album da solista del chitarrista statunitense Zakk Wylde, pubblicato nel 1996.

Il Disco[modifica | modifica wikitesto]

Esso mostra un cambiamento di stile piuttosto drastico dell'artista rispetto ai suoi lavori con Ozzy Osbourne e i Black Label Society: dall'heavy metal ad un rock con fortissime influenze folk e southern rock. Dall'album furono estratti due singoli: Between Heaven and Hell e Way Beyond Empty; mentre Throwin' It All Away fu scritta dopo la morte per overdose di cocaina di un caro amico di Zakk: Shannon Hoon, cantante dei Blind Melon.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Zakk Wylde.

  1. Between Heaven and Hell – 3:23
  2. Sold My Soul – 4:53
  3. Road Back Home – 5:48
  4. Way Beyond Empty – 5:25
  5. Throwin' It All Away – 5:48
  6. What You're Look'n For – 5:30
  7. Dead As Yesterday – 2:51
  8. Too Numb To Cry – 2:22
  9. The Things You Do – 4:11
  10. 1,000,000 Miles Away – 6:30
  11. I Thank You Child – 4:41

Bonus edizione giapponese[modifica | modifica wikitesto]

  1. Evil Ways – 4:13

Bonus CD ristampa 1999[modifica | modifica wikitesto]

  1. Evil Ways
  2. The Color Green – 3:05
  3. Peddlers Of Death – 5:51

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • John Sambataro - cori aggiuntivi (traccia 4)

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Howard Albert, Ron Albert - produzione, registrazione
  • Eric Gobel, Frank Cesarano, Greg Goldman - ingegneria del suono
  • Bob Clearmountain, Ryan Freeland - missaggio
  • David J. Donnelly - mastering
  • Mike Lewis - arrangiamento archi, direttore
  • Gerry Tolman - management
  • Eric Dinyer - copertina
  • Katrina Dickson - foto

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica