Mr. Crowley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(EN)

« Was it polemically sent...
I wanna know what you meant...
I wanna know...
I wanna know what you meant, yeah! »

(IT)

« Fu inviato polemicamente?
Voglio sapere cosa intendevi...
Voglio sapere...
Voglio sapere cosa intendevi, sì! »

(Ozzy Osbourne, Mr. Crowley)
Mr. Crowley
Artista Ozzy Osbourne
Tipo album Singolo
Pubblicazione 20 settembre 1980
Durata 4:56
Album di provenienza Blizzard of Ozz
Dischi 1
Tracce 2
Genere Heavy metal
Etichetta Epic Records
Produttore Max Norman
Registrazione 22 marzo - 19 aprile 1980
Formati 7"
Ozzy Osbourne - cronologia
Singolo precedente
Crazy Train / You Lookin' at Me Lookin' at You
(1980)
Singolo successivo
Flying High Again / I Don't Know
(1981)

Mr. Crowley è un brano musicale composto dal cantante Ozzy Osbourne, insieme a Randy Rhoads e Bob Daisley. È stato pubblicato il 20 settembre 1980 sia come traccia dell'album Blizzard of Ozz sia come singolo 7".

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Mr. Crowley è un brano dedicato all'occultista Aleister Crowley; un esperto praticante di magia e grande conoscitore di esoterismo tra la fine dell'Ottocento e le prime decadi del novecento. Nel 1997, 17 anni dopo la creazione del brano, con la pubblicazione di The Ozzman Cometh, Ozzy scrisse interessanti retroscena sulla canzone, dichiarando: «Ho letto diversi libri su Aleister Crowley. Era un ragazzo molto strano e ho sempre voluto scrivere una canzone su di lui. Mentre stavamo registrando Blizzard of Ozz, c'era un mazzo di tarocchi, da Crowley ideato, in giro per lo studio di registrazione. Beh, una cosa tira l'altra e così è nata Mr. Crowley».[1]

Il brano è particolarmente apprezzato per le performance di Osbourne e Rhoads mentre la canzone è particolarmente nota per il coinvolgente incipit alla tasitiera eseguito da Don Airey. Il brano, per merito del notevole virtuosismo alla chitarra di Randy Rhoads, è stato inserito al numero 28 della classifica dei cento migliori assoli di chitarra secondo Guitar World[2].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Mr. Crowley – 4:56
Lato B
  1. You Said It at All (live) – 4:10

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato reinterpretato da:

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Songfacts - Mr. Crowley
  2. ^ Classifica dei 100 migliori assoli di chitarra secondo Guitar World

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal