Rob Zombie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rob Zombie
Rob Zombie in 2009.png
Rob Zombie nel 2009
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereIndustrial metal[1]
Shock rock
Heavy metal
Hard rock
Nu metal
Periodo di attività musicale1985 – in attività
Strumentovoce, chitarra, basso
EtichettaRoadrunner Records
Gruppi attualiRob Zombie
Gruppi precedentiWhite Zombie
Album pubblicati13
Studio7
Live2
Raccolte4 (2 + 2 remix)
Sito ufficiale

Rob Zombie, pseudonimo di Robert Bartleh Cummings (Haverhill, 12 gennaio 1965), è un cantante, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rob Zombie (Nova Rock 2014)

È noto soprattutto per essere il fondatore, nonché cantante e compositore del gruppo industrial metal White Zombie, gruppo con il quale ha suonato fino al 1998, anno dello scioglimento dello stesso. Successivamente al 1998 ha iniziato una carriera solista, poi culminata nella formazione di un gruppo chiamato semplicemente Rob Zombie, che lo ha portato alla pubblicazione di sette album. Alcuni anni dopo è uscito nelle sale cinematografiche il suo primo film in veste di regista, La casa dei 1000 corpi, seguito da La casa del diavolo. Ha continuato la carriera da regista dirigendo con successo il reboot Halloween - The Beginning.

Zombie è stato co-produttore nel 2003 dell'album tributo dei Ramones, We're a Happy Family. Nello stesso album interpreta la canzone Blitzkrieg Bop. Nel 2004 ha ospitato un concerto tributo ai Ramones (immortalato nel film-documentario Too Tough to Die: a Tribute to Johnny Ramone) per il trentesimo anniversario della fondazione della band. Sul palco si sono succeduti nomi molto importanti del punk tra cui Henry Rollins dei Black Flag, Steve Jones dei Sex Pistols, Tim Armstrong dei Rancid, Brett Gurewitz dei Bad Religion ed altri ancora[2].

Ha partecipato come Guest Host nella puntata del 28 giugno 2010 del Monday Night Raw.[3] Ha partecipato ai VH1 Rock Honors cantando una canzone dei Kiss con Slash, Ace Frehley, Tommy Lee, Scott Ian e Gilby Clarke. In Need for Speed: Underground, è stata dedicata un'auto truccata a Rob Zombie (sbloccabile con i punti stile).

Nel 2009 ha diretto il sedicesimo episodio dell'ottava stagione di CSI: Miami dal titolo Los Angeles. Nel 2012 è uscito il suo sesto film da regista, Le streghe di Salem, che ha diviso molto la critica. Nel 2014 ha diretto un cortometraggio animato per il lancio del videogioco Assassin's Creed: Unity per la Ubisoft. In questo breve corto, realizzato da Zombie e da Tony Moore, si possono ripercorrere gli avvenimenti più cruenti della Rivoluzione francese, vista con gli occhi del regista stesso.[4] Nel 2015 è stato annunciato che produrrà la serie horror-comedy Trapped con Mila Kunis, per il canale Starz.[5]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 1977 ha vissuto con i genitori nell'ambiente del circo.[6] Dopo 13 anni di fidanzamento, il 31 ottobre 2002 ha sposato l'attrice Sheri Moon.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Album di remix[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

DVD dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

  • La casa dei 1000 corpi (House of 1000 Corpses) (2003)
  • La casa del diavolo (The Devil's Rejects) (2005)
  • Werewolf Women of the SS, episodio di Grindhouse (2007)
  • Halloween - The Beginning (Halloween) (2007)
  • Halloween II (2009)
  • The Haunted World of El Superbeasto (2009), film d'animazione
  • Le streghe di Salem (The Lords of Salem) (2012)
  • 31 (2016)
  • 3 from Hell (2019)
  • The Munsters (2022)

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

  • La casa del diavolo (The Devil's Rejects) (2005)
  • Halloween - The Beginning (Halloween) (2007)
  • Halloween II (2009)
  • The Haunted World of El Superbeasto (2009), film d'animazione
  • Le streghe di Salem (The Lords of Salem) (2012)
  • Trapped (2015), serie tv
  • 31 (2016)
  • 3 from Hell (2019)

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Opere letterarie[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Eyegore Awards
1999 - Eyegore Award
2009 - Regista dell'anno
2000 - Candidatura per la miglior interpretazione metal per Superbeast
2003 - Candidatura per la miglior interpretazione metal per Never Gonna Stop (The Red Red Kroovy)
2009 - Candidatura per la miglior interpretazione hard rock per The Lords of Salem
2022 - Candidatura per la miglior interpretazione metal per The Triumph Of King Freak (A Crypt of Preservation and Superstition)
  • Rondo Hatton Classic Horror Awards
2003 - Candidatura per il miglior film di genere per La casa dei 1000 corpi
2005 - Candidatura per il miglior film per La casa del diavolo
2007 - Miglior film per Halloween - The Beginning
2004 - Candidatura al Grande Prémio Fantasporto per il miglior film per La casa dei 1000 corpi
2006 - Candidatura per il miglior regista per La casa del diavolo
2006 - Migliore sceneggiatura per La casa del diavolo
2006 - Premio al film più terrorizzante per La casa del diavolo
2007 - Candidatura per il miglior film per Halloween - The Beginning
  • New York City Horror Film Festival
2012 - Premio alla carriera
2013 - Candidatura al premio del pubblico Midnight Films per Le streghe di Salem
  • Fright Meter Awards
2016 - Candidatura per la migliore colonna sonora per 31 (condivisa con Zeuss, John 5 e Bob Marlette)
  • Shockfest Film Festival
2020 - Shocker Award

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rob Zombie, su allmusic.com. URL consultato il 6 dicembre 2014.
  2. ^ (EN) Too Tough to Die: A Tribute to Johnny Ramone, su imdb.com. URL consultato il 6 dicembre 2014.
  3. ^ (EN) Rob Zombie To Guest Host Monday Night Raw in Philadelphia, su bleacherreport.com, 4 giugno 2010. URL consultato il 6 dicembre 2014.
  4. ^ (EN) Assassin's Creed Unity, Rob Zombie ci racconta la Rivoluzione Francese, su spaziogames.it, 26 luglio 2014. URL consultato il 6 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2014).
  5. ^ Rob Zombie e Mila Kunis insieme per Starz nell'horror-comedy Trapped, su serialclick.it. URL consultato il 25 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2015).
  6. ^ 31 (2016) - Curiosità e citazioni, su silenzioinsala.com, Silenzio in Sala. URL consultato il 29 aprile 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN74051256 · ISNI (EN0000 0000 7841 0246 · Europeana agent/base/64847 · LCCN (ENno98130158 · GND (DE135114837 · BNE (ESXX1698231 (data) · BNF (FRcb140296499 (data) · NDL (ENJA001170634 · CONOR.SI (SL12970083 · WorldCat Identities (ENlccn-no98130158