Who Do We Think We Are

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Who Do We Think We Are
ArtistaDeep Purple
Tipo albumStudio
Pubblicazionegennaio 1973
Durata34:27
Dischi1
Tracce7
GenereHard rock
Blues rock
EtichettaPurple Records
ProduttoreDeep Purple
Registrazioneluglio e ottobre 1972
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[1]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[2]
(vendite: 500 000+)
Deep Purple - cronologia
Album precedente
(1972)
Album successivo
(1974)

Who Do We Think We Are è il settimo album in studio della band britannica Deep Purple.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Registrato a Roma (luglio 1972 solo Woman From Tokyo) e Francoforte (ottobre 1972) utilizzando il Rolling Stones Mobile Studio. Uscito nel 1973, è l'ultimo a presentare la formazione classica Mark II del gruppo sino al 1984.

Nonostante Woman from Tokyo fosse un successo (sesta posizione nei Paesi Bassi), il gruppo (lacerato da un crescente conflitto) faticò a produrre dei pezzi che fossero all'altezza dei primi tre album in studio e di Made in Japan con la Mark II. L'album raggiunse la posizione numero 1 in Norvegia e Danimarca, la numero 2 in Italia, Austria ed Australia, la terza in Germania, la numero 4 nella Official Albums Chart, la numero 5 nei Paesi Bassi e la numero 15 in quella americana, ma non fu un successo commerciale pari ai precedenti, anche se divenne disco d'oro negli Stati Uniti. Woman from Tokyo e Painted Horse furono registrate a Roma, mentre il resto fu inciso a Francoforte.

Ian Gillan lasciò il gruppo dopo l'ultimo concerto della Mark II in Giappone, a Osaka il 29 giugno 1973 per divergenze professionali e personali con Ritchie Blackmore. Roger Glover lo seguì subito dopo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le tracce sono state scritte da Ritchie Blackmore, Ian Gillan, Roger Glover, Jon Lord e Ian Paice.[3]

Lato A

  1. Woman from Tokyo - 5:50
  2. Mary Long - 4:25
  3. Super Trouper - 2:56
  4. Smooth Dancer - 4:10

Lato B

  1. Rat Bat Blue - 5:23
  2. Place in Line - 6:31
  3. Our Lady - 5:12

Nuova edizione rimasterizzata in CD del 2000 (EMI – 7243 5 21607 2 3)[4]

  1. Woman from Tokyo - 5:48
  2. Mary Long - 4:23
  3. Super Trouper - 2:54
  4. Smooth Dancer - 4:08
  5. Rat Bat Blue - 5:23
  6. Place in Line - 6:29
  7. Our Lady - 5:12
  8. Woman from Tokyo ('99 Remix) 6:37
  9. Woman from Tokyo (Alt. Bridge) 1:24
  10. Painted Horse (Studio Out-Take) 5:19
  11. Our Lady ('99 Remix) 6:05
  12. Rat Bat Blue (writing session) 0:57
  13. Rat Bat Blue ('99 Remix) 5:49
  14. First Day Jam (Instrumental) 11:31

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[4][modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les Certifications, Infodisc.fr. URL consultato il 10 dicembre 2015. Selezionare "DEEP PURPLE" e premere "OK".
  2. ^ (EN) Who Do We Think We Are – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  3. ^ dalla scheda dell'album (ristampa USA Warner Bros. Records – BS 2678), su Discogs [1].
  4. ^ a b (EN) dalla scheda dell'album (edizione rimasterizzata 2000, su Discogs [2].

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal