Stormbringer (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stormbringer
Artista Deep Purple
Tipo album Studio
Pubblicazione dicembre 1974[1]
Durata 36:31
Dischi 1
Tracce 9
Genere Hard rock[1]
Funk rock
Etichetta Warner Bros.
Produttore Martin Birch
Registrazione nel Musicland Studios a Monaco
Certificazioni
Dischi d'oro Francia Francia[2]
(vendite: 100 000+)
Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[4]
(vendite: 500 000+)
Deep Purple - cronologia
Album precedente
(1974)
Album successivo
(1975)
Logo
Logo del disco Stormbringer

Stormbringer è il nono album in studio del gruppo musicale inglese Deep Purple, pubblicato nel 1974 dalla Warner Bros.[1]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il grande successo di Burn i Purple tornano in studio per un nuovo disco, dando stavolta maggiore spazio al funk e al soul, generi amati da Glenn Hughes, il bassista della band. L'album arriva in seconda posizione in Norvegia, in quarta in Austria, in quinta in Francia ed Italia, in sesta in Danimarca, Finlandia e nella UK Albums Chart ed in decima in Germania. Quest'album sarà anche l'ultimo lavoro della Mark III, poiché alla fine del tour Ritchie Blackmore, insoddisfatto, lascerà la band. Nel 2009 è stata pubblicata l'edizione "35th Anniversary" contenente 5 tracce bonus.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Edizione originale in vinile

Lato A

  1. Stormbringer – 4:03 (Blackmore, Coverdale)
  2. Love Don't Mean a Thing – 4:23 (Blackmore, Coverdale, Hughes, Lord, Paice)
  3. Holy Man – 4:28 (Coverdale, Hughes, Lord)
  4. Hold On – 5:05 (Coverdale, Hughes, Lord, Paice)

Durata totale: 17:59

Lato B

  1. Lady Double Dealer – 3:19 (Blackmore, Coverdale)
  2. You Can't Do It Right (With the One You Love) – 3:24 (Blackmore, Coverdale, Hughes)
  3. High Ball Shooter – 4:26 (Blackmore, Coverdale, Hughes, Lord, Paice)
  4. The Gypsy – 4:13 (Blackmore, Coverdale, Hughes, Lord, Paice)
  5. Soldier of Fortune – 3:14 (Blackmore, Coverdale)

Durata totale: 18:36

Tracce bonus nell'edizione 35th Anniversary

  1. Holy Man (Glenn Hughes Remix) – 4:33
  2. You Can't Do It Right (Glenn Hughes Remix) – 3:28
  3. Love Don't Mean a Thing (Glenn Hughes Remix) – 5:08
  4. Hold On (Glenn Hughes Remix) – 5:14
  5. High Ball Shooter (Instrumental) – 4:30

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Alex Henderson, Stormbringer, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 9 gennaio 2015.
  2. ^ (FR) Les Certifications, Infodisc.fr. URL consultato il 10 dicembre 2015. Selezionare "DEEP PURPLE" e premere "OK".
  3. ^ (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 10 dicembre 2015. Digitare "Deep Purple" in "Keywords", dunque premere "Search".
  4. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 10 dicembre 2015.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock