Now What?!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Now What?!
Artista Deep Purple
Tipo album Studio
Pubblicazione 26 aprile 2013
(vedi date di pubblicazione)
Durata 56:56
Dischi 1
Tracce 11
Genere Hard rock[1]
Arena rock[1]
Etichetta earMUSIC
Produttore Bob Ezrin
Registrazione 2012 – The Tracking Room, Anarchy Studios e Rainbow Recorders, Nashville, Tennessee, USA
Formati CD, CD+DVD, 2 LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Germania Germania[2]
(vendite: 100 000+)
Polonia Polonia[3]
(vendite: 10 000+)
Russia Russia[4]
(vendite: 25 000+)
Deep Purple - cronologia
Album precedente
(2005)
Album successivo
Singoli
  1. All the Time in the World / Hell to Pay
    Pubblicato: 29 marzo 2013
  2. Vincent Price
    Pubblicato: 7 giugno 2013
  3. Above and Beyond
    Pubblicato: 24 ottobre 2013
  4. Out of Hand
    Pubblicato: 18 aprile 2015
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 4/5 stelle

Now What?! è il diciannovesimo album in studio del gruppo musicale britannico Deep Purple, pubblicato il 26 aprile 2013 e prodotto da Bob Ezrin.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 dicembre 2012 la band ha confermato l'uscita di un nuovo album e lanciato un sito ufficiale apposito in cui interagire con i fan.[5] Il titolo ufficiale è stato confermato il 26 febbraio 2013,[6] mentre il 29 marzo è stato distribuito il primo singolo estratto dall'album.[7]

Il disco presenta due tracce scritte in memoria dello storico tastierista del gruppo Jon Lord (venuto a mancare nel luglio 2012): Uncommon Man e Above and Beyond. La prima è in parte ispirata alla composizione classica Fanfare for the Common Man.[8]

Alla sua pubblicazione, l'album ha riscosso grande successo, raggiungendo il primo posto in classifica in Germania, Austria e Norvegia.[9] È inoltre diventato il primo disco dei Deep Purple capace di raggiungere la top 40 della Official Albums Chart dai tempi di The Battle Rages On... nel 1993.[10]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Don Airey, Ian Gillan, Roger Glover, Steve Morse, Ian Paice e Bob Ezrin, eccetto dove indicato.

  1. A Simple Song – 4:38
  2. Weirdistan – 4:11
  3. Out of Hand – 6:10
  4. Hell to Pay – 5:11
  5. Body Line – 4:26
  6. Above and Beyond – 5:30
  7. Blood from a Stone – 5:18
  8. Uncommon Man – 6:59
  9. Après vous – 5:26
  10. All the Time in the World – 4:21
  11. Vincent Price – 4:46
Tracce bonus dell'edizione deluxe CD+DVD
  1. It'll Be Me – 3:03 (Jack Clement)
  2. First Sign of Madness – 4:30

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
massima
Austria[9] 1
Belgio (Fiandre)[9] 33
Belgio (Vallonia)[9] 14
Danimarca[9] 18
Finlandia[9] 8
Francia[9] 57
Germania[9] 1
Giappone[11] 50
Grecia[12] 13
Irlanda[13] 87
Italia[9] 12
Norvegia[9] 1
Paesi Bassi[9] 12
Polonia[14] 5
Regno Unito[10] 19
Regno Unito (rock & metal)[15] 1
Repubblica Ceca[16] 1
Russia[4] 3
Scozia[17] 13
Spagna[9] 19
Stati Uniti[18] 110
Stati Uniti (independent)[19] 23
Stati Uniti (hard rock)[20] 7
Stati Uniti (rock)[21] 33
Stati Uniti (tastemaker)[22] 16
Svezia[9] 7
Svizzera[9] 2
Ungheria[23] 7

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Luogo Data[7]
Germania 26 aprile 2013
Svizzera
Austria
Finlandia
Spagna
Regno Unito 29 aprile 2013
Francia
Repubblica Ceca
Norvegia
Danimarca
Nord America 30 aprile 2013
Italia
Svezia 1 maggio 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Steve Leggett, Now What?!, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 23 giugno 2013.
  2. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  3. ^ (PL) DEEP PURPLE: „NOW What ?!” Złotą Płytą!, Mystic Production, 11 giugno 2013. URL consultato il 15 giugno 2013.
  4. ^ a b (EN) Deep Purple's Now What?! Goes Gold in Russia, Brave Words, 21 maggio 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  5. ^ (EN) Deep Purple: New Album Release Date Confirmed, Dedicated Web Site Launched, Blabbermouth.net, 12 dicembre 2012. URL consultato il 22 marzo 2013.
  6. ^ (EN) Deep Purple: New Album Title Revealed, Blabbermouth.net, 26 febbraio 2013. URL consultato il 22 marzo 2013.
  7. ^ a b (EN) Deep Purple to Release NOW What?! Album in April; Double A-Side Single Due March 29th, Brave Words, 26 febbraio 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  8. ^ (EN) Jeff Giles, Watch Deep Purple Perform ‘Uncommon Man’ From Jon Lord Tribute, Ultimate Classic Rock, 9 ottobre 2014. URL consultato il 20 ottobre 2014.
  9. ^ a b c d e f g h i j k l m n (NL) Deep Purple - Now What?!, Ultratop. URL consultato il 9 giugno 2013.
  10. ^ a b (EN) Official Albums Chart Top 100: 05 May 2013 - 11 May 2013, Official Charts Company. URL consultato il 9 giugno 2013.
  11. ^ (JA) Deep Purple – Now What?!, Oricon. URL consultato il 9 giugno 2013.
  12. ^ (EL) IFPI Charts, IFPI Greece, 20 maggio 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  13. ^ (EN) TOP 100 ARTIST ALBUM, WEEK ENDING 2 May 2013, GFK Chart-Track. URL consultato il 9 giugno 2013.
  14. ^ (EN) OLiS - Sales for the period 22.04.2013 - 05.05.2013, OLiS. URL consultato il 9 giugno 2013.
  15. ^ (EN) Official Rock & Metal Albums Chart Top 40: 05 May 2013 - 11 May 2013, Official Charts Company. URL consultato il 9 giugno 2013.
  16. ^ (CS) Čns Ifpi, International Federation of the Phonographic Industry, 11 maggio 2013. URL consultato il 9 giugno 2013.
  17. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100: 05 May 2013 - 11 May 2013, Official Charts Company. URL consultato il 9 giugno 2013.
  18. ^ (EN) Deep Purple- Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 9 giugno 2013.
  19. ^ (EN) Deep Purple - Chart history (Independent Albums), Billboard. URL consultato il 9 giugno 2013.
  20. ^ (EN) Deep Purple - Chart history (Hard Rock Albums), Billboard. URL consultato il 9 giugno 2013.
  21. ^ (EN) Deep Purple - Chart history (Top Rock Albums), Billboard. URL consultato il 9 giugno 2013.
  22. ^ (EN) Deep Purple - Chart history (Tastemaker Albums), Billboard. URL consultato il 9 giugno 2013.
  23. ^ (HU) Top 40 album-, DVD- és válogatáslemez-lista: 2013. 18. hét, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 9 giugno 2013.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock