Volley Bergamo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Volley Bergamo
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Volley Bergamo logo.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Nome sponsorizzato Zanetti Bergamo
Colori sociali Rosso e Blu.svg Rosso e Blu
Dati societari
Città Bergamo
Nazione Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Serie A1
Fondazione 1991
Presidente Italia Luciano Bonetti
Allenatore Italia Daniele Turino
Impianto Palazzetto dello sport
(2 250 posti)
Palmarès
ScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgChallenge Cup trophy.svg
Scudetti 8
Trofei nazionali 6 Coppa Italia
6 Supercoppa italiana
Trofei internazionali 7 Coppa dei Campioni/Champions League
1 Coppa CEV/Challenge Cup
Volleyball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

Il Volley Bergamo è una società pallavolistica femminile italiana con sede a Bergamo: milita nel campionato di Serie A1.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le ragazze rossoblù posano con la Coppa Italia 1995-96, primo trofeo della società.

Il Volley Bergamo è stato fondato nel 1991 da Mauro Ferraris: partecipa al suo primo campionato nella stagione 1991-92, in Serie B1; nell'annata successiva, grazie al primo posto in classifica la squadra viene promossa in Serie A2: nella stagione 1992-93 fa il suo esordio nella pallavolo professionistica e, chiudendo il campionato nuovamente al primo posto, ottiene la seconda promozione consecutiva, questa volta in Serie A1[1].

Nella stagione 1994-95 il club orobico esordisce nella massima divisione italiana, ottenendo un quinto posto finale: tale risultato consente alla società di qualificarsi per la prima volta a una competizione europea, ossia la Coppa CEV 1995-96; nella stagione successiva vince il suo primo scudetto, battendo nella serie finale dei play-off il Volley Modena: in precedenza la squadra aveva già vinto la Coppa Italia 1995-96[1]. Il Volley Bergamo si conferma campione d'Italia per altre tre stagioni consecutive: in questo periodo si aggiungono al palmarès altri trofei, tra cui il primo titolo europeo, ossia la Coppa dei Campioni 1996-97, competizione vinta poi per altre due volte consecutivamente nell'edizione 1998-99 e 1999-00 e quattro vittorie consecutive nella Supercoppa italiana. L'inizio del nuovo millennio è caratterizzato da un periodo scarno di successi, con solo la conquista del quinto scudetto nella stagione 2001-02[1].

Bergamo solleva l'ottavo e ultimo scudetto della sua storia nella stagione 2010-11

Il 2003 segna un cambiamento nei vertici societari che porta alla nomina di presidente di Luciano Bonetti, patron della Foppa Pedretti, storico sponsor della società[1]: la nuova dirigenza ottiene subito la vittoria del campionato e il trionfo nella terza competizione continentale, ossia la Coppa CEV 2003-04, seguito poi nell'annata successiva da una nuova affermazione nella massima competizione europea, che nel frattempo aveva mutato il nome in Champions League; nella stagione 2005-06 il Volley Bergamo vince il suo settimo scudetto e la sua quarta Coppa Italia[1].

Nel periodo compreso tra il 2006 e il 2010, la squadra fermerà la propria corsa alla conquista del titolo italiano sempre in semifinale, eccetto nella stagione 2006-07 sconfitta ai quarti di finale dalla Pallavolo Sirio Perugia: tuttavia continuano le affermazioni in Champions League con la vittoria di tre titoli, di cui uno nell'annata 2006-07 e due consecutivi nell'annata 2008-09 e 2009-10[1].

Nella stagione 2010-11 ritorna alla vittoria del campionato italiano, vincendo il suo ottavo scudetto, battendo nella serie finale play-off il Gruppo Sportivo Oratorio Pallavolo Femminile Villa Cortese: nel 2011 vince anche la Supercoppa italiana. L'inizio della stagione 2012-13 vede un ridimensionamento del bugdet e un totale rinnovamento della rosa[1]: tuttavia nella stagione 2015-16 vince per la sesta volta la Coppa Italia.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Volley Bergamo
  • 1991: Fondazione del Volley Bergamo con sede a Bergamo.
Ammessa in Serie B1
Ottavi di finale in Coppa Italia.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Ottavi di finale in Coppa CEV.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
3ª in Coppa dei Campioni.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.

Finale in Coppa Italia.
Finale in Coppa CEV.
Finale in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Finale in Champions League.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
3ª in Champions League.
Finale in Coppa Italia.
Challenge Cup trophy.svg Vincitrice della Coppa CEV.
Finale in Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
3ª in Champions League.
Semifinali in Coppa Italia.
Semifinali in Supercoppa italiana.
Terza fase in Coppa di Lega.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Semifinali in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.
Finale in Coppa Italia.
Shield of the European Union.svg Campione d'Europa.

Finale in Coppa Italia.
3ª in Coppa del Mondo.
Fase a gironi in Champions League.
Challenge Round in Coppa CEV.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
Quarti di finale in Champions League.
Semifinali in Coppa Italia.
Finale in Coppa Italia.
Quarti di finale in Coppa Italia.
3ª in Supercoppa italiana.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.

Ottavi di finale in Supercoppa italiana.

Rosa 2020-2021[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Juliann Faucette S/O 25 novembre 1989 Stati Uniti Stati Uniti
6 Stephanie Enright S 15 novembre 1990 Porto Rico Porto Rico
7 Vittoria Prandi P 4 novembre 1994 Italia Italia
8 Eleonora Fersino L 24 gennaio 2000 Italia Italia
9 Francesca Marcon S 9 luglio 1983 Italia Italia
10 Katarina Luketić O 28 settembre 1998 Croazia Croazia
13 Beta Dumančić C 20 marzo 1991 Croazia Croazia
14 Natalia Valentín P 12 settembre 1989 Porto Rico Porto Rico
15 Giorgia Faraone L 6 luglio 1994 Italia Italia
16 Khalia Lanier S 19 settembre 1998 Stati Uniti Stati Uniti
17 Sara Loda S 22 agosto 1990 Italia Italia
18 Gaia Moretto C 18 settembre 1994 Italia Italia
24 Giulia Mio Bertolo C 24 maggio 1995 Italia Italia

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

La festa delle ragazze orobiche per la vittoria del quarto scudetto consecutivo nella stagione 1998-99
1995-96, 1996-97, 1997-98, 1998-99, 2001-02, 2003-04, 2005-06, 2010-11
1995-96, 1996-97, 1997-98, 2005-06, 2007-08, 2015-16
1996, 1997, 1998, 1999, 2004, 2011

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996-97, 1998-99, 1999-00, 2004-05, 2006-07, 2008-09, 2009-10
2003-04

Pallavoliste[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavoliste del Volley Bergamo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g La storia del Volley Bergamo, su volleybergamo.it. URL consultato il 25 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2012).
  2. ^ Posizione in classifica al momento dell'interruzione del campionato a causa del diffondersi della pandemia di COVID-19 in Italia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]