Teodora Pallavolo Ravenna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Olimpia Teodora)
Teodora Pallavolo Ravenna
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Logo Teodora Ravenna.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Nome sponsorizzato Ottima Glomex Ravenna
Colori sociali 600px Giallo e Rosso3.png Giallo e rosso
Dati societari
Città Ravenna
Paese Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Serie B2
Fondazione 1965
Presidente Francesco Bonatesta
Allenatore Nello Caliendo
Palazzetto PalaCosta
(1000 posti)
Sito web www.teodoraravenna.it
Palmarès
Star*.svgScudetto.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgShield of the European Union.svgShield of the European Union.svgGold medal world centered-2.svg
Scudetti 11
Trofei nazionali 6 Coppa Italia
Trofei internazionali 2 Coppa dei Campioni/Champions League
1 Coppa del Mondo per club
Titoli giovanili 5 scudetti Under 18
3 scudetti Under 16
1 scudetto di Beach Volley
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

La Teodora Pallavolo Ravenna è una società pallavolistica femminile italiana, con sede nella città di Ravenna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Olimpia Ravenna nacque nel febbraio del 1965 per iniziativa di una professoressa: Alfa Garavini. I primi successi furono ottenuti nel corso degli anni settanta con le squadre giovanili (nel 1974 e 1975 vinse lo scudetto Under 16, mentre nel 1978 vinse lo scudetto Juniores). Queste vittorie incoraggiarono gli investimenti alla prima squadra, che esordì in Serie A nel 1976-77, terminando il suo primo campionato con il quinto posto finale. La formazione romagnola s'impose all'attenzione del panorama pallavolistico italiano vincendo gli scudetti nel 1980-81 e nel 1981-82, dopo il patrocinio dello sponsor Diana Docks.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
La prima divisa

Nel 1983 l'entrata in società del potente gruppo Ferruzzi (successivamente attivo anche nel volley maschile con la Porto Ravenna Volley) sponsorizzò la squadra con il marchio Olio Teodora, che cambiò i colori sociali da bianco-celeste a giallo-rosso. Per tutti gli anni ottanta la Teodora Ravenna, guidata dall'allenatore Sergio Guerra, primeggiò in Italia, e neppure l'introduzione dei play-off (stagione 1983-84), spesso giocati dalla squadra a Forlì e Cesena per l'inagibilità della palestra ravennate, sovvertì le gerarchie nella massima serie femminile.

Numerosi primati furono conquistati dalla squadra romagnola:

  • nel 1982 la Patriarca Messina fu battuta con un triplo 15-0;
  • tra il 15 marzo 1985 e l'8 dicembre 1987 la Teodora inanellò 72 vittorie consecutive.

Giocatrici provenienti dal vivaio come Liliana Bernardi e Manuela Benelli seppero imporsi all'attenzione mondiale, diventando punti fermi della Nazionale italiana femminile. Ai successi italiani seguirono quelli internazionali, con la vittoria di due Coppe dei Campioni (1988 e 1992) e di una Coppa del Mondo per club (1992).

Nei primi anni novanta, dopo undici scudetti consecutivi, il ricambio generazionale, l'abbandono del gruppo Ferruzzi e la nascita di nuove realtà pallavolistiche (Matera, Bergamo e Perugia) eclissarono lentamente l'Olimpia (nel frattempo ridenominata Olimpia Teodora) che, dopo un decennio piuttosto anonimo, al termine del campionato 2003-04 rinunciò a prendere parte al torneo successivo, vendendo i diritti alla Scavolini Pesaro e ripartendo dalla Serie B2.

Al termine della stagione 2007-08 (sconfitta ai play-off contro Novi Ligure) la Teodora decise di acquistare i diritti sportivi dell'Aics Forlì Volley per partecipare al campionato di A2, a cui dovette però rinunciare per nuovi problemi finanziari. L'improvvisa decisione fece ripartire la squadra dalla Serie D. Nel campionato 2008-09 la squadra si classificò al penultimo posto, mentre il presidente Chiarucci vendette la società al Consorzio Pallavolo Ravenna, cambiando denominazione in Teodora Pallavolo Ravenna. Nella stagione sportiva 2009-10 la Teodora si presentò ai nastri di partenza del campionato regionale di Serie C vinto con una sola sconfitta conseguendo la promozione in Serie B2. Nella stagione 2010-11 milita nel girone D della Serie B2, ma classificandosi al 12mo posto, retrocede. Nella stagione 2011-12 decidendo di affidarsi esclusivamente ad atlete del proprio settore giovanile, si rinuncia alla Serie C partecipando al campionato di Serie D girone D concludendolo a metà classifica. Nella stagione agonistica 2012-13 partecipa al campionato di Serie C terminando a centroclassifica. Disputa nella stagione 2013-14 il campionato di serie C nel girone C.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1980-81, 1981-82, 1982-83, 1983-84, 1984-85, 1985-86, 1986-87, 1987-88, 1988-89, 1989-90 Star*.svg
1990-91
1979-80, 1980-81, 1983-84, 1984-85, 1986-87, 1990-91
1987-88, 1991-92
1992

Pallavoliste[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Pallavoliste della Teodora Pallavolo Ravenna.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]