AGIL Volley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
AGIL Volley
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Detentore della Coppa Italia Detentore della Coppa Italia
Detentore della Supercoppa italiana Detentore della Supercoppa italiana
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Nome sponsorizzato Igor Gorgonzola Novara
Colori sociali Bianco e Blu.svg Bianco e blu
Dati societari
Città Novara
Nazione Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Serie A1
Fondazione 1984
Presidente Italia Giovanna Saporiti
Allenatore Italia Massimo Barbolini
Impianto PalaTerdoppio
(5 000 posti)
Sito web www.agilvolley.com
Palmarès
ScudettoCoccarda Coppa Italia.svgCoccarda Coppa Italia.svgSupercoppa italiana di pallavolo maschile.svgChallenge Cup trophy.svg
Scudetti 1
Trofei nazionali 2 Coppa Italia
1 Supercoppa italiana
Trofei internazionali 1 Coppa CEV/Challenge Cup
Altri titoli 1 Coppa Italia di Serie A2
Volleyball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

L'AGIL Volley è una società pallavolistica femminile italiana con sede a Novara: milita nel campionato di Serie A1.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'AGIL Volley viene fondata nel 1984 da suor Giovanna Saporiti, con sede a Trecate: la scelta del nome AGIL è l'acronimo delle parole amicizia, gioia, impegno e lealtà[1]; nei primi anni di vita il club disputa campionati a livello regionale, arrivando a giocare in Serie B1, grazie all'acquisto del titolo sportivo dal Gruppo Sportivo Pavic Romagnano, anche se retrocede prontamente nelle categorie inferiori[1]. Nella stagione 1995-96 ottiene la promozione in Serie B1, campionato al quale partecipa per due annate consecutive, chiudendo al primo posto l'edizione 1997-98, con la conseguente promozione in Serie A2[1].

Nella prima stagione nella pallavolo professionistica l'AGIL Volley chiude la prima fase di campionato all'ultimo posto e la seconda al terz'ultimo, retrocedendo in Serie B1: tuttavia viene ripescata nuovamente in serie cadetta, giungendo, nella stagione successiva, al terzo posto al termine della regular season e sfiora la promozione arrivando alla serie finale nei play-off. L'obiettivo promozione viene centrato però nella stagione 2000-01, grazie alla vittoria dei play-off; nella stessa annata il club si aggiudica anche la Coppa Italia di categoria[1].

L'esordio nella massima divisione, avvenuta per il campionato 2001-02, porta allo spostamento della sede a Novara: la squadra chiude la regular season al terzo posto e riesce a raggiungere la finale scudetto, prima volta che un club neopromosso arriva a questo risultato; lo stesso risultato viene raggiunto anche nell'annata successiva a cui si aggiunge la vittoria della Coppa CEV, prima competizione europea a cui l'AGIL Volley partecipa, mentre in Coppa Italia i risultati non sono così soddisfacenti[1].

L'AGIL Volley festeggia il suo primo scudetto al termine della stagione 2016-17

Terminata la stagione 2002-03 la società cede il titolo sportivo all'Asystel Volley, sposta la sede nuovamente a Trecate, ritornando a disputare campionati regionali[1]: approda nuovamente in Serie B2 nell'annata 2006-07 ed ottiene la promozione in Serie B1 al termine della stagione 2011-12; tuttavia la scomparsa dell'Asystel Volley e la volontà del comune di Novara di avere una squadra ai massimi livelli[1], porta l'AGIL Volley a spostare ancora una volta la sede a Novara ed acquistare il titolo sportivo dal Volley Club 1999 Busnago, potendo quindi giocare in Serie A2 il campionato 2012-13, che si chiude con il primo posto al termine della regular season e la promozione in Serie A1[2].

Dopo undici anni di distanza l'AGIL Volley torna a disputare il massimo campionato italiano nella stagione 2013-14[3] e nella stagione successiva si aggiudica per la prima volta la Coppa Italia e arriva alla finale scudetto, sconfitta dal Volleyball Casalmaggiore. Arriva per la quarta volta la finale dei play-off scudetto nella stagione 2016-17: vince la serie contro il River Volley, aggiudicandosi per la prima volta lo scudetto. Nella stagione 2017-18 conquista la Supercoppa italiana e la Coppa Italia battendo in entrambi i casi l'Imoco[4].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'AGIL Volley
  • 1984: Fondazione dell'AGIL Volley con sede a Trecate.
  • 1984-85: ?
  • 1985-86: ?
  • 1986-87: ?
  • 1987-88: ?
  • 1988-89: ?
  • 1989-90: ?

  • 1990-91: ?
  • 1991-92: ?
  • 1992-93: ?
  • 1993-94: ?
  • 1994-95: ?
  • 1995-96: 2ª in Serie B2 (girone A). Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B1.
  • 1996-97: 4ª in Serie B1 (girone A).
  • 1997-98: 1ª in Serie B1 (girone A). Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A2.
  • 1998-99: 8ª in Serie A2 (girone A - I fase); 6ª in Serie A2 (girone A - II fase). Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie B1.
Ottavi di finale in Coppa Italia di Serie A2.
  • 1999: Ripescata in Serie A2.
  • 1999-00: 3ª in Serie A2 (girone A); finale play-off promozione.
Ottavi di finale in Coppa Italia di Serie A2.

  • 2000-01: 2ª in Serie A2; vincitrice play-off promozione. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A1.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia di Serie A2.
Ottavi di finale in Coppa Italia.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Challenge Cup trophy.svg Vincitrice della Coppa CEV.
  • 2003: Spostamento di sede a Trecate.
Cessione del titolo sportivo all'Asystel Volley.
Ammessa in Serie C.
  • 2003-04: ?ª in Serie C.
  • 2004-05: ?ª in Serie C.
  • 2005-06: ?ª in Serie C.
  • 2006-07: 11ª in Serie B2 (girone A).
  • 2007-08: 5ª in Serie B2 (girone A).
  • 2008-09: 3ª in Serie B2 (girone A).

  • 2009-10: 4ª in Serie B2 (girone B).
  • 2010-11: 3ª in Serie B2 (girone A).
  • 2011-12: 1ª in Serie B2 (girone A). Green Arrow Up.svg Promossa in Serie B1.
  • 2012: Spostamento di sede a Novara.
Acquisto del titolo sportivo dal Volley Club 1999 Busnago.
Ammessa in Serie A2.
Semifinali in Coppa Italia di Serie A2.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Sedicesimi di finale in Coppa CEV.
Quarti di finale in Challenge Cup.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Finale in Supercoppa italiana.
Fase a gironi in Champions League.
Challenge Round in Coppa CEV.
Semifinali in Coppa Italia.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia.
Supercoppa italiana di pallavolo maschile.svg Vincitrice della Supercoppa italiana.
Play-off a 6 in Champions League.

Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Lauren Carlini P 28 febbraio 1995 Stati Uniti Stati Uniti
2 Federica Stufi C 22 marzo 1988 Italia Italia
3 Letizia Camera P 1º ottobre 1992 Italia Italia
4 Celeste Plak S/O 26 ottobre 1995 Paesi Bassi Paesi Bassi
5 Yamila Nizetich S 26 gennaio 1989 Argentina Argentina
10 Cristina Chirichella C 10 febbraio 1994 Italia Italia
11 Stefania Sansonna L 1º novembre 1982 Italia Italia
12 Francesca Piccinini S 10 gennaio 1979 Italia Italia
13 Erblira Bici S/O 27 giugno 1995 Albania Albania
14 Michelle Bartsch S 12 febbraio 1990 Stati Uniti Stati Uniti
15 Giorgia Zannoni L 11 febbraio 1998 Italia Italia
17 Stefana Veljković C 9 gennaio 1990 Serbia Serbia
18 Paola Egonu S/O 18 dicembre 1998 Italia Italia

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2016-17
2014-15, 2017-18
2017
2000-01
2002-03

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Stella di bronzo al Merito Sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Stella di bronzo al Merito Sportivo
— Roma, 1º novembre 2014. Di iniziativa del CONI[5].

Pallavoliste[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavoliste dell'AGIL Volley

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Cenni sulla società, su agilvolley.com. URL consultato il 29 marzo 2014.
  2. ^ La formazione 2012-13, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 29 marzo 2014.
  3. ^ La formazione 2013-14, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 29 marzo 2014.
  4. ^ Finali Samsung Galaxy A Coppa Italia: è ancora Igor Gorgonzola Novara! Davanti ai 5 000 del PalaDozza le azzurre battono 3-1 l'Imoco Volley Conegliano. Terzo trionfo consecutivo per le azzurre, Egonu nominata MVP, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  5. ^ AGIL, prestigioso premio dal CONI, su Agilvolley.com. URL consultato il 4 gennaio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]